Scuola, Meloni: Governatori FdI Marsilio e Acquaroli hanno dimostrato con campagna screening che riaprire in sicurezza si può

Riaprire le scuole in sicurezza si può. Lo hanno dimostrato con i fatti i governatori di Fratelli d’Italia Marsilio e Acquaroli, che in Abruzzo e nelle Marche hanno messo in campo una campagna di screening con tamponi gratuiti per garantire la didattica in presenza. È la differenza tra chi lavora per trovare soluzioni concrete e chi trova solo scuse per fare spettacolo senza risolvere i problemi, come il presidente Pd della Campania De Luca.

Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Attilio il 11 Gennaio 2022 alle 15:54

    Giusto. Ben detto. Fatti e non parole.gli italiani sono stanchi dei proclami.

    • enzoliberitutti il 11 Gennaio 2022 alle 18:23

    GIORGIA ASCOLTA QUESTO VIDEO
    https://www.byoblu.com/2022/01/11/il-covid-si-cura-sacrofano-puntata-5/

  1. Benissimo; ma gradire sapere a cosa serve mandare i figlioli a scuola o almeno a questo tipo di scuola! L’altro ieri per puro caso ho ascoltato dalla TV un pezzo del discorso fatto dal PCM e sono rimasto un tantino interdetto nell’ascoltare un “molto peggio”…..! Un aggettivo superlativo preceduto da altro aggettivo per rafforzarne cosa? Mi fu insegnato alle elementari che tutti gli aggettivi superlativi “desiderano> essere preceduti esclusivamente da un avverbio e MAI da altro aggettivo quantitativo! Nulla da aggiungere alle tante altre stupidità grammaticali, come e forse un domani anche ! Altra meravigliosa innovazione è data dal disconoscimento totale delle “Proprietà delle Proporzioni” (In una proporzione il prodotto dei medi è uguale al prodotto degli estremi) da parte di Dirigenti la previdenza (Ex Inpdap ed oggi Inps), che rende una di ben Euro 20 pro-capite Pensionati statali! (Legge 364/75 art.3 – Legge 231/90, art.8)! Ebbene con l’avvio in quiescenza, dopo aver onorato tutte le ritenute imposte fino al dicembre 1990, le si ritrovano riattivate per opere di un nel dicembre 1996!

    • Maria Grazia Bielli il 13 Gennaio 2022 alle 10:21

    De Luca ma le sceneggiate napoletane sapeva bene che non avrebbe potuto tener chiuse le scuole, perché non è lui che può decidere. Se per lui la risposta è chiudere per frenare le infezioni ha sbagliato strada
    Rinchiudere i giovani è un errore grave. La scuola in presenza evita differenze di apprendimento e migliore socializzazione. Santificare è indispensabile e i tamponi garantiscono che in quel momento non c’è virus. Facilità l’allontanamento immediato e vengono preservati gli altri studenti da rischio dad.

Rispondi