Disabilità, Meloni: Governo insensibile alle necessità. Con pandemia situazione si è aggravata

Oggi 3 dicembre si celebra la giornata internazionale delle persone con Disabilità. Se prima della pandemia il Governo aveva negato qualsiasi risposta concreta ai bisogni di oltre 5 milioni di italiani e le loro famiglie, cancellando il Ministero per le disabilità, non finanziando i caregiver, lasciando le pensioni di invalidità e le indennità di accompagnamento ai minimi di sopravvivenza, con la pandemia la situazione si è ulteriormente aggravata sfiorando limiti di incostituzionalità e indecenza. Sono infatti proprio le persone con disabilità ad essere maggiormente colpite dalle limitazioni imposte in maniera scriteriata in nome del contenimento della pandemia: sospensione dei servizi riabilitativi, didattica a distanza che aumenta le difficoltà inclusive e le discriminazioni verso gli studenti con disabilità per carenze tecnologiche e di personale qualificato e drammatica situazione assistenziale. Queste sono solo alcune delle criticità che ogni giorno gravano sul mondo della disabilità. L’auspicio è che questa giornata, istituita con l’intento di accendere i riflettori su questa parte della popolazione mondiale, serva nel nostro Paese per risvegliare le coscienze di questo Governo insensibile alle necessità dei cittadini con disabilità. Noi di FDI saremo sempre al fianco delle persone con Disabilità e le loro famiglie per le loro battaglie e per i loro diritti per un paese più civile, giusto e solidale.

Condividi

7 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Questo è il governo più infame mai avuto in italia. Sono dei farabutti disonesti,che creano solo poltrone con comitati “speciali” di centinaia di amici degli amici loro. Mai nessun governo precedente,anche il peggiore=Renzi- hanno affamato il popolo ed arricchito e favorito gli amici. Io sono invalido 100% con 104, e non riesco a prendere da terra una moneta,mi lavo i piedi con uno spazzolone e mia figlia mi deve mettere i calzini,ho subito 10 operazioni,sono cardiopatico con uno stent ed un by pass, ora dovrò operarmi di cistifellea,e dal 23 luglio che la commissione medica mi esaminò,l’INPS (Carrozzone disonesti e spreconi) non ancora mi fa sapere nulla. Perché? Perché bisogna avere lo SPID. Ed io ad 80 anni non esperto di PC,sono dovuto andare a fare la fila alle Poste e poi un amico cercherà di farmi sapere lo SPID mio. Fanno tutto per complicare e dominarci. Disonesti D.O.C.G

  2. ringraziamo quei coglioni di italiani che ancora credono e, soprattutto, sostengono questo governo di merda

    • MARIA GRAZIA bielli il 3 Dicembre 2020 alle 17:32

    Vero, oggi Mattarella ha fatto un bel discorsino in merito alla giornata della disabilità, raccomandando e confermando che anche i disabili sono cittadini italiani. Parole, sempre parole di circostanza. In pratica, chi sta soffrendo di più oggi, sono proprio i disabili ai quali è stato tolto qual poco che avevano, lasciandoli con quei pochi soldi che equivalgono a una ELEMOSINA. Molti hanno anche spese mediche che il SSN non passa. Ma non si vergognano, dormono la notte? Non hanno una coscienza? Evidentemente NO! Del popolo proprio se ne fregano, pensano solo a tenersi cara la poltrona. Vediamo se alla votazione sul MES noi tutti uniti e sempre che i 5 Stelle non ciurlino nel manico tradendo i propri elettori, riusciremo a far mancare i numeri al senato…Qualcosa poi accadrà, io aspetto fiduciosa!

    • Paolo il 3 Dicembre 2020 alle 19:31

    Veramente deprimente come la paura instaurata e ampliata con il Covid , funzioni come funzionò la paura degli Ebrei al tempo del nazismo! Le Persone normalmente buone e tolleranti non esitano ad insultarti se non hai solamente la maschera messa male, magari perchè scivola sotto al naso! E chi è deputato a sorvegliare le regole , pur ammettendo l’inutilità di certe regole , è rigoroso e a volte maleducato!! NON siamo a posto! Se si fosse nel Far West , il problema sarebbe risolvibile , il più veloce avrebbe ragione e i morti ci sarebbero davvero! Ma non siamo a quell’ epoca e quindi si presumerebbe maggior intelligenza ma è dall’alto che c’è la volontà di creare differenze sociali e lotte tra poveri, esempio eclattante il non voler risolvere il problema immigrazione ma volere incrementare la lotta tra Persone decretando che chi non condivide le scelte errate di questo governo NON votato, è razzista . Si confonde volutamente chi vorrebbe soluzioni di aiuto nei Paesi di origine con razzisti Eco cosa sta succedendo! Si vuole disagio sociale e non risolvere problemi importanti che sono lavoro, giustizia, rispetto dei Cittadini! Questa è la dimostrazione di incapacità ( voluta e spero che non sia così) di questo pessimo governo! Vedremo come finirà se tutto il Mondo si farà pilotare dalle scelte di pochi che vogliono modificare, stravolgere l’economia mondiale! Buona vita a tutti! Paolo.

    • Giorgio il 4 Dicembre 2020 alle 14:27

    Giorgia vedendo in tv le persone che hanno problemi fisici vedo qui in Emilia hanno problemi a livello sociale,la cosa è deprimente. Partiamo dal presupposto tutte le le persone hanno una dignità,mi arrabbio quando vedo certe persone che predicano bene ma razzolano molto male.le rispondo spesso a lei che questa gente che vediamo un corso di umanità perenne non gli farebbe male.

    • Paolo il 4 Dicembre 2020 alle 17:12

    Signora Meloni , non ho dubbi nel giudicarla: “LEI é UNA GRANDE!!!”. Grazie!
    Le auguro una buona vita!
    Paolo

    • Pino 007 il 6 Dicembre 2020 alle 10:04

    Quindi festeggeremo anche i disabili mentali ??
    Allora telefonate ai facenti parte del PD e delle 5 scimmiette e fategli tanti auguri.

Rispondi