Fiat, Meloni: Italia perde proprio gruppo automobilistico. Servi che ci governano stanno facilitando saccheggio delle nostre aziende

Nove anni di governi asserviti ai poteri finanziari e agli interessi stranieri hanno fatto perdere all’Italia anche il proprio gruppo automobilistico. Questa gente è rimasta in silenzio quando il gruppo FIAT ha spostato la sede legale e fiscale all’estero, ha taciuto sul poco sensato utilizzo dei finanziamenti pubblici e ora accetta passivamente l’acquisizione da parte della Francia di FCA tramite Peugeot. Nel Consiglio di amministrazione del nuovo gruppo siederanno personalità indicate dal Governo francese e un rappresentante dei sindacati francesi, zero spazio per l’Italia. Ecco perché questi servi che ci governano piacciono tanto all’Europa, alla Francia e alla Germania: perché stanno facilitando il saccheggio dell’Italia, delle nostre aziende, dei nostri posti di lavoro, delle nostre infrastrutture strategiche, della ricchezza da noi prodotta, dei nostri interessi internazionali. Fratelli d’Italia non vuole avere nulla a che fare con le forze politiche che stanno danneggiando la nostra Nazione, servono elezioni subito per dare all’Italia un governo di patrioti che difenda gli interessi nazionali.

Condividi

13 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giorgio il 6 Gennaio 2021 alle 08:55

    Buongiorno giorgia, questa notizia non mi ha fatto piacere con il virus con gli immigrati senza nessuna cultura svendono tutte le ditte che ci ha fatto la nostra economia e alla fine la cigliegina nella torta di scarti di rifiuti nucleari in italia.giorgia se non fate qualcosa qui in italia questo stato diventerà una pattumiera, per colpa di questi disgraziati che i soldi cosa arrivano a fare?????? Alla faccia di un popolo stremato che ha lavorato tutta una vita per garantire un futuro per i nostri figli??

    • Carlo CARLI il 6 Gennaio 2021 alle 08:59

    Continuate il vostro combattimento a Strasburgo e Bruxelles contro il saccheggio dell’Africa da parte della Francia, sia in termini di Stato francese (franc CFA e tutto quello che ne consegue) che di aziende private. Quello che fa Bolloré in paesi come il Camerun grida vendetta!! Bolloré controlla la logistica di quasi tutti i porti dell’Africa francofona e per questo paga prezzi ridicoli ai paesi africani sostenuto dallo stato francese. Il dittatore Paul Bija, al potere da più di trent’anni é stato voluto dalla Francia che lo mantiene al potere nonostante il rifiuto della popolazione. I camerunesi vivono in uno stato di povertà nonostante il paese sia uno dei più ricchi dell’Africa. Nel 1993, quando lavoravo nella parte anglofona del Camerun (dove ora c’é una guerra per ottenere l’indipendenza dal resto, francofono), il direttore generale al Ministero delle Finanze era un francese!!! Vi sembra normale?

    • ALESSANDRO il 6 Gennaio 2021 alle 13:05

    Giorgia aiutaci a insorgere però, non ne possiamo più di arrenderci al nemico in casa senza combattere!!!! I nostri animi sono esacerbati!!!

  1. Stimatissima Giorgia,tu ed io e i veri italiani con un po di onestà ed intelligenza;l’hanno capito da oltre 10 anni che i lecchini dei governi degli ultimi 10 anni,sono pro Germania,pro Francia e pro Cina. Il mio punto interrogativo è: Ma noi italiani,veri,lo abbiamo capito;ma gli altri -maggioranza- che sono tutti idioti deficienti e scemi,schiavi della minoranza di sinistra? E Mattarella è complice della nostra distruzione?Che schifo la nostra “costituzione” tutta afvoire dei partiti disonesti,a cominciare dall’elezione del presidente,eleggono solo il loro candidato FAVOREVOLE SOLO ALLA SINISTRA E CONTRO IL POPOLO ONESTO=MAGGIORANZA=SIAMO SOTTO DITTATURA. Ma un generale con le palle che fa una rivoluzione per il popolo,ci sta?…Non credo,fanno anche loro i beoti ricchi e dormienti,del popolo se ne strafottono,come i comunisti ed i 5 stelle. Maledetti – carogne e traditori d’Italia. Spero che un domani si ritorca la vostra sudditanza, contro ,e ne godrei da morire.Vigliacchi disonorati venduti miserabili traditori.

    • Carlo CARLI il 6 Gennaio 2021 alle 14:25

    Cominciamo a sabotare tutte le iniziative della merda rossa! Sciopero fiscale é una, altre possono essere denunce documentate sui loschi affari della Francia in Africa e delle ragioni che hanno spinto tale paese a concedere onorificenze solo a politici e personaggi del PD.

    • MARIA GRAZIA bielli il 6 Gennaio 2021 alle 18:59

    Giorgia, quando ho visto la faccia di J.Elkann, non pareva felice, Con questa operazione, che segue quella precedente ‘americana. La Fiat smette di esistere . Oggi avremo una nuova Stellantis, guidata da un francese indubbiamente bravo che siederà al CDA, Presto anche Fincantieri, sarà partecipata dai francesi. Siamo all’assalto dell’economia italiana. Qui tuti guadagneranno fuorché l’Italia che eprde4rà posti di lavor5o in nome di un’economia che dicono globale. Non so ti cosa potrai fare, contro questo mondialismo è difficile combattere, Ti auguro di poter fare qualcosa, se non altro per salvaguardare posti di lavoro che ho paura come sempre quando ci sono variazioni vengono dimezzati!

    • Paolo il 7 Gennaio 2021 alle 01:01

    Ho letto un cognome che è Moro, un cognome che acquista valore perchè chi lo portava, cioè l’onorevole Moro era VERO amante dell’Italia e della democrazia! Ora, se basta vedere le armi cadute a terra in un assassinio e vedere che sono armi Russe per stabilire la nazionalità degli agressori….Beh, se le armi fossero state USA gli agressori sarebbero stati Americani? Ancora oggi ci sono ombre sull’omicidio dell’onorevole Moro. Cosa costatabile è che da quel tragico evento ,iniziò la deindustrializzazione dell’Italia .Certo che non piaceva chi voleva fare il “compromesso storico” , non poteva essere concesso in un Paese filo Americano dare peso al PCI , esisteva organizzazione detta GLADIO , nata per i,pedire governo di sinistra, oggi c’è governo che si dice di sinistra , non votato ma di sinistra non è, mi riferisco a sinistra vera e che oggi il significato destra e sinistra , non è più applicabile ai partiti di adesso . Le credenziali della ” vecchia” sinistra , erano pane e lavoro. Oggi c’è un cambio di direzione veramente incoerente . Oggi è la così detta destra che si prende cura dei veri bisogni del Popolo Italiano, controsenso? Beh, se tutti i contosensi fossero così, benvenuti! Oggi la signora Meloni rappresenta un partito che è di destra ma ha valori e intendimenti da sinistra di una volta e se ne capiscono gli intendimenti, lavoro, immigrazione controllata, sostenimento al diritto di voto, insomma vera tutela del Popolo che va tutelato rispettando la costituzione ! Penso che la storia sia cambiata e che non si possa più parlare di fascismo o di brigate rosse, due estremismi che non possono essere più ammessi , oggi i partiti si giudicano per ciò che fanno e si vede chiaramente chi sta dalla parte del Popolo e chi sta dalla parte delle poltrone! Ci sarebbe molto da dire sui tempi passati ma oggi ci interessa il presenta e il futuro , C’è chiara minaccia per la democrazia e i valori che si sono guadagnati negli anni . Oggi si DEVE andare a votare , il diritto di voto va rispettato e non esiste malattia che possa impedirlo ! Si vedono chiaramente i bastoni che il governo non votato cerca di infilare tra le ruote della democrazia , Votare è diritto costituzionale spettante ad ogni Popolo libero e sovrano! Buona vita a tutti!
    Paolo. .

    • Gino Cerutti il 7 Gennaio 2021 alle 17:31

    QUESTI MENTECATTI, il cui impegno indefesso e’ quello di svendere le imprese italiane, imbarcandole dentro baracconi a conduzione straniera in cui l’interesse italiano e’ rigorosamente minoritario e viene sacrificato, sono i figli adottivi della mortadella guasta, definizione popolare di ROMANO PRODI. Tipica icona del “politicamente corretto” italiano:
    “aperto ai cambiamenti” a patto che siano svantaggiosi od espressamente nocivi e controproducenti (euro, smantellamento DELL’ IRI e disfacimento delle aziende pubbliche ad esso correlate), europeista in senso ANTINAZIONALE ED ANTI PATRIOTTICO, cosmopolita dell’aria fritta, buonista alla saccarina come vocazione alla POSIZIONE PRONA in ogni ambito di politica estera (immigrazione clandestina, rapporti con UE ed altri stati, scelte politiche e militari della NATO, vedi guerre in ex Jugoslavia), il bolognese della risata sfatta e dello sguardo diversamente intelligente, anticipa e precorre il marasma suicida dei suoi alunni.
    Ovviamente questi vari Conte, Toninulla, Azzolina, De Micheli, BONAFEDE, Speranza e il Sileri, Lamorgese, Gualtiero, Casalino etc non si suicidano affatto, LORO ! MA PORTANO AL DISASTRO LA NAZIONE che un tragico scherzo del destino (comodo e funzionale ai nostri sfruttatori ed invasori) ha improvvidamente messo nelle loro mani!

    • Sandro il 10 Gennaio 2021 alle 09:07

    Possiamo condurre una guerra economica contro l europa e la cina.senza sparare un colpo.copiate trump.dazi alla cina e ai paesi eu.torniamo al prodotto artigianale italiano,alla pastorizia ed all allevamento brado e non intensivo.via imu su capanni e terreni agricoli.detassazione e flat tax al 15%.sfruttare eolico solare e idrico per produrre energia a zero emissioni.via le auto elettriche ed i bonus farlocchi(tablet,internet,tv,reddito di cittadinanza).prima però votazioni e poi italexit.non scontriamoci con l europa ma prendiamo 5 anni di sospensione dagli obblighi europei.5 anni per cambiare l italia stampando moneta e cambiarla radicalmente.introdurre per 5 anni la pena di morte x mafiosi e delitti infami.esilio x chi ci ha svenduti.torniamo indietro per avere un futuro migliore.ad ogginil futuro è nero…possiamo cambiarlo.ma dobbiamo agire.forza italia

    • Carlo CARLI il 10 Gennaio 2021 alle 13:39

    Pienanmente d’accordo con Sandro. In più introdurrei il vincolo di mandato per i parlamentari eletti in un partito onde evitare che passino all’opposizione, ed il vincolo di mandato del partito che deve attenersi ai programmi presentati agli elettori! Domani c’é il pericolo che parlamentari di FI votino per mantenere l’incapace ed indegno Conte alla presidenza del consiglio. Consiglio alla Meloni di individuare i colpevoli che non dovranno più presentarsi alle prossime elezioni in FI, se FI vuole partecipare al governo! E di informarne preventivamente Berlusconi prima che le votazioni abbiano luogo domani.

    • DANIELE il 10 Gennaio 2021 alle 17:41

    grande GIORGIA ,in italia abbiamo troppa gente che lecca il cu…….a questi buoni a nulla .ci stanno governando cariche politiche incapaci di gestire un azienda ,figuriamoci un paese .dobbiamo cominciare da uno sciopero fiscale e ricominciare a ricostruire litalia .buona serata a tutti

    • Carlo CARLI il 11 Gennaio 2021 alle 09:38

    E’ grazie a Presidenti della Repubblica pidioti che l’Italia si é completamente asservita a Francia e Germania! Guardate come la pacifica Olanda si destreggia a Bruxelles, senza paura né degli uni o degli altri! I nostri sudici ed insipienti Presidenti, da Scalfaro in poi, ci hanno ridotti in schiavitu’! Quindi voi di FDI fate un discorso chiaro a Berlusconi: questo servaggio dell’Italia deve cessare, e quindi basta presidentucoli di quart’ordine, appartenenti al PD od affini, vili e capaci di abbassarsi a leccare le suole sporche di cacca dei francesi e tedeschi! Non ne vogliamo più! E basta con questa sottomissione del Centro-Destra a presidenti parziali come quest’ultimo, criticatelo apertamente, non é Dio su terra, al contrario, é solo uno sporco individuo che vuole mantenere con la forza il sistema di potere katto-komunista!! E tale cialtrone si beccherà tre pensioni: da magistrato, parlamentare e Presidente della Repubblica, quindi parliamo di qualcosa come 30 000 Euro al mese o giù di li’!

    • Carlo CARLI il 11 Gennaio 2021 alle 20:08

    Invito gli utenti che conoscono il francese a leggere quest’articolo assai esplicativo sull’attitudine dei francesi e relativo governo nei riguardi della nostra industria e dei tentativi di imprese italiane di acquerire imprese francesi. E I nostri katto-komunisti accusano FDI e Lega di essere sovranisti? Non hanno mai capito un acca, sono deficienti genetici!

    https://www.ouest-france.fr/pays-de-la-loire/loire-atlantique/chantiers-de-l-atlantique-le-projet-d-absorption-par-fincantieri-representerait-une-perte-18001e0a-528a-11eb-8ea8-2a33e6b75908

Rispondi