Fisco, Meloni: Solo nel Veneto “imprenditori” cinesi devono a erario oltre un miliardo di euro. Ma questa evasione non interessa a PD e M5s

Negli ultimi 12 anni, solo nel Veneto “imprenditori” cinesi hanno aperto e chiuso nel giro di pochi mesi circa 15.000 partite IVA, cambiando di volta in volta ragione sociale prima dell’arrivo dell’Agenzia delle Entrate. Devono all’erario oltre un miliardo di euro, soldi che lo Stato italiano non vedrà mai. La soluzione per arginare questo fenomeno c’è: la proposta di legge di Fratelli d’Italia che impone agli extracomunitari che vogliono fare impresa in Italia di versare almeno 30.000€ di tasse anticipate, che saranno scalate di anno in anno. Ma ogni volta che l’abbiamo portata in Aula la maggioranza grillopiddina l’ha bocciata: per loro l’evasione è solo quella dei commercianti italiani, e si contrasta sponsorizzando la moneta elettronica, che in realtà è solo una scusa per far fare affari alle banche. Elezioni subito per dare agli italiani un governo capace di difendere i loro interessi.

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giorgio il 1 Febbraio 2021 alle 09:19

    Giorgia lei ha capito com’è la magagna, è giusto che questi delinquenti che si fanno i loro affari alla faccia del popolo distrutto da questi criminali del governo. Sentendo in questi giorni mattarella vedendo cosa fanno i suoi amichetti che ne ha fatto tutto e di più pazientare per ricomporre i cocci per aiutare questi criminali avete fatto su’ una petizione del popolo per mandare a casa questa gentaglia compreso mattarella.adesso è da sfatare un mito da più di 20 anni sono stati buttati su’ senza voto e buttare anche un presidente insistente????

  1. Ma che figli di p…e,usufruiscono di aiuti dello stato -itali-ota. Ma imbecilli che ci governate,un italiano se va all’estero e vuole imprendere,lo rigirano dentro e fuori per constatare che può pagare ed anticipatamente e non sfugge a nessuna tassa,ne tanto meno ti aiutano con contributi del popolo natio.Mica sono fessi. Il mortadella Prodi li ha agevolati….Perché????…politici “democratici ed affini itali-oti,..per me…sono tutti venduti allo straniero.

    • Riccardo Crocetti il 1 Febbraio 2021 alle 18:31

    L’ecofobia, cioè l’odio razziale contro la propria gente e contro la propria patria è tipico della sinistra rossa e del cosiddetto “Liberale moderno” ( anche lui a sinistra dello spettro politico, contrariamente a ciò che si pensa .Del liberale in generale , ne parlava anche Nietzsche, dandone una mirabile descrizione). Se avessi tempo, mi piacerebbe riassumere e spigare nei dettagli quanto detto sopra, ma mi limito per ora a ribadire il concetto.
    Nessuna meraviglia quindi, se i liberali collettivisti e i loro lacchè rossi se ne freghino dell’Italia.

    • Pino 007 il 2 Febbraio 2021 alle 04:45

    Intanto si continua a criticare e a lamentarci di come stanno andando le cose.
    Azioni……..!!! zero.
    Da quello che vedo e leggo significa che siamo pochi molto pochi per un’azione di forza, quindi che speranze ci sono?
    Nessuna….? E allora continuiamo a criticare, lamentandoci e leccandoci le ferite.

    • Gino Cerutti il 2 Febbraio 2021 alle 12:33

    LEGGO I COMMENTI PRECEDENTI. TRA LA RABBIA (sacrosanta) ED UNA DISPERATA RASSEGNAZIONE. In Germania, Francia, Austria, Polonia, Ungheria, Olanda, USA… e quel che volete, sarebbero i PARTITI DI GOVERNO A PORSI IL PROBLEMA di uno schifo assurdo ed insopportabile come questo. Perfino un Macron, una Merkel, un Von Rutten olandese (correggete la mia scrittura, se errata) si ribellerebbero a gruppi stranieri, vedi CINESI, i quali si riservano praticamente ogni abuso.
    Schivare fiscalmente tutti i RISCHI DI IMPRESA, a cui invece imprenditori e lavoratori italiani sono spietatamente soggetti. FALLIRE INVECE SENZA CONSEGUENZE, cambiando intestazioni e ragioni sociali dell’azienda. Ma non sapete che questo, se operato dagli italiani, ti causa un procedimento giudiziario per TRUFFA E FALSO IN ATTO PUBBLICO.?
    INTANTO LA MUSICA PER GLI ITALIANI E’ BEN ALTRA.!
    Ristori inconsistenti, cartelle esattoriali da pagare, sia che si lavori e fatturi, sia che no! NESSUNA DIFFERENZA! Ovviamente per il… POPOLO BUE ITALIANO!
    E se fallisci, ti porti in tribunale i libri contabili. Ma non e’ una storia di adesso.
    E’ dagli anni novanta, se non prima, che una cricca di BUGIARDI, IMPOSTORI, OPPORTUNISTI VIGLIACCHI, la quale trova nel PDS – PD il suo bastione organizzativo, propagandistico, svende in modo sistematico gli interessi della nazione Italia al… “PEGGIOR OFFERENTE”. Ultimo fatterello: le siringhe del famoso Arcuri, pagate sette volte di piu’ del normale da produttori stranieri, credo cinesi. Il capofila dell’andazzo, piano della SVENDITA NAZIONALE, e’ lo stesso inventore di quei quattro cretinoidi chiamati “sardine”. ROMANO PRODI.
    Il governo sgovernante che ci allieta (buttando nel cesso ben 461 milioni di euro in banchi con le rotelle) attua la rovinosa cogestione pidiota – cinque balle, tradimento del voto popolare del 2018, ma lascia anche ben scorgere il MICIDIALE COMPLESSO DEI POTERI FORTI CHE LO SPALLEGGIANO! La medicina “ufficiale”, il Vaticano globalista ed anti nazionale di questo papa, la UE della Ursula van Der Cavolen, gli USA di BINDEN, e tutta la lista dei GIORNALONI E TIGGI DI REGIME. CORRIERONE di via Solferino 28 a Milano in testa. E LA Stampa. E la solita Repubblica. E poi il Raglio del Travaglio.
    Ritenete davvero che a tale sistema di forze indifferenti se non ostili al concetto stesso di nazione, prema qualcosina di questi abusi cinesi e non solo cinesi (PENSIAMO AI TRAFFICI INCONTROLLATI DI VALUTA TRAMITE I “TRANSFER MONEY”) che ci defraudano, ci impoveriscono, ma ancor peggio CI UMILIANO SPREZZANTEMENTE, COME NAZIONE E COME POPOLO ?
    Dovremmo farci valere. Dieci, cento, mille Napoli.!
    Viva la piazza NAZIONAL popolare.!

    • Massimo il 16 Febbraio 2021 alle 20:25

    Eh cari miei, questa è proprio la Sinistra.
    …Voglio vedere se riservano lo stesso trattamento fiscale e burocratico ad un onesto italiano che si apre la partita iva per guadagnarsi da vivere: più onesto è, più viene crocifisso!

Rispondi