Pescatori Libia, Meloni: Simbolo dell’incapacità di questo esecutivo. Qualsiasi Governo li avrebbe riportati a casa da tempo. Di Maio, Conte, Zingaretti: Sveglia!

Lo scandalo dei nostri pescatori prigionieri da quasi 100 giorni in Libia è il simbolo dell’incapacità di questo Esecutivo. Qualsiasi governo che si rispetti li avrebbe già riportati a casa da tempo usando ogni mezzo possibile, senza se e senza ma. Di Maio, Conte, Zingaretti: sveglia!

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Francesco il 7 Dicembre 2020 alle 15:08

    Cari amici, ADESSO BASTA questo governo non può continuare a prendere per i fondelli gli italiani e la costituzione, altresì con il bene tacito di Mattarella. I nostri pescatori devono tornare a casa, costi quel che costi, con le buone o con le cattive. OCCUPATE A OLTRANZA IL PARLAMENTO, BLOCCATE OGNI ATTIVITÀ DI QUESTO GOVERNO DI ARROGANTI E DEMENTI !!!

    • Riccardo Crocetti il 7 Dicembre 2020 alle 15:59

    lo pseudo-governo attuale è fatto della stessa ignobile stoffa di quello di Mario Monti, quando nessuno mosse un dito per i nostri due militari caduti nelle grinfie dell’India.
    Ma del resto , nell’ Italia nata dalla resistenza ( contro chi e contro che cosa, non si sa), gli unici atti coraggiosi sono stati i massacri eseguiti dagli “eroici” partigiani nel triangolo rosso a guerra finita , dal 1945 al 1948 , contro nemici veri o presunti, tutti però regolarmente disarmati e incapaci di difendersi.

    • Giorgio il 7 Dicembre 2020 alle 16:57

    Buon pomeriggio giorgia, questi elementi che ha elencato di queste persone rapite in libia non gli interessa per niente! Voi continuate a fare il vostro lavoro onestamente pressate di brutto questi disonesti che pensano la poltrona e il potere

    • CLAUDIO CABRINI il 7 Dicembre 2020 alle 17:31

    Potresti consigliare al nostro ministro degli esteri di proporre uno scambio tra i nostri pescatori e tutte le bibite che ha immagazzinato nel suo garage da quando non gli è stato più possibile smerciarle. Oltretutto stanno per scadere quindi per lui sarebbe un affare tanto se le farebbe rimborsare come spese ministeriali.

  1. Il problema è che questi traditori di sinistra,non se ne fregano perché quelli-i pescatori-SONO ITALIANI,non africani,sui quali lucrano denaro NOSTRO. Più che incapaci,per me,sono dei traditori del popolo italiano,e Mattarella ne è compiacente. Non fa nemmeno un ipocrita discorso a riguardo. . Ancora una volta,si dimostra che gli ONESTI 100% siamo noi di destra.

    • MARIA GRAZIA bielli il 8 Dicembre 2020 alle 19:11

    Mi meraviglia che nessuno stato che affaccia nel Mediterraneo non si sia indignato del comportamento della Libia che ha allargato i suoi confini marittimi senza alcuna autorizzazione e si permette di sequestrare pescherecci e pescatori. Non solo il ministro doveva battere non solo mani e piedi, ma anche le altre nazioni. Evidentemente con la Libia hanno tutti un rapporto particolare (interessi!)

Rispondi