Fisco, Meloni: Mondo produttivo in ginocchio ma Governo impone vergognosa fattura elettronica ai “forfettari”

Il mondo produttivo è in ginocchio, con migliaia di imprese e Partite Iva che nel corso degli ultimi due anni hanno chiuso e molte altre che rischiano di farlo, strette nella morsa del caro bollette e dell’inflazione. Milioni di posti di lavoro in pericolo. Ma la priorità del Governo dei migliori è quella di imporre la fattura elettronica anche ai cosiddetti “forfettari”, ovvero a piccoli artigiani, ditte individuali e lavoratori autonomi con fatturato annuo non superiore a 65mila euro. Per questa vergognosa trovata ha dovuto richiedere l’autorizzazione della UE, che è stata purtroppo concessa nello scorso mese di dicembre, aprendo quindi la strada ad una futura modifica dell’attuale normativa e all’eliminazione dell’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica tra privati, sinora riconosciuto ai contribuenti in regime forfettario. La priorità di un Governo vicino al mondo produttivo, soprattutto in un periodo difficile come quello attuale, dovrebbe essere quella di sostenere imprese e lavoratori autonomi, di snellire e semplificare la burocrazia alla quale sono sottoposti, non di aggiungere ulteriori adempimenti e obblighi di stampo “orwelliano” e per di più inutili a contrastare la grande evasione fiscale.

Condividi

13 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Anna Palumbo il 26 Gennaio 2022 alle 16:29

    Ma perché questo governo è vicino alle imprese? È mai stato vicino? Draghi è stato messo lì da accordi tra Bruxelles e i partiti politici per portare avanti politiche di neoliberismo cioè distruzione della piccola e media impresa, dell’artigianato, delle partite IVA, per favorire i grandi gruppi industriali con l’acquisto online di tutto (beni primari e secondari) Queste cose le sai PERFETTAMENTE ANCHE LEI .. NON È CAPPUCCETTO ROSSO!!! Chi ha sostenuto,e sostiene, il governo Draghi è pienamente responsabile del disastro economico e della povertà che travolgerà l’Italia.La politica del green pass è solo un modo per un controllo biopolitico e finanziario di tutto il popolo..Ma nessun politico, né di destra, né di sinistra, è mai sceso in piazza a protestare in difesa dei diritti della popolazione..VERGOGNATEVI .. TUTTI..!!!!! NON LO DIMENTICHEREMO MAI.!!!

  1. Continua a non chiamarmi. Ma forse sta buttando qualche buon suggerimento. Pazienza. Ormai sono tutti uguali.

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 18:13

    “…La situazione diplomatica sullo scacchiere internazionale rimane sempre molto calda, ma le principali grandi imprese italiane hanno dimostrato di non avere nessuna inclinazione autolesionista come forse pretenderebbe l’intellighenzia del Patto Atlantico.”

    https://www.byoblu.com/2022/01/27/crisi-diplomatica-16-grandi-aziende-italiane-incontrano-vladimir-putin/

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 18:47

    “C’erano una volta i politici che, in politica estera, facevano gli interessi dell’Italia “ora invece di altri…”. Ora degli interessi dell’Italia se ne incaricano le grandi aziende, preoccupate che la situazione in Ucraina deflagri…E’ una questione di realpolitik, direbbero i tedeschi: sano realismo. Solo che praticare la realpolitik nell’interesse comune toccherebbe appunto ai politici: non alle aziend”

    https://visionetv.it/i-grandi-manager-italiani-incontrano-putin-si-chiama-realpolitik/

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:38

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=1720

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:38

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=1835

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:39

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=1985

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:48

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=2310

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:51

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=2475

  2. Sono molte decine di anni che non si sa cosa realmente produca questo Paese e quali vere Aziende possiede! Quelle come le Acciaierie, la Cantieristica navale sono ferme da molti e molti anni, cosa dovrebbe produrre l’indotto? Sono spariti tutti gli Artigiani e pertanto tutto viene oggi importato da quei Paesi che sanno fare ricchezza, in testa la grande Cina! Nella città dei due mari e tre ponti, dove vivo da sempre, si sono dileguati i Cantieri navali ex Tosi e tutto l’indotto che ruotata; l’attuale ex Ilva è al collasso; il porto mercantile è allo stremo; la base navale è vuota, così come sono vuoti i tanti e tanti edifici che ospitavano i Comandi! Ho vissuto e vivo questa agonia da molti decenni e non ho più speranza e fiducia in nulla! E’ solo sciocco continuare ad elencare quello che manca ed malati o defunti, senza realmente condannare apertamente chi è colpevole di tanto sconquasso, compreso quella grande parte della mandria popolare!

    • enzoliberitutti il 27 Gennaio 2022 alle 22:59

    https://youtu.be/kuA5uFgHp5s?t=2625

    • Paolo il 30 Gennaio 2022 alle 14:09

    Allora, inviterei tutti gli interessati, signora Meloni compresa e signor Draghi e ministri tutti ad andare a leggere la LEGGE EUROPEA UE 536/2014 pubblicata su gazzetta ufficiale UE CHE SANCISCE LA NULLITà DELL’OBBLIGO DI APPLICARE SPERIMENTAZIONE SU PERSONE CURE SPERIMENTALI E AFFERMA CHE NON SI PUO’ OBBLIGARE IN QUALUNQUE FORMA L’INDIVIDUO A SOTTOPORSI A CURE SPERIMENTALI!!! QUINDI ANCHE OBBLIGARE CON PENE PECUNIARIE E’ CONTRO LA LEGGE UE, COSI’ COME IL GREEN PASS DI QUESTO E’ INFORMATO ANCHE IL SEGRETARIO NAZIONALE SERGIO CALZO!! lA SUDDETTA ,LEGGE IN VIGORE DAL 31/|01/ 2022 DEVE ESSERE RISPETTATA COME OGNI LEGGE DELLA UE! pOSSIBILITA’ DI CONSULTARE TALE LEGGE SU SITI UFFICIALI, NON BUFALA!!uN CARO SALUTO A TUTTI! PAOLO

    • Lucio Viola il 4 Febbraio 2022 alle 10:11

    Un paese civile deve mettere nella Costituzione il dato limite delle tasse oltre il quale più nulla è dovuto.

Rispondi