Made in Italy, Meloni: Governo Draghi eviti ennesimo colpo ad agroalimentare italiano e proroghi decreto su etichettatura per latte e prodotti caseari

Un’altra minaccia incombe sul Made in Italy: dal primo gennaio 2022 cade l’obbligo di etichettatura per latte e prodotti lattieri caseari. Senza la tracciabilità, per i consumatori sarà impossibile distinguere latte e formaggi italiani da prodotti stranieri taroccati. Fratelli d’Italia chiede al Governo Draghi di prorogare il decreto, in scadenza il 31 dicembre 2021, che impone l’obbligo di etichettatura per i prodotti italiani, evitando così l’ennesimo duro colpo all’agroalimentare italiano.

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Unica risposta valida sarebbe quelle che almeno gli Italiani intelligenti si rivolgessero alle tante Fattorie o meglio Masserie per acquistare prodotti genuini del posto, evitando acquisti presso i grandi punti vendita! Io seguo questa strada, forse perchè fortunato di risiedere nel Sud-Italia, ove esistono tali genuine realtà! Un drastico calo delle vendite darebbe il giusto segnale!

    • Carlo CARLI il 10 Novembre 2021 alle 13:10

    Questa é un’importante iniziativa! Abito in Francia e qui la mozzarella ha scansato il camembert nelle vendite dei prodotti caseari, nonostante la maggior parte delle mozzarelle vendute siano di latte vaccino e non di bufala, che si trovano altresi’ nei supermarkets locali. Allo scopo di mantenere questi primati nel paese che detiene il primato in numeri di formaggi di diverso tipo prodotti localmente, é assolutamente imperativo aumentare le investigazioni presso gli industriali caseari italiani, alcuni dei quali si dimostrano poco onesti nel dichiarare l’origine del latte trattato.

  2. Ma allora è vero ciò che diceva un signore al bar?…che Draghi sta finendo di svendere l’Italia, perché non era riuscito a farlo quando era alla banca EU???…mi sa che quel signore aveva ragione. Noi siamo la nazione al mondo che ha i migliori prodotti agroalimentari e ci vogliono rompere i coglioni con le imitazioni solo dannose alla salute. Ma Draghi, vai a fare a quel paese e cerca di essere ITALIANO e non essere complice dei potenti EU. Saresti un VIGLIACCO!

  3. Al Sig. Carlo Carli, preciso,la mozzarella eè e sarà sempre e soltanto di bufala. L’altro è FIOR DI LATTE VACCINO. La differenza è che il latte di bufala ha un costo 4-5 volte quello delle vacche (ne fanno meno di un terzo delle vacche) e mangiano molto di più e foraggi costosi. Inoltre il latte di Bufala ha 8-8,5% di grasso e 8-9% di proteine, la mucca il 4 e 3,5 %. Per fare la mozzarella occorrono 4-4,5 litri di latte; per fare il fior di latte (mucca) ci vogliono 11-11,5 litri di latte. Ciao e se viene in Campania Le dico io dove andare a comprare la mozzarella più buona del mondo.

    • Pino 007 il 12 Novembre 2021 alle 01:07

    Ordini da parte della EU ? Per far vendere prodotti di altri Paesi si cambiano le leggi. Giusto sarebbe rispondere, da parte degli italiani, mi faccio due chilometri in piu’, ma vado a comprare direttamente dal produttore.
    Stare nella “EU”, ci conviene? Coraggio, sparate una onesta risposta !!!!

    • Paolo il 13 Novembre 2021 alle 01:51

    Carissima signora Meloni, dia ascolto ad un piccolo Italiano, lasci perdere il signor Draghi!! The man of Goldman and Sachs , non va seguito ma contrastato! Il signor Draghi è stato posto in Italia per togliere sovranità e libertà al Popolo sovrano Italiano! Chi segue quest’uomo NON ama l’Italia ! Basta governo di NON votati! Un caro sluto a tutti! Paolo.

Rispondi