Stellantis, Meloni: Ai francesi il controllo totale della società. Governo italiano incapace di difendere gli interessi nazionali, via subito

Dalla fusione di FCA e PSA nasce Stellantis, che diventerà il quarto produttore mondiale di automobili. La nuova società sarà controllata da PSA, colosso automobilistico transalpino partecipato direttamente dallo Stato francese. Ai francesi andrà la maggioranza del Board, il Ceo, il vicepresidente e il rappresentante dei sindacati, ovvero il controllo totale della società. Una trattativa durata mesi, dove il grande assente è stato il Governo italiano, incapace di difendere gli interessi nazionali e sempre più asservito a quelli stranieri. L’armata Brancaleone che siede abusivamente a Palazzo Chigi continua a fare danni inenarrabili, esponendo il tessuto industriale della Nazione agli assalti della speculazione e dei predatori internazionali. Via subito!

Condividi

7 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Sandro il 5 Gennaio 2021 alle 14:26

    Forse la frase Colpo di Stato è forte ma ritengo oramai sia l unica cosa da fare dopo 70 anni di scandalosa sinistra al
    Governo. Eravamo una Nazione rispettata e ricca ed ora, beh ora facciamo schifo persino agli africani più incivili

    • Carlo CARLI il 5 Gennaio 2021 alle 14:34

    Qui bisogna dire la verità anche se scomoda! Il vero responsabile di tutto questo é il c………..e che occupa abusivamente il Quirinale!! Abusivamente perché noi cittadini non l’abbiamo eletto! Questo individuo mellifluo che pensa più alla sua capigliatura che ad altro ha fatto un patto con il culattone francese durante il viaggio che fece in Francia l’anno scorso in memoria delle celebrazione per Leonardo da Vinci che i francesi considerano il loro concittadino! Queste cose le so perché risiedo in Francia per lavoro anche se adesso sono in pensione. Macron, poi, é un noto omosessuale e basta andare a vedere su internet per capire bene i rapporti che aveva con un certo Mathieu Gallet, presidente di una antenna di televisione, e Benalla, la sua guardia del corpo. La nonna (come qui chiamano la moglie perché ha trenta anni più di lui) é solo un paravento.
    Colmo di tutto sono poi i miliardi che questo sgoverno di ladri ha dato ad Elkann! In cambio di cosa? Di niente, come sempre i governi della prima repubblica hanno fatto con Agnelli!!

    • Franco Cordiale il 5 Gennaio 2021 alle 14:43

    RIBADISCO. Un governucolo tra il dilettantesco e il mentecattop come quello vigente non ha, ne’potrebbe averla, la semplice idea di che cosa sia una NAZIONE ! Bisognerebbe conoscerne innanzitutto la storia e la geografia, sia fisica che economica. Ovviamente l’economia e la sociologia, come interazione dei gruppi etnici e delle tradizioni culturali e linguistiche. Il nesso tra imprese e mercati, in rapporto alle risorse. I settori trainanti dell’economia, sempre in relazione al territorio e alle risorse. LE CRITICITA’ SOCIALI, ECONOMICHE, POLITICHE.
    Servirebbero conoscenza ed esperienza sulla storia politica e sociale interna, almeno dalla unita’ in poi. E gli scenari esteri, ripercorrendo 800, 900 e questo scorcio di secolo.
    Bisognerebbe intendersene e di FINANZA E DI MONETA…
    MA ANCOR DI PIU’ CREDERE NELL’ INTERESSE NAZIONALE, uno dei primi strumenti del DESTINO DI UNA NAZIONE dalla vicenda lungamente tormentata come la nostra.
    Ora la domanda da cento milioni. Cosa sanno e ancor piu’ in cosa credono i vari Casalino, Conte, Toninelli, Lamorgese, BONAFEDE, AZZOLINA (venuti maiuscoli per scelta di Huawei), Speranza, Sileri, Fico, e altri per menzionare i quali mi sto vanamente torturando la memoria, data la loro INSIGNIFICANZA?
    A volte viene il dubbio se siano peggiori i malvagi oppure… gli stupidi. A voi non e’ mai venuto ?

    • Carlo CARLI il 5 Gennaio 2021 alle 14:45

    Tra poco i francesi rigetteranno l’acquisto dei cantieri francesi da parte di Fincantieri, unicamente perché non accettano che siano gli Italiani a comprarli! E’ tutta una questione di rivalsa contro di noi che li abbiamo attaccati alle spalle nella seconda guerra mondiale! Io conosco Italiani che hanno cambiato il loro cognome francesizzandolo, per lavorare in Francia ed avere la nazionalità francese. Queste le condizioni! Cosi’ ci sono i Baldy (invece di Baldi), i Pich, proprietario della seconda industria chimica francese per la quale ho lavorato come Ingegnere Agronomo, titolo francese (invece di Piccinini), ecc. Purtroppo, la nostra Giorgia quando si rifa’ al generale De Gaulle per spiegare la sua appartenenza politica nella famiglia europea, si sbaglia! De Gaulle é stato sempre un nemico dell’Italia, é lui che ha inviato le truppe marocchine in Italia dove hanno compiuto centinaia di migliaia di stupri e violenze di ogni genere (la Ciociara di Moravia), é probabilmente da lui che é partito l’ordine di uccidere Mattei perché aiutava i patrioti algerini che lottavano per l’indipendenza dalla Francia!

  1. Governo di calabraghe;immondi vermi che stanno regalando ai loro “padroni” la nostra Italia. Noi che eravamo il paese invidiato,oggi,la sinistra,ci ha ridotti a provincia africana,terra di conquista e sottomissione ai poteri forti mondiali. Ma che schifo di persone abbiamo in Italia,si quelli che hanno votato ai loro sfruttatori e ingannatori.

    • MARIA GRAZIA bielli il 6 Gennaio 2021 alle 00:32

    Quand ho visto le immagini alla TV di quell’incontro, ho notato in Elkan, una gran tristezza. Ho la sensazione che sia stato obbligato a fare questo connubio. Gli Agnelli, che una volta hanno slavato l’Italia dalla fame, oggi si trovano a dover accoppiarsi a chiunque, pur di essere ancora presente sul mercato. Questa volta, la nuova Stellantis, per adesso mantiene gli operi, poi nell’andare del tempo vedremo i licenziamenti. Intanto si sono registrati in Belgio, dove pagheranno le tasse, Questa è la cosa peggiore, si appoggiano anche loro ai paradisi fiscali europei! Questo dimostra quanto la nostra intelligenza economica sia SVEGLIA o ricattata! Non è la prima volta e non sarà la seconda, altre industrie finiranno in mani straniere e intanto i nostri Geni…stanno a guardare!!

    • Giorgio il 6 Gennaio 2021 alle 09:26

    Condivido il suo discorso giorgia, questa gente della loro incompetenza attualmente fanno delle mosse sbagliate a scapito di tutti noi italia.questa gente meritano di essere mandati a casa e che vengano giudicati dalla magistratura per fatti molto gravi!!!!!

Rispondi