Roma, Meloni: Minacce di morte con stella rossa BR a Michetti ultimo atto di indegna campagna di odio

Pesantissime minacce di morte al candidato sindaco di Roma Enrico Michetti firmate con la stella rossa delle Brigate Rosse e comitato elettorale vandalizzato. È solo l’ultimo atto di una vergognosa e indegna campagna di odio contro il centrodestra e Fratelli d’Italia, alimentata dalla sinistra e da chi va ripetendo che il nostro partito è un covo di pericolosi estremisti sovversivi fuori dall’arco costituzionale e democratico. Mi aspetto la condanna unanime da parte di tutte le forze politiche e che tutti i segretari di partito, a partire da Enrico Letta, vadano di persona al comitato a testimoniare la propria solidarietà a Michetti. È indegno e irresponsabile quello che da settimane, e per cinico calcolo elettorale, sta accadendo ai danni di Fdi. Ne chiederemo conto. Le intimidazioni non ci fermano: Roma merita un governo all’altezza della sua storia e delle sue enormi potenzialità. A Enrico tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Non mollare.

Ps: ovviamente il comitato, nell’ultimo giorno di campagna elettorale, è inagibile.

 

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Sandro Cecconi il 15 Ottobre 2021 alle 16:28

    Pervla sinistra saranno altri “Kompagni che sbagliano”. Addirittura la medesima foto in una trasmissione televisiva, di c.d. approfondimento” è stata “adeguata” al loro bisogno accompagnato da un commento del medesimo tenere. Evviva, questa loro imparzialità. With my compliments. Mi domando se la proprietà, il direttore di rete e quanti altri nella catena di controllo erano distratti. Ovviamente so già che la mia domanda molto semplice non avrà risposta alcuna. La strategia della tensione continua. Medesimo copione con attori diversi. Niente di più, niente di meno. Sono nauseato nel dover assistere senza poter far nulla al continuo precipitare di questo nostro Paese sempre più ben oltre le profondità dell’Inferno. Per il presente come pure per il futuro non ho alcuna fiducia ed è la prima volta che accade nella mia vita. E’ superfluo dire che ciò che mi sdegna è il comportamento dei rappresentanti delle istituzioni. Concetto ben diverso dalle Istituzioni. Mentre sono in molti, li conosciamo molto bene, a dichiarare che se qualcuno osa affermare che quel tizio e/o quel Caio sta sbagliando significa che un oltraggio alle medesime istituzioni. E ciò ha solo un significato ancor più infernale facilmente intuibile tanto è vero che agli italiani non è permesso ritornare alle urne adducendo scuse fuori della Grazia di Dio, come hanno dimostrato tutti i paesi civili. Questo è il loro modo di trattare gli italiani. Senza alcun rispetto!

  1. Non fanno altro che confermare la loro vera natura e meraviglia il fatto che molti tacciono, mentre si accaldano e si mobilitano se ricevono solo qualche insulto verbale! Cosa ne pensano i grandi democratici che siedono su tutte le poltrone del grande carrozzone?

  2. La convalida degli episodi infelici di sabato scorso.

    • Paolo il 15 Ottobre 2021 alle 22:29

    Allora , cara signora Meloni, personalmente non credo nel fascismo o nel comunismo estremo. Ciò non toglie che i vecchi retaggi della storia , facciano comodo per gettare ombre e confusione. Temo che Fratelli d’Italia,non non sia così deciso a sconfessare questo non votato governo , è necessaria una presa di posizione netta e decisa con dimostrazione di chiarezza interna, senza ombre. Attualmente l’unico partito che si muove con decisione , è ITALEXIT di Gian Luigi Paragone che dimostra vera coerenza .Quando partiti importanti del centro destra o del centro sinistra , non danno più fiducia, essendo giusto votare, si devono votare altri partiti , anche se attualmente piccoli. Ciò che conta, è vedere che c’è volontà vera di cambiamento e presa di posizione che conferma tale decisione. Il green pass è una grossa porcheria che non corrisponde ai dettami della nostra Costituzione! Stiamo subendo una DITTATURA , con sistemi coercitivi e limitazione della libertà individuale ! Questo è inaccettabile e le belle parole non contano nulla. Fatti , necessari fatti e non discorsi. Ma temo che anche la destra sia compiacente , non esiste compiacere un NON votato governo che sta demolendo l’Italia, economicamente e sta togliendo sovranità e libertà ad un Popolo ricco di gloria! Il Popolo Italiano si è ribellato alla dittatura fascista in modo netto, deciso, così spero che riaffiorino i sentimenti di sovranità e libertà che in passato hanno confermato la grandezza del Popolo Italiano!! Un caro saluto a tutti! Paolo.

    • Pino 007 il 16 Ottobre 2021 alle 08:02

    L’attuale situazione italiana non ha sbocchi. Purtroppo c’e’ un popolo che non vuole vedere oltre la punta del proprio naso e si fa condizionare dalle varie situazioni, e non cerca di crearsi una propria opinione.
    Ribadisco che forse la stragrande maggioranza non ha dedicato neanche un minuto alla lettura. Tutti agiscono in base al classico ” Ho sentito dire, oppure mi hanno detto ” ma nessuno ha letto. Personalmente dall’alto dei miei 80 anni non ho vissuto quell’epoca fascista che tanti oggi odiano , rinnegano e usano come arma di difesa, perche’ onestamente non mi sento di giudicare un qualche cosa che non ho ne’ visto ne’ vissuto. Oggi posso solo dire, alla luce dell’attuale situazione italiana, che chi sta’ controllando questa Nazione, rosso, nero o verde che sia, non fa un buon lavoro per l’Italia. Vedo una squadra di inetti che si azzuffano tra loro, rinfacciandosi porcherie su porcherie, rivendicando cose del passato morte e sepolte, ma risputate in faccia ad un ipotetico nemico che guarda caso, non appartiene a quella tanto odiata epoca, ma vuole solo ridare una parvenza di Nazione a questa disastrata Italia.
    Seguo con attenzione questa faida e in merito mi sto documentando attraverso una svariata letteratura di diversi scrittori, non solo italiani, ma di altri Paesi che hanno scritto su quel periodo di storia e guarda caso, le ragioni e i torti ci sono da ambo le parti, basta leggere.
    Chiaramente l’attuale problema di quello che sta succedendo e’ solo ” Il Potere ”
    “Il Protagonismo ” ” La Supremazia ” Con queste condizioni non si puo’ costruire un Paese.

    • Carlo Carli il 18 Ottobre 2021 alle 16:21

    Adesso urge un serio esame di coscienza che possa spiegare il perché di questa enorme fuga degli elettori del centro-destra dalle urne! Una ragione del non voto é la mancanza di “feeling” dei candidati a Roma e Milano. Bertolaso ed Albertini avrebbero vinto perché capaci di incanalare gli elettori. Chi non li ha voluti? Si indaghi ed il responsabile faccia pubblico atto di contrizione altrimenti rischia di perdere voti anche alle prossime elezioni politiche e ritornare nel limbo da cui proviene. Altro grosso errore é stato quello di appoggiare la minoranza dei no-green pass che altri non era che il permesso di ritornare al lavoro! Troppi errori cara Giorgia che ti costeranno caro e che non faranno che allontanare gli elettori dalla Destra a favore del nuovo Centro di cui si parla da tanto. FDI e Salvini, ma non la Lega, rischiano di rimanere lontano dai giochi per un bel pezzo! Maggiore modestia e rispetto per le nomine di Berlusconi ci avrebbero fatto vincere!!

Rispondi