Marche, Meloni: Buon lavoro alla giunta Acquaroli, FdI in prima linea con amministratori capaci e competenti

Buon lavoro al presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e a tutta la sua Giunta. Abbiamo preso un impegno preciso con i marchigiani e intendiamo onorarlo: ricostruire le Marche e dare a questa splendida terra un futuro di lavoro, sviluppo e benessere. Fratelli d’Italia sarà in prima linea nel governo della Regione e lo farà con una squadra forte e compatta, fatta di amministratori capaci e competenti, che conoscono il territorio e sanno bene quali sono i problemi. Un in bocca al lupo particolare ai due neo assessori regionali di FdI, Guido Castelli e Francesco Baldelli, che hanno la responsabilità di deleghe strategiche e decisive per il futuro delle Marche e che sono certa lavoreranno giorno e notte per dare risposte ai cittadini. Le Marche sono in buone mani e Fratelli d’Italia non farà mancare tutto il suo aiuto e sostegno al presidente Acquaroli e alla sua Giunta.

Condividi

3 commenti

    • MARIA GRAZIA bielli il 17 Ottobre 2020 alle 11:17

    Infiniti AUGURI. Non sarà facile affrontare i tantissimi problemi, ma son certa che ci metteranno tutto l’impegno possibile.

    • Giorgio il 17 Ottobre 2020 alle 11:45

    Buon risultato, finalmente troviamo della gente sapiente e onesta che non è da poco.vedendo gli sviluppi attuali in questo stato con un popolo che ha lavorato tanto che non viene riconosciuto dalle istituzioni.

  1. Cara Giorgia;devi sapere che sono stato sempre di destra,mi hanno dato del fascista perché amo Dio,Famiglia e la mia ITALIA. Mi congratulo con te e credo tu sia ,oggi,in Italia l’unica coerente e veramente pro-ITALIA ed ITALIANI. Vai che,spero di esserci ancora,alle prossime elezioni,devi essere il presidente del consiglio;e sono sicuro che l’Italia risorgerà e ti prego,butta fuori dalla mia Patria;francesi,tedeschi e cinesi. Loro ci vogliono affamare e dominare,e poi accogli solo chi VERAMENTE E ‘ PROFUGO,non i delinquenti nigeriani i tunisini.Questi deficienti del governo attuale hanno anche dato milionate alla Tunisia e per ricambiare ci mandano i loro carcerati

Rispondi