Fisco, Meloni: Da agenzia delle entrate pronti 50mln di atti tra riscossioni, pignoramenti e accertamenti. Inerzia del Governo rischia di aggravare situazione, intervenire subito

L’Agenzia delle Entrate si prepara a scaraventare sulla testa degli italiani 50 milioni di atti tra riscossioni, pignoramenti e accertamenti fiscali, nonostante la Nazione si trovi in piena crisi sanitaria, economica e sociale. L’inerzia del Governo, ormai prossimo alla dipartita, rischia di aggravare e rendere insostenibile la situazione: occorre intervenire subito con nuove rottamazioni, scomputo degli interessi e saldo e stralcio per lavoratori autonomi e partite iva sovraindebitate, comprese quelle che hanno dovuto chiudere negli ultimi 5 anni. La priorità deve essere quella di far ripartire l’economia per rendere sostenibile il sistema Italia.

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Questi loschi figuri,scommettiamo che faranno in modo da peggiorare in tutto? Questi,vogliono che affondiamo,chissà cosa gli avranno promesso la Francia e la Germania! Se siamo in questa situazione-oggi aggravata dalla pandemia-è colpa delle troppe tasse che impone la sinistra-non sanno fare altro- e non sanno ,o vogliono,fermare l’evasione,il lavoro in nero e la mafia,e cosi che abbiamo almeno 250 miliardi di incassi in meno e chi paga sono solo gli sfruttati fino all’osso.Se pagassimo max il 25%,e pagassimo TUTTI, scommettiamo che recupereremmo almeno 150 miliardi? E se ci fosse veramente lotta all’evasione e lavoro in nero,e contrasto totale alla mafia,recupereremmo il 95% dell’evasione attuale.Ma con questi cialtroni che ci “governano”(???) ,non ci sono speranze di sopravvivenza.

    • MARIA GRAZIA bielli il 3 Gennaio 2021 alle 23:16

    Carissima questo è un dato di fatto. Non cederanno il potere, Renzi troverà una via d’uscita, sa benissimo che con le elezioni e la riduzione dei parlamentari si estinguerebbe .Tu combatti, noi raccoglieremo tante firme, ma se Salvini ha un altro obiettivo e Berluisconi vive tra le nuvole, saremo soli, ma andremo avanti, il popolo non sopporterà oltre. Quando il popolo è affamato, saltano tutti i giochi di governo. Dobbiamo esser4e pronti e tu sai gestire la situazione. Persevera sulla strada che hai intrapreso, non saia mai sola. .Buon viaggio a tutti noi..

    • Franco il 3 Gennaio 2021 alle 23:58

    PROROGA PER TUTTO IL 2021 POI SE NE PARLERÀ CON CALMA. È UNA VERGOGNA !!!!

    • Giorgio il 4 Gennaio 2021 alle 08:42

    Giorgia questa situazione è drammatica, non basta quello che è venuto adesso è il colpo finale.giorgia dobbiamo combattere contro quest sopprusi da questi pazzi di potere e soldi.

  2. Sarebbe necessario stralciare tutte le cartelle esattoriali, fino a 10.000 euro, a tutte le famiglie , senza eccezioni ,che nel periodo di pandemia hanno subito notevoli danni economici, per condurre la vita irregolare dettata dal Governo Conte. Consumi di luce, gas, acqua oltre la norma , tenuto conto che si è dovuti rimanere in casa per periodo obbligati, spese per chiedere ai negozianti, supermercati, macellerie, fruttivendoli di recapitare la spesa a casa e, questo certamente con oneri diversi e qualità della merce non spesso rispondente a quello che si desiderava e che comprandola direttamente, dove è più conveniente, si riesce a risparmiare.. Dovremo Tutti farci carico di una petizione al Governo in tal senso…………Occorre provvedere subito, altro che reddito di cittadinanza a quelli che non vogliono e non hanno mai voluto lavorare, frequentatori di discoteche, di palestre, di altri ambienti ………persone che sono abituate ad alzarsi a tarda mattinata e poi a vivere a danno loro e della società alla quale appartengono.

    • Gino Cerutti il 5 Gennaio 2021 alle 03:21

    DA UN LATO TI IMPEDISCONO DI LAVORARE, se hai un negozio, un bar, ristorante, palestra, agenzia turistica, hotel…o se ci lavori come dipendente.
    DALL’ ALTRO ESIGONO TASSE E TRIBUTI, SCHIACCIANDOTI CON LE CARTELLE ESATTORIALI, gia’ ben pesanti QUANDO ALMENO lavoravi ! Anni fa’ un albergatore di Rimini mi confidava di pagare il 75% del fatturato in tasse ! NON OSO IMMAGINARE COME STIA ADESSO !
    Ragioniamo. E’ UN CONTROSENSO PAZZESCO !
    Aspettate che sia una Lorenzin, un Bonafede, un Gualtieri, un Casalino, una LAMORGESE ACCOGLI CLANDESTINI, UN TONINULLA, il ” commissario” alla sanita’ Arcuri, uno Speranza e aggregati…e quella tipa che dichiarava…il commerciante che fallisce cambi LAVORO ( troppo cretina per meritare che se ne ricordi perfino il nome)…aspettate che siano QUESTI BURATTINI insulsi E COLLUSI con I NEMICI DEL POPOLO ITALIANO, ad accorgersene ed a porvi rimedio ?
    Unica nostra speranza ? CACCIARLI VIA IL PIÙ VELOCEMENTE POSSIBILE ! Come si farebbe con un virus. Appunto.
    VOTARE PRIMA CHE SI PUO’. ANCHE SE LOR SIGNORI ( il sergio tapparella in testa) FARANNO CARTE FALSE PER IMPEDIRCELO !

Rispondi