Utero in affitto, Meloni: FdI chiede a Sala di dichiarare indisponibilità Milano ad accogliere evento “un sogno chiamato bebè”

Pare che a Milano sia in arrivo “Un sogno chiamato bebè”, un evento che avrebbe come scopo quello di pubblicizzare l’utero in affitto. Un vero e proprio “supermarket dei bambini” già presente a Parigi (con tanto di aziende, venditori e acquirenti) e pronto a diffondersi anche in Italia. Chiedo ufficialmente al sindaco Sala di dichiarare l’indisponibilità della città di Milano ad accogliere l’evento, altrimenti Fratelli d’Italia darà battaglia affinché questo scempio venga fermato. Giù le mani dai bambini e dalle donne: la maternità surrogata è un abominio e l’utero in affitto deve diventare reato universale.

Condividi

7 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • maura il 14 Settembre 2021 alle 11:16

    grazie per la fermezza con cui si condanna un vero e proprio esempio di come non si sappia più distinguere libertà e civiltà da totale decadimento morale e mancanza di rispetto per la vita e le donne capaci di donarla …

  1. La donna a causa della parità di sesso = sminuire la DONNA; ormai la maggioranza solo femminE, come le vacche, sono disposte a tutto pur di INCASSARE SOLDI. CHE SCHIFO DI SOCIETA’ HANNO CREATO I “DEMOCRATICI”. NON CI SONO PIU’ VALORI, SOLO IL SESSO,IL DANARO ED IL FANNULLISMO . OGGI SIA FEMMINE CHE MASCHI ( NON PIU’ UOMINI E DONNE DI UNA VOLTA) . Oggi si vedono solo ragazzine,e giovani signore, che sculettano con degli hot pants da cui si vedono quasi tutto il CULO e se accavallano le gambe anche la GNOCCA. Ed compagni e mariti, che le assecondano. In poche parole, oggi siamo in pieno LIBERTICIDIO-MORALE-MATERIALE e CULTURALE. Poveri nostri nipoti, una pletora di disonorevoli bambocci manovrati dai comunisti.

    • Francesco il 14 Settembre 2021 alle 17:49

    I milanesi si ricorderanno del fenomeno Sala. Che non sapendo come far parlare di sé, se ne è inventate di ogni, fino a rendere la meravigliosa Milano, una città invivibile e senza anima.
    SPERO CHE I MILANESI SI RICORDERANNO DEI DISASTRI CHE HA FATTO, ALLE PROSSIME ELEZIONI .

    • Pino 007 il 15 Settembre 2021 alle 05:57

    Quando la sinistra capira’ gli errori che sta facendo, sara’ tardi correre ai ripari, ma se e’ questo che vogliono, mi auguro affonderanno nei propri errori.

    • Gino il 15 Settembre 2021 alle 11:33

    Gentile camerata80 il 14 Settembre 2021
    ho 83 anni e credimi nel caso di specie, non é più questione di comunismo, perché se é vero che tutta la sinistra é la causa dell perdita di tutti i valori, é anche vero che il capitalismo ci sguazza nelle devianze attuali inventando ogni sorta di cosa per vendere e vedere e soddisfare ogni capriccio e ogni egoismo.
    In Russia X comunista c’é un ritorno della religione, qui in occidente é stata massacrata anche con l’aiuto del papa attuale.
    Cordiali saluti.
    F,G,

    • Franco Cordiale il 18 Settembre 2021 alle 12:26

    IL SINDACO SALA.? QUELLO DI “Abbraccia un cinese, il virus e’ il razzismo” e lo stesso dei calzini color arcobaleno, in onore del gay pride di qualche anno fa’? COSA VI ASPETTATE DA UNO COSI ‘.?
    CHI DAVVERO DOVREBBE INTERVENIRE, IN PRIMIS, SAREBBE Santa Madre Chiesa Cattolica, Apostolica, Romana. Ma ci basti ricordare come reagi’ contro il Congresso delle Famiglie a Verona nel 2019. Interviene il minimo indispensabile per SALVARE LA FACCIATA CRISTIANA, ma nei concetti e nei linguaggi ripete la lingua dei “padroni del discorso”, tutti concentrati a imbesuire la gente contro un nemico fantomatico, etichettato di volta in volta come “fascista”, “SOVRANISTA”, ANTI moderno, oscurantista, “razzista”, “complottista e negazionista”. I contenuti evangelici galleggiano, come in una pizza mal riuscita, su un impasto nettamente modernista, globalista, tutto imperniato sulla cosiddetta “Inclusione” ed “accoglienza del diverso”, con severissima CENSURA ED AUTO CENSURA di tutte quelle posizioni che richiamino la SCHIETTEZZA DEL VANGELO, IN NOME DELLA VERITA’! Questo nuovo iddio, tutto “amore e misericordia”, si asterrebbe da ogni giudizio e scomoda presa di posizione, fattori questi che creerebbero “divisione” verso ogni altra comunita’ di qualunque segno ed ispirazione, presente nell’orbe terracqueo. Massime gli islamici.!! CHI SON IO PER GIUDICARE…? Ricordate.? Di fatto, evvai con LGBT, la educazione gender ed anche con il commercio delle persone umane, sotto forma di bambini FABBRICATI PER ESSERE VENDUTI AL MIGLIOR OFFERENTE.! Nessuno mi venga a dire che le condanne verso certi abominii, come il commercio dei bambini, fatti e sfornati come focacce e quindi messi all’asta, che pur vengono balbettate e biascicate in sordina oggi, sarebbero le stesse pronunciate, se non perfino gridate, da papa Wojtila o anche da Benedetto XVI.!
    Siamo alla disumanita’ assoluta, in nome del lucro di chi vende LA SUA STESSA CARNE ED IL SUO STESSO SANGUE nella persona del figlio e dell’egoismo turpe di chi compra PERSONE-GIOCATTOLO.!!
    Bisognerebbe resuscitare sacerdoti di un tempo, come Padre Pio di Pietrelcina, Don Benzi, Fratel Ettore Boschini, ma l’esistenza di un Monsignor Vigano’ e Don Minutella, lascia pur intravedere un raggio di luce… Nonostante i vari monsignor Paglia e Zuppi, don tortellino per gli amici.

    • Bielli Maria Grazia il 18 Settembre 2021 alle 15:13

    Mai, Sala non lo farà mai. Il PD lo vuole e.lui che pensa ai compagni scic, non può andar contro di loro
    Non si è candidato? Acconsentira’ senza porsi alcun problema. Una poltrona a Milano vale ancora molto..se ne frega degli uteri in affitto e dei bambini in vendita, tutto fa voti! È uno schifo, ma è così!

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli