Incendi, Meloni: Siamo vicini al popolo calabrese, Governo concentri sue forze in territori messi in ginocchio

Siamo vicini al popolo calabrese per gli incendi che in queste ore stanno devastando la Calabria, provocando vittime e danni incalcolabili. Il governo concentri tutte le sue forze in tutti quei territori messi in ginocchio dagli incendi: non c’è tempo da perdere.

Condividi

5 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Cara Giorgia, sono vicinissimo al meraviglioso popolo calabrese;ma molto lontano dai miserabili incivili, vili e disonesti che incendiano il nostro habitat e massacrano milioni di animali. Imbecille, distrugge il luogo dove Dio ci fa vivere. Comunque nmessuna scusa per i governicchi che abbiamo. Maggior controllo e chi incendia; pene esemplari,io li incriminerei per disastro territorio e fauna;requisirei anche le mutande e li metterei in catene a vita a rimboscare ove hanno incendiato. NESSUNA PIETA, loro non ne hanno per il sacro territorio che Dio ci ha dato. Gia bastano i cinesi,gli americani,i brasiliani e gli indiani a inquinare il mondo,ci mancavano i nostri farabutti di cacca!

    • Franco Cordiale il 13 Agosto 2021 alle 15:59

    SOTTOSCRIVO AL 100% IL COMMENTO QUI SOPRA. La ” questione ecologica” tanto sbandierata dai sinistri e dalle loro gretine manipolate ed intronate dai media, ue, vaticano, onu…in realta’ comincia dalla DIFESA DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CITTADINI.
    IL BENE PRIVATO NON ESISTE, SE NON SI PROTEGGE IL BENE PUBBLICO. Guai a separarli e contrapporli !! I massacri di piante ed animali son cominciati negli anni settanta, quando la cronica ASSENZA DELLO STATO ha dato via libera al malaffare degli SPECULATORI, VARIAMENTE MAFIOSI E CRIMINALI. E di sicuro LA PSEUDO RIFORMA DELLA GIUSTIZIA IN ATTO…NON AIUTERA’ A FRENARE INCENDIARI E MANDANTI, che nel medioevo, se presi, finivano giustamente al rogo.Come si meritano tali infami.

  2. Meloni, Forza Italia ha proposto di inasprire le pene contro i piromani. Appoggerai tale proposta quali loro alleati, nell’interesse della collettività e del nostro territorio? Oltre ad essere solidali come vostro solito (lo è pure il Papa e Mattarella, ma non hanno alcun potere, oltre quello di sprecare fiato) e spronare chi sta al Governo, che proponete, per combatterre questo odioso fenomeno che, al pari dei sassi dai cavalcavia, pare sia ormai diventato una moda di balordi, oltre che di mafiosi).
    Ti do qualche suggerimento: chiedere la pena capitale per reati simili. Se non è possibile perchè va riveduta la Costituzione, chiedere allora l’ergastolo e che tale reato venga equiparato agli atti terroristici, perchè non possiamo più permetterci di perdere nemmeno un acro di suolo verde, visto che tutto il mondo sta bruciando e il riscaldamento globale ci sta uccidendo tutti sempre più velocemente. Chi incendia non solo distrugge le piante che producono ossigeno e sequestrano anidride carbonica (e bruciandole la liberiamo in atmosfera, consumando ossigeno col fuoco e impedendo alle piante di produrne altro: il rimboschimento che popone Draghi è lento e non sostituirà certo le piante in un anno, quando la prossima estate gli incendi riprenderanno), ma distrugge interi ecosistemi con specie animali di tutti i tipi, vertebrati ed invetebrati, spesso specie endemiche (come in Sardegna) che andranno perse per sempre. Oltre l’immane danno ambientale e la distruzione della biodiversità, la vita delle persone è messa a rischio e molti sono morti davvero a causa di questi criminali. Perchè non derubricarlo da incendio doloso a tentato omicidio ed omicidio?
    Altra proposta: non potremo mai controllare, sorvegliare e proteggere tutte le nostre aree boschive, è una lotta persa in partenza. Perchè allora non ci avvaliamo dell’aiuto dei concittadini? Mettiamo una taglia su chi conosce un piromane. Non vogliamo chiamarla taglia, in questo mondo ipocrita buonista? Ok, chiamiamola ricompensa a chi fa il proprio dovere sociale.
    Infine la flotta aerea di canadair: ne abbiamo pochi, arrivano troppo tardi, ce li prestano dall’estero. Perchè non vendiamo gli inutili caccia acquistati dai loschi governi precedenti e li convertiamo in mezzi antincendio? I boschi bruceranno sempre più nei prossimi anni, serve prevenzione da subito!!!
    Qual’è la posizione di Fratelli d’Italia per l’Ambiente? Cosa farete quando andrete al Governo per proteggere il nostro patrimonio ambientale?

    • Marta Buscioni il 14 Agosto 2021 alle 09:14

    Condivido i commenti precedenti.
    Prevenzione e PENE ESEMPLARI per i piromani (tipo lavoro, ovviamente non retribuito, di rimboschimento il giorno e detenzione la notte, in celle roventi…). C’è una petizione, su Change.org (non so quanto possa servire, ma l’ho firmata), che chiede di equiparare gli incendi dolosi alle stragi terroristiche… Concordo in pieno!
    Qualcuno vuole occuparsi di povera gente senza potere che lavora e muore tra atroci sofferenze per mettere in salvo i propri animali? E degli animali, creature innocenti di Dio?

  3. Non si può dare 4 anni di galera (se li becchi, perchè di solito restano impuniti) a chi commette un simile reato contro l’Umanità e la Vita. Chi distrugge la vita, deve a sua volta essere distrutto. Salomone, grande uomo giusto, li avrebbe fatti legare agli stessi alberi del bosco incendiato e lasciati lì a bruciare vivi. Chi di di fiamma ferisce, di fiamma perisce. Occhio per occhio, dente per dente: triste che siamo arrivati ad invocare leggi tribali di millenni fa, segno che ormai le leggi che ci sono in questo paese valgono meno di zero, siamo in piena anarchia, ognuno fa quel che vuole e resta impunito, scarcerato in men che non si dica e pronto a delinquere ancora. Nè repressione, nè rieducazione. Fallimento totale della Giustizia. Bisognerebbe rimettere mano al codice penale daccapo.
    Ah, quanto mi piacerebbe acchiapparne uno di ‘sti schifosi… ma non esistono ronde e cose simili a cui aggregarsi per andarli a stanare, senza attendere l’inutile giustizia italiana, ormai diventata una farsa patetica?

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli