Calcio, Meloni: FdI chiede al Governo di attivarsi per impedire discriminazione creata dal Ministro dell’Interno francese in occasione partita Marsiglia-Lazio

Fratelli d’Italia chiede al Governo di attivarsi immediatamente per impedire l’immotivata discriminazione creata dal provvedimento del Ministero dell’Interno francese che vieta l’ingresso in Francia a tutti i tifosi della Lazio o a chiunque si presenti come tale il 3 e 4 novembre. Ci troviamo di fronte a un pericoloso precedente: in occasione di una partita di calcio, in questo caso Marsiglia-Lazio, il governo di Parigi non si limita a vietare l’accesso allo stadio o alla città che ospita la partita ma arriva addirittura a negare l’accesso su suolo francese “dai posti di frontiera stradali, ferroviari, portuali e aeroportuali” non solo a chi vorrebbe andare allo stadio ma a chiunque si dichiari sostenitore di una squadra. Ci aspettiamo dal presidente del Consiglio Draghi e dal governo italiano una presa di posizione netta su un provvedimento che va contro tutte le leggi internazionali sulla libera circolazione delle persone.

Condividi

3 commenti

  1. Se avessimo un governo con gli attributi; ci faremmo valere e chiederemmo a tutti i francesi in Italia di tornare al loro paese. E chiuderei le frontiere, e non accetterei i migranti che tornano dalla Francia. Inoltre, ritirerei la Lazio dal torneo. Forse la federazione calcio si muoverebbe meglio.

  2. E’ quanto ci si merita un Popolo che ha sempre superato la ! Non è il solo ed unico caso che fa ribollire il sangue; ma occorrerebbe anche porre max attenzione su come vengono respinti sul nostro territorio i tanti , che vorrebbero vivere in quella terra! Sarebbe la plateale dimostrazione della europea e peggio dei nostri cari !

    • X MAS il 2 Novembre 2021 alle 18:26

    Siamo un esempio per tutta l’Europa…dice il Banchiere del diavolo.

Rispondi