Roma, Meloni: Bimbo picchiato dalla madre e obbligato a fare elemosina, mi auguro che questa signora paghi per i maltrattamenti inflitti

«“Mi picchiano con violenza. Da 4 anni. Ora basta prendeteli”. Con queste parole, un bimbo di 11 anni si è presentato davanti la caserma di San Basilio, a Roma, per denunciare le violenze che giornalmente subisce dalla madre e dai fratelli. Trattato al pari di uno schiavo: obbligato a rubare ferro e rame e a fare l’elemosina. E se si addormentava, erano botte. Una storia atroce, che riguarda troppi minori innocenti utilizzati dalle loro famiglie per portare soldi sporchi. Mi auguro che questa signora paghi duramente per i maltrattamenti inflitti a suo figlio e che il piccolo ora possa avere un futuro migliore».

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in merito a un articolo pubblicato dal quotidiano “Leggo” in cui viene riportata la notizia di un bambino rom che, abusato dai suoi familiari, ha chiesto aiuto ai carabinieri.

Condividi

5 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. I rom, sono peggio delle più schifose bestie. Fanno figli per usarli come ladri come mendicanti. Non sanno cosa sia nè l’onestà ne il decoro. Sono degli schifosi selvaggi senz’anima. Vanno incatenati ed obbligati ai lavori forzati. Io però, ricordo,di alcune famiglie rom che ho conosciuto a Cassino,ebbene erano in Italia da 3 discendenze, e parlavano un italiano perfetto,avevano case popolari,erano puliti, ed onesti, tanto che io nel ristorante che gestivo ne AVEVO 2 COME CAMERIERI CHE ERANO LAVORATORI E SUPER ONESTI UOMINI. Una volta mi chiamarono e mi fecero vedere dove avevo dimenticato 50 euro,sotto un menù su un tavolo. Capite? Erano ONESTI. Ma poi mi informai, ed erano stati i loro discendenti ad essere integrati dal fascismo quali italiani al 100%. . Pewrchè oggi invece il PD pensa solo ad importare canaglie stupratori,spacciatori e prostitute.Per non parlare dei nigeriani super mafiosi e cannibali. Naturale,a quei disonesti totali della sinistra non li toccano,hanno le scorte.Miserabili farabutti

    • Bielli Maria Grazia il 2 Settembre 2021 alle 17:07

    Spesso le fatiche degli assistenti sociali, vanno a vuoto. Purtroppo con gli anni, gli zingari che erano una genia dedita allo spostamento continuo, e vivevano di ciò che sapevano fare: oggetti di rame, coltelli, cesti ecc.. Oggi son diventati stanziali, hanno perso le loro prerogative di vita e son diventati un popolo senza più dignità oltre che Nazione. Vivono come si sa, sfruttando i bambini e rubando di tutto. Se anche le vecchie generazioni non si sono adeguate, non mandando i bambini a scuola, non curando l’educazione, tutti gli sforzi fatti a tutt’oggi (alloggi resi poi inabitabili) campi rimodernati (resi discariche a cielo aperto, ospiti di topi, zecche e pidocchi) sono evidentemente inutili. O la legge imporrà loro delle regole o dovranno ricominciare a transumare come facevano i nostri vecchi con gli animali. Le loro usanze, non son diverse da quelle dei talebani per quanto riguarda il matrimonio delle figlie, tutte promesse e nessuna che possa scegliersi il marito. Ecco questo popolo si potrebbe accordare bene con la legge della schiaria.!,
    ,

    • Riccardo Crocetti il 2 Settembre 2021 alle 17:47

    Peccato che i gitani siano una categoria protetta , al di sopra della legge , Creazione dell’ideologia neoliberista + comunista post 1989, che ha ricostruito l’occidente su basi razziali , non verrà MAI toccata da nessuno e tutto continuerà come prima.

    • Giovanni il 2 Settembre 2021 alle 18:58

    Prima venivano chiamati col loro vero nome ovvero zingari.Poi sono stati considerati delle risorse e quindi intoccabili col nome ROM.Possono delinquere e fare cio’ che vogliono praticamente alla stregua delle migliaia di clandestini colorati che bivaccano in tutta Italia.
    Ai genitori di quel bambino non sara’ fatto nulla e la polizia si guarderà bene da entrare nel loro campo.

    • Franco Cordiale il 4 Settembre 2021 alle 05:27

    LA TRAGEDIA ROM : USI E COSTUMI, spesso malcostumi, irriformabili ed incorreggibili. Gia’ in stati come Russia , Ungheria, Polonia, peraltro volti a proteggere legalita’ ed identita’ popolar nazionale, ciascuno a suo modo. Ma in Italia, sgangherato miscuglio di DEMAGOGIA CIALTRONA CINQUESTALLE E MANIPOLAZIONE ELETTORALE PIDIOTA, vien data via libera ad ogni abuso delinquenziale, italiota, zingariota, straniero di importazione, legalizzando sporcizia, violenza, disordine ad ogni livello, A SCAPITO DELLA GENTE ONESTA. In questo desolante scenario da ANTI STATO ED ANTI NAZIONE, il ” rigore sanitario” presunto della Tessera Verde. Ovviamente non vale per tutti gli abusivi anzidetti. Ma solo per gli italiani. Non e’ cosi ‘ ?
    VOTARE ASSOLUTAMENTE, ALLE AMMINISTRATIVE E ALLE POLITICHE. SENZA “green pass” del cacchio, mi raccomando, Giorgia Meloni !!!

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli