La lettera di Giorgia Meloni a «Repubblica»: «Europa confederale e legittimità popolare sono le prerogative dei conservatori europei. Un governo a guida tecnica nato nelle dinamiche di palazzo è un’anomalia soltanto italiana» 

Caro Direttore,

in molti hanno fatto dell’europeismo lo spartiacque su cui il nuovo governo è nato, ma in realtà si sarebbe dovuto parlare dell’adesione di una certa visione di Europa. Lo stesso Draghi, nel suo intervento programmatico, ha ben chiarito la sua prospettiva: quella di una sempre maggiore cessione di sovranità dagli Stati nazionali all’Unione europea. Ecco, noi abbiamo una visione diversa e non per questo siamo nemici dell’Europa. Anzi. La famiglia dei Conservatori europei, che ho l’onore di presiedere, vorrebbe un’Europa migliore, capace di concentrare i propri sforzi su alcune materie importanti sulle quali può offrire davvero un valore aggiunto, anziché chiedere sempre più poteri senza spesso sapere nemmeno esercitarli. Prendiamo come ultimo esempio il contrasto alla pandemia: ha senso che l’onnipresente UE non abbia una strategia unica neppure in tema sanitario o di lockdown? E così via, dalla politica estera alla difesa passando per la ricerca.

Del resto, e qui sta il punto politico, la visione confederale dell’Europa a cui ci ispiriamo ha sempre avuto piena cittadinanza nel dibattito europeo: dai padri fondatori che costruirono l’Europa sul motto “uniti nelle diversità” fino all’Europa delle Patrie di De Gaulle. Soltanto negli ultimi anni la narrazione mainstream ha costruito l’equazione tra europeismo e super-Stato Ue. Un’equazione che noi respingiamo nel nome di quella che Roger Scruton, gigante del pensiero conservatore scomparso un anno fa, definiva la “vera Europa”. L’europeismo rischia quindi di diventare una foglia di fico dietro la quale coprire un’operazione, quella del governo Draghi, costituzionalmente legittima ma politicamente senza eguali in Europa e forse nel mondo democratico.

Già, perché nessun altro Stato europeo è guidato da un Presidente del Consiglio che non abbia ottenuto, direttamente o indirettamente, un mandato nel corso delle elezioni politiche.

Modello confederale e legittimità popolare sono due prerogative dei movimenti conservatori, per questo tra i 44 partiti che aderiscono ai Conservatori europei, non ce n’è uno che stia al governo con le sinistre federaliste e globaliste.

Un governo a guida tecnica nato nelle dinamiche di palazzo è un’anomalia soltanto italiana – lo ha sottolineato qualche giorno fa persino l’Economist – perché normalmente, nelle democrazie, il ricorso alle urne viene considerato il momento più alto e non una tentazione golpista. E perché, come ha ben spiegato Massimo Cacciari, se nei momenti di difficoltà la politica non trova la forza per assumersi le proprie responsabilità, i cittadini finiranno per pensare che se ne possa fare a meno. Così come è incomprensibile la tesi secondo la quale la scelta di Fratelli d’Italia di garantire una opposizione sarebbe irresponsabile e contraria all’interesse della Nazione. È semmai il contrario, atteso che senza opposizione non può esistere democrazia.

Dal nostro punto di vista, quindi, non si tratta né di essere pro o contro Draghi – personalità certamente rispettabile – e nemmeno di essere pro o contro l’Europa, sulla cui costruzione futura è legittimo avere opinioni differenti. Si tratta, più semplicemente, di non rassegnarsi all’idea che quella italiana sia una democrazia dimezzata, nella quale il voto dei cittadini conta sempre meno e quando il gioco si fa duro arriva qualcuno calato dall’alto per provare a fare ciò che chi viene scelto dal popolo non saprebbe certamente fare. A questo racconto, che fa dell’Italia una Nazione arretrata e non un’avanguardia come si vuole raccontare, Fratelli d’Italia non si piegherà mai.

Giorgia Meloni
Presidente di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei (ECR Party)

Condividi

15 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Giorgia,noi siamo l’anomalia delle democrazie,infatti siamo sotto dittatura di una minoranza ora diventato governo della nazione????. Ho vergogna di essere governato da simili regimi.Siamo il Paese più sottomesso all’EU dalla Germania,la Francia (che schifo totalmente) ed ora anche dall’Austria. Mi sa che si stanno mettendo in fila per chi deve INCHIAPPETTARCI.

    • Massimo il 18 Febbraio 2021 alle 13:30

    fintantoché non ci libereremo dal giogo della Sinistra al potere, non avremo la autorevole fermezza necessaria per apparire sotto tutt’altra luce agli occhi dei partner europei ed essere considerati di conseguenza.

    • gino.vercesi il 18 Febbraio 2021 alle 15:04

    ma infine….i cosi detti tecnici……quando vanno a votare….per chi votano ????

    • Franco Cordiale il 18 Febbraio 2021 alle 17:22

    IL DIRITTO INTERNAZIONALE GIUSTIFICA CHE OGNI ONG STRANIERA DEBBA IMPORCI I CLANDESTINI CHE HA “SALVATO”, ANZICHE’ CONDURSELI NELLA RISPETTIVA NAZIONE.? UNA SERIA DOMANDA CHE FDI DOVREBBE PORRE SIA AL CENTRO DESTRA, SIA AL GOVERNO, PUNTANDO INNANZITUTTO SU QUESTO OBIETTIVO. ALTRIMENTI… INVASIONE I FINITA ED ODIO DIFENSIVO DEGLI ITALIANI, IN RISPOSTA AD ORDE SPESSO SPREZZANTI E SENZA SCRUPOLI, LONTANISSIME DA QUALUNQUE INTEGRAZIONE CIVILE, CULTURALE, LAVORATIVA. ANZI, RETROTERRA PER CRIMINALI, SFRUTTATORI (spesso criminali, vedi prostituzione di donne africane) e SINISTRA, che vuole sostituire il loro voto al nostro.
    Perche’ non conducente questa battaglia, piu’ realistica rispetto al BLOCCO NAVALE, che ci impediranno sempre.??

    • Gino Cerutti il 18 Febbraio 2021 alle 17:32

    Giusto. COMINCIAMO CON IL TAGLIARE LE UNGHIE A QUESTE ONG: INVADENTI, ARROGANTI AI LIMITI DELLA USURPAZIONE E DELLA TIRANNIA, A SPESE e a dispetto dei diritti costituzionali di cui noi popolo italiano dovremmo godere. Vedi Costituzione del 1948, un tempo sempre in bocca alle sinistre.
    LE ONG A CASA LORO! A PORTARSI A CASA LORO I CLANDESTINI, quasi sempre finti profughi. Alle Canarie lo hanno capito da anni e vi si stanno ribellando. Non vogliono gente che peraltro di integrarsi non ha voglia!
    NOI INVECE SAREMO SEMPRE CONDANNATI A SUBIRE L’INVASIONE, perche’ ad altri fa comodo cosi’?

    • Giorgio il 18 Febbraio 2021 alle 21:39

    Condivido il discorso giorgia, all’evidenza dei fatti politici con queste mezze calzette che si reputano politici senza idee senza nessuna identità e dignità fate in modo di fare questo gruppo parlamentare come dice e quello che dice draghi ai fini del nostro popolo italiano non per situazioni per la Francia e la germania.avendo avuto questo governicchio per la merkel andava a nozze!!!! Adesso con questa gente è ora di finirla, giorgia il popolo che sta’ con lei siamo compatti!!!!!!

    • ROSSI LIVIO il 18 Febbraio 2021 alle 21:53

    Cara Giorgia, il precedente Presidente del Consiglio e i suoi Ministri hanno fallito in toto il mandato mai avuto dal popolo, hanno anche fallito circa quanto più volte promesso da Conte e gongrega ai cittadini italiani; ora Draghi ci propone un “governissimo” voluto dall’alto e rappresentato, in parte, da chi ha prima fallito. Con la presa di posizione di Berlusconi e Salvini ne consegue che il centro destra, se così continua probabilmente fallirà senza aver migliorato la nostra economia. Cerchiamo insieme a tutti quelli che vedono l’Italia come il proprio paese di far crescere il senso di appartenenza alla nostra nazione. Facciamo quanto serve per aumentare il consenso a Fratelli d’Italia, facciamo tutti in modo da renderci meno legati agli altri partiti, e cerchiamo di riguadagnarci la sovranità che meritiamo in quanto già meritata. Tu agisci da Presidente dei Conservatori Europei con i mezzi che già conosci ma fa in modo che la base, alla quale appartengo, si muova meglio di quanto ha fatto sinora. Ad maiora.

    • Emanuela Dal Pra' il 19 Febbraio 2021 alle 08:36

    Cara Giorgia, sei l’unica in questo momento politicamente coerente con le proprie idee . Un anno fa , quando tutto iniziò in Italia , solo Ilaria Capua lo aveva previsto . E mentre la RAI proponeva uno spot con Amadeus in cui ci invitavano a starnutire nella piega del gomito , tutti hanno iniziato a salutarsi toccandosi con il gomito … Io lavoro da 30 anni nella Sanità : cosa ci fa un Laureato in Scienze Politiche come Ministro della Salute ? In momento di criticità sanitaria dovrebbe esserci per lo meno un esperto in materia . E i Virologi tutti in TV … Ma chi lavora negli Ospedali ? Vorrei ricordare al Prof. Bassetti che si dice “vaccinazione” non “vaccinamento” (La Vita in Diretta , 18 febbraio) e che la vaccinazione del personale sanitario è partita su base volontaria perché non ci sono vaccini per tutti e quindi lo Stato non può renderla obbligatoria … Buona vita a tutti , Emanuela DP

    • Raffaello Rota il 19 Febbraio 2021 alle 08:49

    Concordo Giorgia ! Senza opposizione, solo con le pecore NON esiste democrazia. In questa lettera non ricordi l’altro punto negativo: Almeno 3 burattini, incapaci della banda Conte 2 confermati. FORZA NON MOLLIAMO !

    • Marco Paltro il 19 Febbraio 2021 alle 12:53

    Carissima Presidente
    concordo pienamente con la posizione assunta da FdI nei confronti del Governo Draghi, e sono altresi in piena sintonia circa il modello di Europa Confederale che dobbiamo cercare di costruire insieme ai Conservatori Europei, ma non dimentichiamo che un’altro importante obiettivo per l’Italia è riuscire a modificare la Costituzione per poter eleggere direttamente il Capo dello Stato e quindi avere finalmente una Repubblica di tipo Presidenziale.
    La strada è ancora lunga e difficoltosa ma per quanto mi riguarda sarò sempre dalla Sua parte……Coraggio Presidente e Buon Lavoro.

    • Giovanni il 19 Febbraio 2021 alle 18:01

    Daccordissimo con Giorgia.Rispondo a FRANCO CORDIALE.il Diritto Internazionale dice che è un obbligo soccorrere la gente in mare.La bandiera di appartenenza della nave fa testo come Stato.Cio’ significa che una qualsivoglia nave ONG dovrebbe portare i naufraghi salvati,nel nostro caso clandestini. nello stato di bandiera.Il comandante della nave ha facoltà di richiedere allo stato piu’ vicino di sbarcare i naufraghi-clandestini ed in caso di rifiuto tenerli sulla nave sino all’arrivo nello stato di bandiera.Malta rifiuta a ragione di ospitare clandestini e nessuno puo’ obbligarla.il problema,tutto Italiano,è che Mr Renzi quando era al governo ha firmato un certo documento dove praticamente in cambio di denaro ci impegna ad accettare cani e porci.
    Salvini ora in un sol colpo è diventato europeista e le belle parole di Draghi sul problema migrantes rimarranno solo parole al vento visto che ha confermato Madam Lamorghese alias la madre di tutti i clandestini.
    A partire da primavera e ,chi vivrà vedrà,partirà una vera e propria invasione.Si parla di mezzo milione dalla sola Libia mentre dalla Tunisia stanno organizzando dei veri e propri convogli di barche con a capo un imbarcazione madre solo che non ci saranno gli u-boots ad affondarli ma le nostre motovedette e navi a scortarli sino all’approdo in Italia.Per non parlare dell’Algeria e della rotta balcanica.

    • Luca Botarelli il 20 Febbraio 2021 alle 14:36

    Cara Giorgia,
    Sono cresciuto in una famiglia di socialisti quando la politica era ancora una cosa seria.
    In un mondo dove non c’erano nemici ma avversari politici, dove come ha scritto, la parola data era vangelo, dove non facevi una promessa se non potevi mantenerla.
    Dove l’educazione e il senso del dovere erano una cosa seria e imprescindibile, e del tuo paese dovevi essere orgoglioso perché, anche se a volte sembravamo un popolo di cialtroni, in realtà eravamo dei gran lavoratori che alla fine non eravamo secondi a nessuno.
    Ora come siamo purtroppo è li da vedere e Lei è l’unica in cui mi riconosco.
    È l’unica che porta avanti quelli che per me sono principi fondamentali ed è a Lei che io e la mia famiglia ci affidiamo, perché l’unica a qui ci sentiamo di fare affidamento.
    Forza e coraggio Giorgia un sacco di gente comincia a ricredersi e la sua politica la sta premiando e la premierá in futuro.
    Per quanto ci riguarda noi non abbiamo dubbi e la sosterremo ora e in futuro.
    Grazie Luca Botarelli

    • Fausto Beltrame il 20 Febbraio 2021 alle 17:47

    Spero che gli Italiani capiscano la serietà di una donna coraggiosa e coerente che ha cuore il destino dell’Italia e degli italiani. E che quando si andrà al voto,sperando senza troppi danni da questa classe politica sinistrata. Gli italiani voteranno l’unico partito serio, ripagando la coerenza e l’amore che per l’Italia,gli italiani e di una politica con la P maiuscola. W Fratelli d’Italia siamo con te Giorgia…

    • Gino Cerutti il 20 Febbraio 2021 alle 20:48

    E SE UN vespasiano maleodorante, cosiddetto professore all’ Universita’ di Siena, insulta Giorgia Meloni dall’alto presunto della sua cattedra, come successo da poco.. raglio di somaro non sale al cielo. Solo che i somarelli sono buoni ed innocenti. Invece il cialtrone becero e titolato di cui sopra ruffianeggia soltanto verso quei poteri che gli hanno assegnato la cattedra, per dimostrare che lui sta dalla “parte giusta”.
    Cosa non si fa per la paga.!

    • Gino Cerutti il 22 Febbraio 2021 alle 08:45

    UNA NON DEMOCRAZIA DI TIPO CINESE, dove “non si vota perche’ c’ e’ il VAIRUS”, dove non ci si assembra… sempre perche’ c’e’ il vairus di cui sopra…. Dove ti devi prenotare per essere ricevuto in udienza in banca o dove gli sportelli non si aprono proprio al pubblico, alla faccia della sigla URP, sempre perche’ c’e’ il solito e sempiterno VAIRUS…
    Dove in nome del virus passato ai posteri nella anglosassonicissima definizione del GRANDE Statista Giggino Di Maio, meta’ Italia fallisce e resta disoccupata, la “squola” cade a pezzi in ogni senso, ne’ si vede qualche sollievo ad un disagio incredibile che non siamo nemmeno in grado di immaginare. Basti ascoltare gli psicologi e gli psichiatri.
    Dove continua la caccia al contante, mentre milionate o miliardate di cripto valute girano come e dove vogliono, ed i transfer money fanno quel cazzo che gli pare, senza controllo alcuno. Gli affari CINESI si moltiplicano, pregustando essi la SVENDITA DELL’ ITALIA.
    I CLANDESTINI ARRIVANO A FROTTE, credendo di trovare la pacchia-Italia e le ONG sognano di farcene arrivare sempre di piu’. Ma sopra tutto quanto vigila la QUIRINALIZIA Mozzarella, baluardo roccioso ed incrollabile della nostra costituzione. Come ? Non ne SIETE ancora persuasi.?

Rispondi