Astrazeneca, Meloni: Governo si assuma responsabilità e fornisca agli italiani i chiarimenti che aspettano. Serve massima trasparenza

La sospensione di un lotto del vaccino AstraZeneca ha creato molta preoccupazione tra i cittadini. Incomprensibile il silenzio del Governo e delle Istituzioni competenti, che finora non hanno dato spiegazioni e hanno lasciato la popolazione nell’incertezza. Fratelli d’Italia chiede all’Esecutivo di assumersi le proprie responsabilità e di fornire il prima possibile agli italiani i chiarimenti che aspettano. Serve massima trasparenza, anche per evitare che il piano vaccinale possa subire rallentamenti.

Condividi

13 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Attilio il 12 Marzo 2021 alle 15:38

    E normale che succeda tutto questo quando un vaccino non viene reso obbligatorio per legge come accade con le vaccinazioni che vengono effettuate da piccoli tipo la trivalente, il governo non e stupido sa che se rendesse obbligatoria la vaccinazione rischierebbe di vedersi citare in varie cause civili per morti. non si spiegherebbe altrimenti altra motivazione visto che l’obiettivo principale e la tutela della salute pubblica.

  1. Sinceramente, incomincio ad essere stufo, arcistufo di un Ministro, di un comitato tecnisco scientifico e, anche di parte di un Paese credulone (per non usare peggior aggettivo) per cui basta che la RAI o qualche Media che si reputa il “Vangelo”, intervisti un (non) Professionista, che esprime concetti senza verifiche e, poi se il vaccino ha delle controindicazioni non verificate, causa poi Decessi prevedibili. Se il problema è, ad esempio, essere cardiopatici e, per la mancanza di Pfizer o Moderna, si iinocula il vaccino citato, si causa la fine di Esseri Umani!

    • Giorgio Soffritti il 12 Marzo 2021 alle 16:49

    Buongiorno Giorgia, sono un Suo grande fan e seguace.
    Da mesi ho smesso di ascoltare le TV nazionali e di leggere i giornaloni.
    Sono stanco di sentir parlare di “aumento contagi”, “Variante qui”, “variante là” eccetera. Fino alla nausea.
    Mi informo di ciò che accade tramite TV libere su YouTube e altri canali.
    Ultimamente Rete4, nel programma “Fuori dal Coro” del Coraggioso Mario Giordano, ha cominciato a dire ciò che io e gli altri miei seguaci di dette TV sappiamo almeno da 6/8 mesi: la malattia Covid19 (da virus SarsCov2) E’ CORABILE A CASA. Non c’è bisogno di ospedali, se non per un numero infinitamente piccolo di casi.
    Non mi spiego come mai, Lei e Salvini, almeno, continuiate a parlare di vaccini: “figuraccia UE”, “ritardi di Pfizer”, “mancati arrivi di questo o quello”.
    Perché non cominciate, almeno Voi, a parlare delle cure?
    Ci sono un numero sempre crescente di medici di base italiani che CURANO i loro pazienti A CASA LORO. E LI FANNO GUARIRE! Vicino ai loro cari! E non come numeri di una lista.
    Tra l’altro, lo fanno con farmaci presenti da decenni e già in uso da sempre!
    Perché, mi chiedo, devo io farmi inoculare questi farmaci (che non sono neanche vaccini, ma interventi genici)? Che non sono stati testati a sufficienza, dei quali non si sa praticamente niente, che possono dare gravi problemi (e già ci sono persone morte e altre con danni semi permanenti o, peggio, permanenti.
    E che, inoltre, sembra non diano la sicurezza di essere contagiato ancora e neanche di essere contagioso
    Io sono sano, perché devo ammalarmi, facendomi iniettare vere porcherie nel corpo?
    Con questo virus, come del reste con tutti gli altri, dobbiamo convivere, quindi DOBBIAMO TORNARE A VIVERE, A LAVORARE, A BACIARCI, e fare ciè che ci serve per sentirci parte di una società. I ragazzi e i bambini stanno diventando un popolo di paurosi del prossimo. Cosa diventeranno?
    NON POSSIAMO STARE IN GALERA A VITA, condannati dal CTS pieno di gentaglia senza palle e che non ascolta nessuno.
    Giorgia, Lei e Salvini, cominciate a fare e dire qualcosa.
    Non serve ribadire ciò che coloro che si definiscono “non negazionisti” (chiamano me negazionista) continuano a dire impunemente.
    Sono stanco di dover litigare per strada con chi mi dice: “metti la mascherina!”.
    E di spiegare a Vigili Urbani e Carabinieri che non serve.
    Non la metto. Rispetto la distanza di almeno un metro. E ragiono con la mia testa.
    Non metto davanti al naso e alla bocca uno straccio che probabilmente non serve contro il virus, ma che SICURAMENTE nuoce alla mia salute.
    Lei sa come fare, le parole da trovare e come dirle.
    Per favore, cominci a dirle.
    Giorgio Soffritti, Ferrara.
    3282949007

    • Dario il 12 Marzo 2021 alle 17:31

    On. Meloni perché Fratelli d’Italia non si batte per liberalizzare la vendita del vaccino anti Covid-19? Perché non si dà la possibilità ai cittadini italiani di scegliere e comprare il vaccino in farmacia come già avviene negli Usa e nel Regno Unito?

    • Giorgio il 12 Marzo 2021 alle 18:51

    Condivido il discorso giorgia, ci sono tante falle nel sistema sanitario dovrebbe oscurare tante persone che arrivano a fare dei talk show in tv dalla mattina alla sera .la gente e terrorizzata dallo stile di vita in tutti i sensi e giornalisti che fanno terrorismo, adesso viene fuori questo caso di questo lotto incriminato di vacino.signora giorgia cosa può pensare questa povera gente stremata???

  2. Credo anch’io che in TV ai TG dovrebbero andarci solo veri scienziati e non solom radical schich che creano solo confusione.Ad esempio sui vaccini:Molta gente crede che siano per cambiare il DNA e per far finire gli umani sulla terras. Che cosa c’è di vero?…. Vacci a capire un ciufolo…= non si capisce più nulla…i TG. sono solo allarmistici e sempre più funerei….il popolo si sta esaurendo e impoverendo a velocità delle luce…ma chi ci aiuta???^….Nessuno del governo…speriamo da domani?”” ma quale domani e tra quanti migliaia di morti ancora?

    • Gino Cerutti il 13 Marzo 2021 alle 09:17

    TUTTA L’ INFORMAZIONE SUL CORONAVIRUS appare vistosamente dubbia ed opinabile. Fin dagli ” abbracci ai cinesi” del sindaco SALA DI MILANO, PIDIOTA, alla sfilata dei camion militari A BERGAMO, con una regia da set cinematografico. E protocolli sanitari errati. Vedi ” Tachipirina e vigile attesa a casa”. E bollettini di guerra sui giornaloni. E MASSACRO DI MOLTE ATTIVITA’ ECONOMICHE. E IMMIGRATI CLANDESTINI che invece fanno quel CAZZO CHE GLI PARE. E funerali sospesi. Vietato accompagnare i propri defunti. SCUOLA DEVASTATA: il colpo di grazia della DAD. Uffici chiusi. LIBERTA’ COSTITUZIONALI SOSPESE. PROIBITO VOTARE.
    Ma ci teniamo questo ” comitato tecnico scientifico” in cui si son distinti personaggi come ARCURI E I SUOI BUSTARELLATI FACCENDIERI DELLO SCANDALO DELLE MASCHERINE CINESI FARLOCCHE.
    Quali cittadini di altre NAZIONI comporterebbero tutto quello che tocca sopportare a noi ?

    • Franco Cordiale il 13 Marzo 2021 alle 09:55

    STANNO VERAMENTE FACENDO IL FUNERALE DELL’ ITALIA E DEGLI ITALIANI. Non stanno preparando la ripartenza. Ma ci vogliono abituare ad una ININTERROTTA FASE UNO. APRI – CHIUDI…senza soluzione di continuita’. Solo i CRIMINALI nostrani e di importazione, bianchi ed abbronzati, FANNO CIO’ CHE GLI GARBA. Infatti sfruttano la debolezza, le ambiguita’ e tortuosita’ delle leggi e le paure di chi dovrebbe applicarle. E, direbbe Manzoni, se la ridono del fracasso delle grida, equivalente al rumore minaccioso dei DPCM di oggi.

  3. Buongiorno. Condivido appieno il pensiero ed il modo di fare del Sig.Giorgio Soffritti, con una piccolissima differenza: io ho smesso di leggere giornali e riviste da molti e molti anni! Per quanto attiene la TV, mi diletto a leggere gli strafalcioni grammaticali dei Televideo RAI ed anche Mediaset! Una vergogna per la nostra sintassi! Non so spiegarmi che fine abbiano fatto i famosi di un vecchio e glorioso passato! Ogni tanto mi ripasso il volume del grande Giorgio “Processo al Parlamento>, acquistato tanti decenni fa!

    • Pino 007 il 13 Marzo 2021 alle 12:43

    Tante belle parole, ma fatti zero. La gente vuole il vaccino a scelta, lo vuole quando lo dice lui, lo vuole americano, mentre che i comunisti lo vogliono russo. Insomma, l’Italia e’ fatta di italiani e gli italiani sono diffidenti per natura, prima che si decidono devono sentire l’amico che conoscono e che ne sa’ di piu’, poi devono aspettare per vedere i risultati e se uno muore perche’ era la sua ora……. apriti cielo, il vaccino non e’ buono. Poi c’e sempre la mamma che dice,” aspetta e vediamo cosa dice la vicina che lavora in ospedale. Italiani, diceva LUI dal balcone……. forse doveva dire……..ma, lasciamo correre che e’ meglio.

    • Franco Cordiale il 13 Marzo 2021 alle 13:17

    Ribadisco. Gli italiani non vengono davvero informati. Al contrario vengono IMPRESSIONATI. Perche’ allora non ci dicono quanti sono morti DI CORONAVIRUS E NON CON CORONAVIRUS ? Perche’ tacciono sui morti di altre patologie ? Perche’ i casi di influenza stagionale sono praticamente scomparsi ? E come vengono rilevate e curate tante altre patologie ? E sono corretti i protocolli SANITARI, ovunque criticati ? E le mafie delle mascherine, Arcuri insegna ?
    Trattandoci da SERVI SCIOCCHI, hanno creato un popolo di diffidenti e maldicenti. Ed e’ una storica piaga di tutti noi. Abituati a bofonchiare e recriminare di continuo. Salvo SUBIRE E BASTA, QUANDO CI COSTRINGONO. Con un rispetto minimo di regole e legalita’. Debole ovunque, ma sottozero nel meridione. Chi vuole smentirmi ?

    • Franco Cordiale il 13 Marzo 2021 alle 16:46

    LA CATTIVA INFORMAZIONE non si vede solo nella vicenda DEL CORONAVIRUS. La vicenda delle terapie contro il cancro del dottor DI BELLA, ve la siete dimenticata ? E la sfilza DI FANDONIE e depistaggi diffusi ad arte in ogni dove ? SE VOGLIO proteggere la gente, questa dovrebbe fidarsi di un ministero della salute e delle ASL che di fiducia QUANTA NE MERITANO ??

    • Massimo il 14 Marzo 2021 alle 17:40

    Al netto della pessima organizzazione della campagna vaccini (sotto Arcuri) a guida PD-Speranza, delle politiche commerciali poco chiare delle case farmaceutiche, dei contratti capestro stipulati con queste ultime, ricordiamoci che la campagna acquisti del vaccino é centralizzata in seno all’Europa: morale della favola sono altri che decidono per noi. Ecco il risultato di avere ceduto parte della ns.Sovranità a questa “bella” Europa!

Rispondi