FdI, Meloni: Solidarietà ad Urzì, FdI continuerà a battersi per difendere italianità Alto Adige

Piena solidarietà e vicinanza al consigliere provinciale e regionale di Fratelli d’Italia in Trentino-Alto Adige Alessandro Urzì, minacciato di morte con una lettera anonima inviata dall’Austria. Un’intimidazione ignobile che non ci spaventa: FdI continuerà a battersi in Parlamento e in ogni sede per difendere l’italianità dell’Alto Adige e tutelare gli interessi della comunità italiana che lì vive e lavora. Ci auguriamo che i responsabili di questo atto vile siano individuati il prima possibile e puniti severamente.

Condividi

3 commenti

    • Giorgio il 24 Marzo 2021 alle 08:24

    Condivido il discorso giorgia quando un popolo che vive nel suo territorio nel rispetto della gente non vedo che problemi ci siano .purtroppo ci troviamo in una situazione di ignoranza totale, stiamo vivendo nel terzo millennio ma sembra di vivere ai livelli dei cavernicoli

  1. Solo noi di FdI sdamo quelli che veramente sono orgogliosi di essere italiani e di amare la nostra meravigliosa ITALIA. Gli altri si venderebbero anche la mamma ed i figli per i loro tornaconti…miserabili traditori del più bel paese del mondo.

    • MARIA GRAZIA bielli il 25 Marzo 2021 alle 10:26

    Non è il primo purtroppo ad essere minacciato. I diffusori di odio, s’impegnano per rendere ai nostri rappresentanti la vita difficile. Non ci spaventano i sinistri con le loro incursioni sia sui social che tramite minacce reali scritte. Abbiamo tutti le spalle larghe per sopportare minacce e ingiurie. Tu per prima dai sempre l’esempio a non rispondere e andare avanti a testa alta. La mia solidarietà a tutti coloro che stanno sopportando e subendo. Spero anch’io che si trovi il colpevole, pur conscia che rest5erà impunito.

Rispondi