Ucraina, Meloni: FdI ringrazia Zelensky per le sue parole, la nostra libertà dipende dal coraggio del popolo ucraino di opporsi al neo imperialismo russo

Quello del presidente Zelensky al Parlamento italiano è l’intervento di un leader europeo, che parla al cuore e ai valori della nostra comune civiltà. È questa la ragione del nostro impegno: l’invasione dell’Ucraina configura un’aggressione all’Europa, alla democrazia e alla sovranità delle Nazioni. Fratelli d’Italia, compattamente presente in Aula, ringrazia Volodymyr Zelensky per le sue parole. Siamo consapevoli che il nostro futuro e la nostra libertà dipendono anche dal coraggio del popolo ucraino di opporsi al neo imperialismo russo.

Condividi

45 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Elena il 22 Marzo 2022 alle 13:48

    Giorgia sono d’accordo su tutto quello che dici ma stavolta proprio non capisco. Zelenskij è un “burattino” nelle mani di Biden, e i danni che sta causando al suo popolo e a tutto l’occidente sono incalcolabili. Messo al potere nel 2014 con un colpo di stato, non dimentichiamo, e molto spargimento di sangue contro la minoranza russa che ha cercato di opporsi.
    Condanno la guerra ma Putin è stato tirato per i capelli nel conflitto, e un capo di stato che ama il suo popolo non chiede armi, ma pace e dialogo, tutto quello che non ha fatto finora. Continue apparizioni e proclami sui social (che abbia Casalino come spin doctor?), nascosto in un bunker mentre la gente muore.

    • Antonio il 22 Marzo 2022 alle 14:00

    Zelensky non mi interessa. E’ un furbo di tre cotte. Già da 8 ( otto ) anni si stava
    preparando a questi avvenimenti con l’aiuto di massicce forniture militari ed istruttori d’arma di USA e G.B. Certo la guerra è terribile ed è inaccettabile quello che fa Mosca , ma non mi piace tutta la quiescenza verso questo personaggio.
    A mio parere la guerra poteva essere evitata con la buona volontà di tutti .
    In primis l’Europa doveva essere più incisiva e determinata nella querelle in atto
    tra Russi e Ucraini ( i quali certamente non sono immuni da atrocità commesse riguardo al Dombass ecc.. e nella strage di Odessa. ) E come al solito vi è stato
    e vi sarà sempre lo zampino degli USA. Quando ci scrolleremo di dosso questa servitù che ci attanaglia dal dopoguerra?

    • enzoliberitutti il 22 Marzo 2022 alle 14:01

    https://youtu.be/gPa6coqfC6Y?t=2113

    • enzoliberitutti il 22 Marzo 2022 alle 14:02

    https://youtu.be/gPa6coqfC6Y?t=2553

  1. Occorre sentire le due campane prima di dare un responso con tanto animo leggero! Perchè non si parla del Battaglione Azov e di quanti crimini di guerra ha commesso e continua a commettere! Credo che l’Ucraina non debba tanto dimenticare il suo passto nel disciolto Patto di Varsavia e quale sia stato il suo compito! Odessa ed il suo porto sono importanti per la flotta dell’attuale Russia e penso che si debba arrivare ad un pacifico accordo e convivenza, visto che entrambi sono parte della tanto decantata grande Europa! Si teme si possa dar spazio alla Cina, ma non ci si rende conto che questa grandissima Potenza mondiale ha già mezzo o tutto il nostro Stivale commercialmente parlando, aggiungendovi le grandi altre Nazioni di questo vecchio Continente! Ho comperato un Philps pochi mesi fa e stranamente ho notato che vi era il ! Cosa ne pensate, oltre alla carestia delle materie prime gas e petrolio e tutto il resto? La Politica del oggi sta dando i suoi frutti negativi! Continuare ad inviare armi leggere ed altro, non si fa altro che prolungare una guerra fratricida che quanto prima brucerà il mondo intero! Occorre far funzionare una eccellente politica ed arrivare ad un accordo che soddisfi in un certo qual modo entrmbi i Contendenti e rassereni l’Europa! Una guerra sarebbe utile che ha sempre guerreggiato standosene al sicuro; ma questa volta penso che non sarà così se disgraziatamente dovesse accadere il peggio: il mondo intero riceverà il colpo letale!

  2. MANCA IL RIPETO ANCHE L’OLANDA E NON SOLO HA LE SUE FABBRICHE NELLA GRANDE CINA! PERCHE’ SI VERGOGNANO I CONTROLLORI DEL BLOG? SONO YANKEE E SANNO CHE HANNO AVUTO QUALCHE DISPIACERE PER LORO ESPORTAZIONI? PAZIENZA NE AVRANNO BEN ALTRE DI SORPRESE!

    • Maria Grazia Bielli il 22 Marzo 2022 alle 15:18

    Ti ho sempre appoggiata, amata, rispettata e seguita in tutto quello che hai detto e fatto. Oggi non.mi trovo in sintonia con te
    Mi spiace ma tu e Salvini avete seguito il pensiero unico del buonismo americano (apprente) Non vuoi guardare gli antefatti che per 8 anni hanno fatto 15mila.morti che nessuno ha mai notato, neppure il Papa. Vero che siamo anti comunisti, ma mi è parso che Putin fosse stato stimato da tutti addirittura considerato un ottimo stratega. Oggi viene portato agli onori un uomo che ha avuto l`assenzo di Biden che lo ha regolarmente rifornito di armi ( l`Ucraina era poverissima come avrebbe potuto aver armi per combattere 8 anni?)
    Biden sperava in questa guerra. A Trump l`aveva giurata quando sulle elezioni credeva che i servizi russi avrebbero condizionato gli esiti elettorali. Inviare armi è stata una follia anche contro la nostra Costituzione. Potevamo fare da pacieri restando equidistanti, invece adesso siamo di parte e stiamo mandando con.le sanzioni La Russia verso.la Cina e questo spero non lo.pagheremo caro nel tempo. Oggi paghiamo di rimbalzo le sanzioni a Putin. Che Dio ci aiuti!

    • luciano Bettio il 22 Marzo 2022 alle 15:34

    abbiamo ascoltato un attore comico e allora perche non proviamo ad ascoltare anche un lider come putin che voi lo definite un pazzo che pazzo non e

    • Paolo Verucci il 22 Marzo 2022 alle 15:44

    Attenzione! Cara Giorgia. Non vi fidate di Draghi. Oggi, dopo il discorso di Zelenskj, Draghi ha pronunciato parole gravi ed irresponsabili che gettano acqua sul fuoco su una guerra che nessuno dovrebbe volere. Dicendo che vorrebbe l’Ucraina nell’Unione Europea…ma se tra le condizioni di pace ci dovrebbero essere la neutralita’ dell’Ucraina. La realta’ forse e’ un altra: Gli USA (viste anche le gravi parole di Biden su Putin) non vuole mollare l’Ucraina e le sue risorse di materie prime. D’altra parte la NATO in questi anni ha usato l’Ucraina per le sue mire espansionistiche verso l’Europa dell’Est. Non giustifico Putin, ma che cosa avrebbe dovuto fare? Arrendersi agli Americani e consentirgli di mettere armamenti e missili ai suoi confini?

    • Elena il 22 Marzo 2022 alle 15:57

    Oggi Draghi ha apertamente tradito la Costituzione!!
    MA COME SI PERMETTE DRAGHI di dire che l’italia aiuterà l’Ucraina anche militarmente, senza che il Parlamento lo abbia autorizzato???
    “L’ITALIA RIPUDIA LA GUERRA”!! LA COSTITUZIONE LO DICE CHIARAMENTE.
    CHI GLIELO DA’ IL PERMESSO A QUESTO DI FARE CERTE AFFERMAZIONI, CHE CI STANNO PORTANDO NEL BARATRO??
    NESSUNO SENTE IL DOVERE DI CHIEDERE SPIEGAZIONI??
    SFIDUCIATELO INSIEME A TUTTO IL PARLAMENTO!! VIA DA PALAZZO CHIGI. È PERICOLOSO E CI STA TRASCINANDO IN GUERRA

    • Roberto Sanna il 22 Marzo 2022 alle 16:48

    Con estremo piacere mi rendo conto che in tanti la pensiamo allo stesso modo, da iscritto a fratelli d’Italia inorridisco davanti alle parole di Draghi e sono d’accordo con Elena con il suo commento, MA COME SI PERMETTE DRAGHI…….
    sono estremamente delusa da te Giorgia, ti ho sempre ammirato ma ritengo che come partito abbiamo perso una grande occasione.
    Roberto

    • Michela Micheletto il 22 Marzo 2022 alle 17:14

    Carissima Giorgia,
    in questo periodo in cui ho dovuto abbandonare il mio lavoro perché non mi sono vaccinata, ho avuto tanto tempo libero per informarmi e pensare. Credo di aver capito molte cose e di avere ancora molte domande senza risposta riguardo agli ultimi accadimenti (gestione dell’emergenza covid, mancate elezioni, stesso presidente Mattarella, Draghi e il Parlamento, Europa e PNRR, guerra…) e sono così triste per il futuro dei bambini…
    Io non ho figli, ma sono una maestra e amo i bambini più della mia vita…e ho nipoti.
    Non riesco a pensare al loro futuro senza che mi corra un brivido lungo la schiena.
    Oggi siamo già controllati e spiati ovunque, limitati nelle nostre libertà, privati dei fondamentali diritti (lavoro, salute, libertà di movimento, di riunirsi e di manifestare) e i politici nostrani negli ultimi vent’anni hanno svenduto il nostro meraviglioso Paese ad un’Europa matrigna e subdola e si sono fatti comprare dalla mafia e dalle lobby delle case farmaceutiche e delle industrie di armi…
    Evidentemente rubare dalle nostre tasse non era (e non è) abbastanza.
    Ma nonostante queste verità siano sotto gli occhi di tutti, molti si ostinano a non voler vedere, perché la vista fa paura e non hanno la forza di mettere in discussione tutto quello un cui hanno creduto fino ad oggi perché si troverebbero persi, come gli orfani.
    Altri non vedono perché non hanno i mezzi per farlo. Parlo di cultura, di conoscenza. E come condannarli? A scuola ci sono due ore di religione alla settimana e una sola di geografia! Non dimentichiamo gli incontri di catechismo in parrocchia. Ai giovani viene insegnato molto più ad avere fede che a conoscere il mondo in cui vivono.
    Ecco perché la scienza può smettere tranquillamente di essere scienza, senza venir messa in discussione.
    Non trascuriamo poi il fatto che il popolo (specialmente il popolo Italiano) si adegua a tutto in cambio di un’apparente tranquillità.
    E di fronte agli spauracchi del virus e della guerra, si è disposti a pagare anche di più per vivere nell’illusione della normalità (whatever it takes, per dirla alla Draghi).
    Ecco perché il terrorismo mediatico su tutti i canali Tv e su tutti i giornali…
    E se qualcuno osa mettere in discussione la narrazione dominante, beh, ho visto come vengono aggrediti e isolati coloro i quali si discostano dal pensiero unico, tentando una lettura alternativa dei fatti, cercando di osservare con occhio critico la realtà che li e ci circonda.
    E le poche voci in apparenza dissenzienti, in realtà non sembrano veicolare vero dissenso ma un dissenso concordato con il Sistema, in quanto generalmente si limitano a trattare questioni superficiali.
    Tali e tante sarebbero le cose da dire…
    Spero, cara Giorgia, che tu sia sincera come sembri e, se si, che tu abbia la forza di portare avanti la tua bandiera.
    Ti auguro di non essere mai sola e spero di riuscire un giorno a fare anch’io qualcosa di utile per questo paese malato.

    • Michela Micheletto il 22 Marzo 2022 alle 17:24

    L’esautorazione del Parlamento Italiano è sotto gli occhi di tutti, ma se si va in piazza a protestare ti sparano con gli idranti o ti manganellano. Viva la democrazia italiana! Viva la democrazia europea!

    • Antonio il 22 Marzo 2022 alle 18:09

    Sono pienamente d’accordo con Elena e Maria Grazia Belli.
    Sono 40 anni che sono di DX e non vorrei che anche tu sopravvaluti il comico fatto eroe a furor di popolo !!!!!

    • XMAS il 22 Marzo 2022 alle 18:23

    Mr Sorriso con labbrino sempre a dx ha sentenziato :
    1)Putin è praticamente un criminale e delinquente mentre il comico una vittima innocente.
    2)RimbaBiden è il salvatore del mondo ed esportatore di democrazia
    3)La NATO è un associazione di santi
    4)Perchè la guerra abbia fine bisogna continuare a rifornire l’Ucraina di armi(stanziati altri due miliardi da USA E UE)
    5) Autorizzeremo l’invio di nuove armi e spezzeremo le reni a Putin(non occorre la fiducia ,tutto il parlamento è d’accordo compresa Giorgia)
    6)Accoglienza a 360 gradi dei profughi (arrivati già 70000 al costo che varia da 35 a 60 euro die ,siamo l’unico stato europeo ad accogliere indiscriminatamente da Polonia,Romania e Moldavia.Casi sporadici si contano da altri stati in primis la GB e solo se vi sono parenti residenti.
    7)Mettere nuove sanzioni (cosi’ ci taglieremo le p…e completamente)
    Ma quale imperialismo russo !!!!!!!! Direi il contrario ,i veri imperialisti sono gli USA che non fanno niente se non per il loro interesse.
    Cara Giorgia non esistono le guerre pulite ,gli americani bombardavano in Vietnam con il napalm e nelle loro altre guerre da cui ne sono usciti con le ossa rotte usavano missili e carri per bombardare le città.Per non parlare delle bombe atomiche in Giappone e della distruzione completa di Dresda da parte degli inglesi.
    Era una guerra dichiarata da tempo a causa del Donbass e TUTTI hanno fatto finta di non vedere per interesse ,in pratica gioco sporco da parte di tutti.
    Il consiglio che ti posso dare e di distaccarti dal pensiero di Mr Sorriso e Co o ne pagherai le conseguenze in termini di voti e preferenze.

    • Elena il 22 Marzo 2022 alle 18:40

    Certamente, non me l’aspettavo Giorgia, attenta perché l’unico che ha flebilmente dissentito sulle armi è stato Salvini. E l’elettorato di dx non ha l’anello al naso, valuta e vota….

    • Riccardo Crocetti il 22 Marzo 2022 alle 19:32

    Cara Signora Meloni, io la stimo e la ammiro, ma in questa vicenda ( la guerra fra Russia ed Ucraina) NON CONDIVIDO la Sua posizione. Mi dispiace che i due popoli ( quello russo e quello ucraino) che sento MIEI FRATELLI, si massacrino a vicenda , ma poichè condivido ( in buona parte ) le idee di Alexander Dugin ( vedere “La teoria del quarto potere” e ” I templari del proletariato”, tanto per fare un esempio) , fra l’ucraino Zelensky ( sostenuto dagli odiosi U.S.A. ,dall’ancor più odiosa O.T.A.N. e dall’ancor più odiosa Unione europea) e il russo Putin, preferisco Putin. Detto questo, spero che questa guerra finisca al più presto e che il vero responsabile, vale a dire l’occidente globalista, venga ridimensionato a dovere.

    • Giovanni il 22 Marzo 2022 alle 20:52

    Cara Giorgia non sono per niente d’accordo su questa decisione sulla guerra,il presidente Ucraino e meglio che faccia l’attore e non il politico che da otto anni con i mercenari nazisti sta massacrando il suo popolo sotto la direzione di Biden e suo figlio, che hanno ucciso 14.000 Ucraini e bambini , ma voi dove eravate,prima di pronunciarvi vedete dove sta la verità,e siccome non abbiamo un parlamento votato dal popolo sovrano non può decidere in nome del popolo e dire di aderire alla guerra,secondo la Costituzione solo il popolo sovrano può decidere,noi come opposizione dobbiamo con tutta forza di non aderire a questa guerra voluta da Biden e compagni ,che se la facessero loro,poi noi siamo un popolo Cattolico Cristiano siamo contro la guerra ,pertanto stiamo ancora a sentire questo governo quando lo mendiamo a casa,svegliati non fare la fine della lega,e questo e un’altra trappola della sinistra per non farci votare con la scusa della guerra.

    • Giovanni il 22 Marzo 2022 alle 21:02

    Cara Giorgia non sono per Niente d’accordo su questa decisione che un governo si permette di fare una video conferenza con presidente in guerra,siccome noi siamo una Nazione Libera e Democratica e lo dice anche la Costituzione ,e siccome non siamo in guerra secondo un principio democratico e giusto,come anche in un processo democratico bisogna sentire le due campane,cioè l’invasore e il difensore,poi dare la sentenza.

    • Gianfranco Brosco il 23 Marzo 2022 alle 00:01

    Gianfranco 22.3.2022 o penso che Giorgia tu abbia fatto bene a fare quelle dichiarazioni, perche’ nessuno di noi considera Zelensky un santo ed e’ anche provocatorio, avrebbe potuto chiedere al suo popolo se ritenesse la scelta migliore chinare la testa almeno temporaneamente, ma non partecipare oggi, mantenere una posizione di opposizione a prescindere avrebbe sortito un pessimo effetto. Putin non ha dimostrato lungimiranza politica perche si e’ consegnato mani e piedi a Xijinping ed e’ riuscito a dare la patente di stratega anche a un “politico normale” Come Zelensky poi dinanzi all’arroganza e alla violenza stupida e feroce non si puo’ non appoggiare l’Ucraina. Igiovani votano FDI e i giovani non tollerano la violenza. Brava Giorgia!

    • alfredo il 23 Marzo 2022 alle 09:01

    Lei Signora Meloni dov’era quando gli usa invadevano la Siria,L’Irak,l’Afganistan la libia,mentendo al mondo intero provocando milioni di morti? in che mondo vive lei adesso, che gli usa tramite l’Arabia Saudita/Italia/europa bombardano quotidiianamente lo Yemen provocando centinaia di morti?. Lei ringrazia Zelensky (per cosa) un nazifascista protetto dagli usa/nato/europa che si onora di avere al suo fianco i battaglioni nazifascisti Azov che a Odessa hanno assassinato centinaia di civili,Si rilegga la Costituzione italiana prima di parlare adenzio
    PS pensi che io volevo votarla

    • XMAS il 23 Marzo 2022 alle 20:59

    Egr.Giorgia mi sai spiegare come Mr Sorriso (eletto da nessuno) si è permesso di dire pubblicamente e chiaramente di far entrare l’Ucraina nella EU??Lo chiedo a te poiche’ sembra che anche tu sia di questa idea.
    Se cio’ accadesse tutti gli stati europei dovrebbero contribuire alla ricostruzione dell’Ucraina con il risultato che il PNRR diventerebbe URF ovvero UKRAINIAN RECONSTRUCTION FUND .

    • Franco Cordiale il 24 Marzo 2022 alle 08:10

    LA GUERRA ATTUALE E’ L’ ESITO DELLA POLITICA USA, NATO, UE, protese ad isolare la Russia. La guerra era gia’ iniziata otto anni fa’, ma nessun occidentale si era scandalizzato della strage di Odessa, con decine di russofoni bruciati vivi…ANCHE I MISSILI NATO SU BAGDAD, KABUL, BELGRADO, TRIPOLI… QUANTI SEVERGNINI, GRAMELLINI, PAOLO MIELI, SAVIANO, LERNER, GRUBER , Formigli e cortigiani vari della chiacchiera mediatica hanno mai disturbato ?

    • Gino Cerutti il 24 Marzo 2022 alle 08:17

    DRAGHI RAPPRESENTA SOLO SE STESSO E LA CRICCA PLUTOCRATICA E MASSONA CHE LO HA POSTO SULLO SCRANNO. E noi dovremmo essere coinvolti in una SPORCHISSIMA GUERRA…per amor suo e dei suoi padroni ? Voi sareste d’ accordo ??

    • Gino Cerutti il 24 Marzo 2022 alle 09:05

    PROPONGO DI NOMINARE COME MINISTRO DELLA DIFESA ( o meglio della guerra, come forse piace a Draghi) l’ ex premier al tempo dei bombardamenti Nato sulla Jugoslavia MASSIMO D’ ALEMA. ALMENO QUESTO DI ARMI SE NE INTENDE…e anche sul modo di trafficarle, come scrivono alcuni giornalisti maliziosi, facendoci sopra un bel po’ di cresta, il nostro ” atlantista democratico”… parola sempre delle inchieste giornalistiche che, mi spiace dirvelo, non leggerete mai su Corriere, La Stampa, Messaggero, la Repubblica di Elkan…
    COSA NON FAREBBE CERTA GENTE PER I FAMOSI…” VALORI DELL’ OCCIDENTE”…ehem… Vi pare ?

    • Francesco il 24 Marzo 2022 alle 17:07

    Il presidente Ucraino è stato eletto nel 2019 con libere elezioni, ottenendo un larghissimo consenso pari ad oltre il 70%. Prima era un illustre sconosciuto e non ci sono prove che sia stato insediato dagli Americani. Chiede aiuto agli Europei al mondo intero, forse questa ò una colpa? Concordo che soltanto il negoziato tra le parti possa risolvere la questione, ma bisogna essere in due a volerlo. Non mi sembra che il presidente Putin lo voglia, continuando a bombardare città intere colpendo obbiettivi civili e uccidendo con consapevolezza donne anziani e bambini. Il popolo Ucraino si difende per non sparire dalla faccia della terra. Penso pure che l’Europa debba unitamente cercare un accordo pensando anche al suo futuro.

    • Marta Buscioni il 24 Marzo 2022 alle 17:49

    Come tutti coloro che mi hanno preceduta, sono profondamente delusa dalle sue dichiarazioni, conformistiche e irresponsabili.

    • XMAS il 24 Marzo 2022 alle 18:54

    Francesco non esiste una guerra pulita ed è logico che chi ci rimette in primis siano i civili.Putin volendo poteva fare una guerra lampo utilizzando altri tipi di armi,e non parlo dell’atomica,invece sacrifica soldati utilizzando armi convenzionali cosa che non hanno fatto gli USA e la Nato nelle varie guerre passate vedi Vietnam,Irak,Serbia,Afganistan senza mai dimenticare le due atomiche sganciate sul Giappone e la strage di civili di Dresda rasa al suolo completamente dai bombardieri inglesi quasi a guerra finita.L’unico programma che ha mostrato filmati di quello che ha combinato nel Donbass il battaglione Azov con i carri armati che radevano al suolo case con civili dentro è stato Fuori dal Coro.Tutti gli altri canali TV con i TG intesta mostrano solo immagini degli ucraini fatte ad hoc ed alcune fake ,sembra di essere a TeleKiev.

    • Antonio il 24 Marzo 2022 alle 20:49

    Sono completamente in sintonia con Francesco. Come al solito ci accodiamo come pecore al volere e agli interessi non velati degli USA e del suo Presidente
    Siesta Joe. Il nome è tutto un programma !!!!!

    • XMAS il 24 Marzo 2022 alle 20:51

    Il nostro Dictactor alias Mr Sorriso stronca la decisione di Putin di accettare solo rubli per il gas russo: “Una violazione dei contratti”.
    Secondo me è fuori di cotenna ed sta diventando sempre piu’ pericoloso per noi tutti.Invia armi in uraina,invia soldati e mezzi fra cui aerei in Romania e Polonia,è uno dei maggiori fautori delle sanzioni pesanti e poi si indigna che Putin voglia il pagamento del gas in rubli.
    E’ evidente che a G&S e a tutti i poteri forti della finanza cio’ non va giu’ per evidenti motivi e che ci vuole qualcuno che li appoggi.
    E’ oltremodo evidente che seguire le idee del Sommo da parte di tutto il parlamento senza far nulla x bloccarlo ci porterà alla rina totale.

    • Paolo il 25 Marzo 2022 alle 02:51

    Assolutamente necessario comprendere che la ” guerra fredda ” , non è MAI cessata! Certamente è un pò diversa da quella della “cortina di ferro” , oggi si utilizzano le risorse economiche maggiormente , ma le armi nucleari , vengono sperimentate e rimodernate continuamente! Il pericolo esiste eccome, illudersi che non ci sia competizione per la supremazia sulla Terra , è utopia! Altra illusione , è pensare ad una supremazia assoluta della NATO, NON è così, per tranquillizzare l’opinione pubblica ,. viene cercato di tranquillizzare le Persone con false notizie ma la verità è che esiste un vero pericolo di distruzione di massa ! Le cose possono cambiare? Si , certamente ed ognuno di noi ,però, deve cambiare. Se non cambia il modo di pensare di ognuno di noi , la Terra finirà! Come si può cambiare? Si può cambiare , NON invocando la pace ma creandola, non creando contrasti tra persone, non imporre a tutti i costi idee ed assoggettarsi a leggi ingiuste , non bisogna pensare di essere detentori unici della verità o credere che ci sia qualcuno che detiene la verità e in nome di quella verità , spacciata come tale, convincere altri ad uccidere ! Non esiste pace e verità che implichi la soppressione di chi la pensa in modo diverso! Oggi siamo tempestati di scelte che portano inesorabilmente al conflitto con altre Persone ! Chi ha cercato di portare vera pace sulla Terra è stato barbaramente ucciso e considerato un pazzo visionario ma appunto ucciso, perchè considerato un pericolo per chi vuole detenere il potere sulle masse! Personaggi come Ghandi , Martin luter King sono stati considerati personaggi quasi fantasiosi ma molte persone che hanno dato istruzioni di come creare la pace sono state uccise ! Il più importante e potente , è stato, Gesù! Si badi , Gesù come Persona e non c’è collegamento con alcuna religione, basti ricordare che la storia ci ha mostrato che il papa in origine, era possessore di esercito personale e oggi , non segue certo la legge di Gesù che ha come regole di base, umiltà e, povertà a me non sembra che sia così, anzi. Certo cambiare il destino della Terra , è difficile ma impossibile se non si cambia noi tutti! Questa email , sembra predica ma in realtà , è solo un consiglio , per far capire che l’egocentrismo e l’egoismo , non porta che solo al NULLA totale e alla sparizione della razza umana! Un caro saluto a tutti! Paolo

    • enzoliberitutti il 25 Marzo 2022 alle 09:29

    “…Speravo che la storia e i drammi della guerra suggerissero un maggiore buonsenso. Mamma mia, come piace ai Potenti il Dominio. E il collasso dei tanti poveri Cristi che ci rimettono la vita?…E IL MERCATO DELLE ARMI E’ L’UNICO CHE,PERENNEMENTE, NON CONOSCE MAI LA CRISI. SICURAMENTE, AIUTARE CHI E’ IN DIFFICOLTA’ E SOSTENERE E RICONOSCERE LE FATICHE DI MOLTE FAMIGLIE PORTATE ALLO STREMO, E’ MENO REMUNERATIVO.CARO DOTTOR DRAGHI, DIA A ME IL 2 PER MILLE DELLA SPESA AFFRONTATA PER GLI ARMAMENTI E, LO GIURO, COSTRUIRO’ UN CENTINAIO DI ASILI NIDO IN TUTTA ITALIA, A SOSTEGNO DELLE TANTE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’…”

    https://lanuovabq.it/it/caro-draghi-parli-di-pace-non-di-armi

    • enzoliberitutti il 25 Marzo 2022 alle 09:30

    https://www.sabinopaciolla.com/ma-che-leaders-politici-abbiamo/

    • enzoliberitutti il 25 Marzo 2022 alle 09:31

    https://www.youtube.com/shorts/8t3t9Fvehwk

    • enzoliberitutti il 25 Marzo 2022 alle 13:36

    https://youtu.be/AeUgqH0FuTY

    • Sergio Marzola il 25 Marzo 2022 alle 18:57

    Grazie Giorgia per non tener conto dei commenti di questi pazzi che non si rendono conto del pericolo rappresentato dal dittatore criminale, sanguinario e massacratore di bambini Putin. Avanti con il sostegno all’Ucraina!!

  3. Cara Giorgia, mi trovo sempre d’accordo con te ma questa volta proprio no. Condivido appieno il Post di Elena del 22 marzo. Anche io penso che sia un grave errore fornire armi all’Ucraina.
    Putin è un criminale di guerra ed ha sbagliato ad invadere l’Ucraina ed è per questo che dovrà pagare anche con la vita se necessario. Ma Zelensky è un Pupazzo pericoloso pilotato da Biden e da una parte dell’Europa, tra cui il nostro “scienzato” Mario Draghi, che ci potrebbe trascinare verso la III guerra mondiale. Dissociamoci da questo furfante.

    • antonio da lio il 25 Marzo 2022 alle 19:17

    Non sono d’accordo con l’analisi fatta riguardo alla guerra in Ucraina, la questione seppur complessa vede responsabilità condivise con gravi ingerenze e reticenze di altri soggetti esterni, provocazioni che di fatto hanno generato la brutale aggressione. Penso che l’Italia farebbe il bene del suo popolo rimanendo neutrale e non farsi coinvolgere fornendo armamenti.

    • ivo il 25 Marzo 2022 alle 22:53

    Zalensky è, oltre ad essere burattino ex comico nelle mani di biden, uno che lascia morire i suoi connazionali per non perdere il suo spicchio di celebrità. Che non esiterebbe a scatenare una guerra mondiale. Che non ha idea di cio che sia parlamentare, e non mi riferisco solo oggi, ma da che la minaccia russa si è fatta presente. Personalmente tra lui e Putin non scorgo differenze, solo che lui non è in grado di dichiarare guerra alla russia: se no lo avrebbe già fatto.

    • Luigi il 26 Marzo 2022 alle 13:27

    Cara Giorgia, dopo aver letto il tuo articolo, pensavo di discostarmi molto dalle linee guida di FdL, invece leggendo i commenti riportati sotto l’articolo mi sono reso conto
    che non sono il solo anzi… Sono il primo che condanno l’attacco di Putin ad un Paese sovrano ma questo non mi permette di chiudere completamente gli occhi. Da 2 anni in Italia esiste un pensiero unico a cui si adeguano quasi tutti i giornali e televisioni (forse il solo Giordano in tv e la Verità come giornale) e le poche voci che cercano di fare aprire gli occhi vengono ridicolizzate dagli stessi conduttori o condannati dal PD (caso Orsini)che fa il bello ed il cattivo tempo in RAI..
    Non voglio riportare le stesse cose che sono scritte sopra dagli altri che condivido appieno né esprimere dei giudizi, dico solo che prima bisogna ascoltare tutte le campane (cosa difficile in clima di pensiero unico). Capisco che siamo in Europa e facciamo parte di una Alleanza ma a volte dovremmo guardare agli interessi degli Italiani così come continuano a fare Francia Germania ed altri Paesi. Biden vuole farci staccare dalla dipendenza russa per quanto riguarda il gas ma facendo in questo modo i suoi interessi (il gas liquefatto ce lo venderebbe lui). Con migliaia di petroliere che attravetserebbero gli oceani (i prezzi non saranno certo più convenienti anzi..).

    • Angela Azzolini il 26 Marzo 2022 alle 19:36

    Zelensky è il frutto maturo del colpo di stato del 2014. Indifendibile lui e le sue milizie. Giustizia e pace vogliono che i due contendenti si siedano a un tavolo.

    • STEFANIA BOTTI il 29 Marzo 2022 alle 18:40

    Sono assolutamente contro l’invio di armi in Ucraina. Fare passare Zelensky per un eroe quando è dal 2014 che ammazzano gente sotto gli occhi indifferenti dell’occidente è una presa per i fondelli. Questa guerra è fortemente voluta dall’occidente (usa in primis) e zelensky è un burattino. Mi dispiace ma con questa posizione, che tra l’altro contribuisce a portare l’Italia in guerra, FDI si sta mangiando la stima guadagnata. Pollice verso.

    • Giuseppe Pecchi il 29 Marzo 2022 alle 19:23

    Fin’ora la linea di FDI era la mia. Ho sempre apprezzato Giorgia e sono tutt’ora convinto che sia una fuoriclasse in un mondo di mediocri ma… Qui mi sa che stiamo sbagliando (scandalizzando anche tutto coloro, che sono i nostri, che sono avvezzi ad informarsi e a non subire passivamente il lavaggio del cervello che il mainstream ci propina ogni giorno). Non mi illudo che la Russia sia il Paradiso ma sono certo che in questo momento (considerando tutto ciò che ha fatto dal 1991 ad oggi!) l’impero del male abbia trasferito la sua capitale a Waschington! Mi spiace per gli ucraini (ingannati e venduti da un classe dirigente a libro paga degli USA) ma qui, se ci sono mafie politiche che stanno cercando di dominare il mondo, sono proprio quelle dei DEM americani (sottolineo: i DEM! Non gli americani per bene cui è stata scippata la vittoria elettorale di Trump! Di loro siamo amici ma credo che anche loro, ora, stiano guardando con schifo a Biden…) e Putin è forse l’ultima speranza di fermarli senza che il sostituto che li vincerà (prima o poi i DEM perderanno comunque!) sia anch’esso uno xxxx (ci siamo intesi). Detto questo… Ok raccogliere aiuti per le vittime della guerra ma… non mi ricordo analoghe iniziative per le vitttime del Donbass (ho visto immagini tremende, solo che… per vederle ho dovuto seguire siti specializzati. I normali canali nazionali, del nostro regime, parlavano dei loro bimbi squartati dalle bombe usa-ucraine come di ribelli schifosi!). Non ho visto nemmeno nulla di simile quando morivano 500000 bambini iracheni (dati americani, non di chi sa quale complottista) per colpa degli americani; e niente neanche per le atrocità compiute con la solita proxy war dagli americani per la Siria (i loro bimbi macellati dalle bombe USA-Isis non contano?). Possibile che non ci sia stato modo di agire diversamente? Ricattano/minacciano i partiti politici italiani (e/o europei?). Eppure Orban ha una posizione molto migliore! Insomma: ok gli aiuti ma almeno evitiamo di fare i xxxx che credono che se sei alleato di chi si rivela un delinquente, gli devi fedeltà comunque! La coerenza non è mantenere un giuramento seguire il quale si rivela criminale, ma seguire la verità anche cambiando idea ed orientamenti se ciò significa salvare la Verità!!!

    • trinca colonel il 29 Marzo 2022 alle 21:03

    Condivido pienamente il messaggio di Sergio Marzola e le scelte dell’Italia e dell’Europa di sostegno incondizionato all’Ucraina,, abbiamo dormito troppo beati nel nostro paese dimenticando di come è purtroppo ancora il mondo, dove non appena sei ritenuto debole vieni aggredito e oppresso. Ma come si può pensare che un popolo intero si arrenda inginocchiandosi per tutta la vita ad un oppressore di cui sei anche legato storicamente ma che non ti consente di renderti indipendente da un regime in cui le libertà sono continuamente calpestate.
    Qui abbiamo un popolo intero di donne e uomini, bambini e anziani, che combattono contro un esercito di militari superpotenti e organizzati.
    Non pensavo che riuscissero a resistere così a lungo di fronte allo strapotere militare della seconda potenza mondiale.
    Ricordiamoci della resistenza del nostro popolo contro il nazionalsocialismo e di tutte le sofferenze e stragi perpetrate dagli invasori, qui la storia si ripete, non giratevi dall’altra parte, abbiamo una responsabilità per il fatto che siamo un paese libero in un Europa libera, nonostante tutti i problemi che abbiamo, ma per mantenere la libertà servono scelte responsabili e sacrifici, NON DIMENTICHIAMOLO.
    Non abbiamo più il servizio di leva e sarebbe bene che si ripensasse seriamente a questo.
    Da alpino ritengo che sia un dovere difendere senza indugi i principi e valori per cui abbiamo avuto i nostri genitori e nonni che hanno combattuto e sofferto patimenti e morti in ogni famiglia.
    Non si possono accettare questi atti criminali di invasioni di un paese libero in Europa, necessita fare ogni sforzo diplomatico ma anche sostenere, per quanto possibile senza dare pretesti per scatenare ulteriore espansioni del conflitto, la strenua resistenza anche con aiuti militari. Il popolo ucraino NON VUOLE ARRENDERSI e NESSUNO di noi, NESSUNO può permettersi di impedire la loro scelta libera.
    Impariamo a rispettare la volontà e le libertà dei popoli, ad ascoltare il parere degli altri senza offendere banalmente l’altrui pensiero, altrimenti diventiamo Dittatori, nel piccolo, pure noi.

Rispondi