FdI, Meloni: Da Canfora parole inaccettabili, la querela non gliela toglie nessuno (video)

“Ascoltate il filologo Luciano Canfora che, in un istituto scolastico di Bari, mi definisce “neonazista nell’animo”. Parole inaccettabili, ancora una volta pronunciate da una persona che si dovrebbe occupare di cultura e formazione e che invece finisce a fare becera propaganda a dei giovani studenti. La querela non gliela toglie nessuno…”.

 

Condividi

12 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Paolo Galassi il 13 Aprile 2022 alle 12:15

    L’ho sempre avuto nel cazzo questo squallido filosofo becero comunista in avanzato stato di demenza senile. Vada a insegnare Max e Lenin dal suo amico Putin o a Cuba, Cina, Corea del Nord e non sputare nel piatto che noi patrioti gli paghiamo. Persone inutili incapaci ma soprattutto stupiti come chi l’ha partorito

  1. Cosa posso pensare che di stupidi idioti, mimetizzati da intellettuali, si dimostrano retrogradi e deficienti, inoltre, approfittano dell’ingenuità giovanile per inculcare false idee e odio, inoltre l’imbecille, perché non racconta le centinaia di milioni di morti fatte dai suoi “amici” comunisti”???? Vigliacco omino, io gli sputerei in faccia, è solo un miserabile. Spero solo che i giovani studenti che lo hanno ascoltato, abbiano un poco di cervello autonomo per capire che è un vile mendace, perché se fosse uomo ed onesto, farebbe un confronto diretto con la Meloni; ma è vile e quindi approfitta della sua posizione solitaria e senza onesto confronto. Approfittare dell’ingenuità giovanile è veramente una vigliaccata immensa. Tutti i comunisti sono vigliacchi, quando non sanno come rintuzzare la verità altrui, basta disonestamente di tacciare l’avversario (per loro solo nemico) di nazismo o fascismo. Ma più nazisti di Stalin, Mao, e il pazzo del nord Corea, ignorante deficiente, mi sai dire chi potrebbe fare loro concorrenza, forse Hitler. Sei un UOMO DI MERDA VIGLIACCO!

  2. Aggiungo, i veri filosofi, sono sempre stati paritari nei giudizi e mai di parte. Ma poi dichiarare filosofo un omino del genere, vile che parla senza l’avversario da fogna.

    • Antonio Da Lio il 13 Aprile 2022 alle 13:04

    Quando non c’è rispetto nel modo di comunicare si lacera qualsiasi rapporto civile e dialettico, da evitare senza indugi. Aggiungo: non mi è piaciuto il tuo intervento di ieri sera a “fuori del coro”, peccato perdere consensi, c’è tanta gente che riponeva fiducia e si sente abbandonata. Pensiamo agli interessi di casa nostra, noi non siamo in guerra con nessuno, ma…

    • Riccardo Crocetti il 13 Aprile 2022 alle 17:11

    Sì però la cosiddetta giustizia è spaccata in due: da un lato i quasi inesistenti giudici conservatori e dall’altra i giudici progressisti. In queste condizioni il normale cittadino ha il DIRITTO DI SCEGLIERE DA CHI VUOLE ESSERE GIUDICATO ED EVENTUALMENTE CONDANNATO, MA CON GIUSTIZIA : ci DEVE essere una legge del genere in Italia ( e nel politicamente corretto mondo occidentale) , altrimenti l’impunità per la parte “progressista” della società è assicurata ( vedere, per esempio, il mostruoso verdetto della maestra condannata ad un anno per aver sgridato i propri alunni che avevano ricoperto i muri dei gabinetti con le feci).

    • Daniel Victor Orellano il 13 Aprile 2022 alle 17:13

    Signora Giorgia Meloni, tutto ciò che contraddice la sinistra mette in pericolo il loro indottrinamento, credo che siano deliranti e dittatoriali.

    • Salvatore Luca il 13 Aprile 2022 alle 19:59

    Avanti così , non si può sempre lasciare perdere!

    • silvy il 14 Aprile 2022 alle 13:37

    Il solito presuntuoso e saputello di sinistra che sparla gli avversari invece di guardare negli armadi della sinistra che troverebbe molte cose inqualificabili.Sig.Canfora scenda dal pulpito e cammini terra terra che sicuramente ci guadagnera’ in onesta’. Sig.Meloni faccia querela, senza aspettarsi nulla sappiamo che la sinistra ha molti Magistrati dalla loro.

    • Francesco il 15 Aprile 2022 alle 11:32

    La democrazia si basa sulla libertà di espressione, parole e pensiero; ciò non significa colpire gli altri con offese, falsità ecc….seminando odio tra gli allievi di una scuola. La democrazia non si configura come una sorta di arma da usare contro gli avversari politici, ma alla base c’è dialogo rispettando le idee altrui anche se contrarie a ciò che si pensa. La scuola è fondamentale per la formazione del futuro cittadino, insieme alla famiglia ed insieme lavorano per questo in sinergia. La presidente Meloni non ha bisogno di essere difesa da queste idiozie e cattiverie che rivelano un sorta di timore da parte degli intellettuali di sinistra alla luce dei passi estremamente costruttivi e positivi compiuti da Fratelli D’Italia in questi ultimi anni. Richiamo brevemente il libro Cuore di De Amicis, che ritengo non superato ma attualissimo in quanto rappresenta, a mio avviso, un punto di riferimento importante per i valori che l’individuo e la società intera rappresentano. Questo importante riferimento è stato non più adottato, magari adottando i consigli di tali filosofi e geni della cultura progressista, che sfiorano il Nichilismo per la violenza verbale adottata. Confermi la querela Presidente Meloni e buona fortuna.

    • Bielli Maria Grazia il 24 Aprile 2022 alle 18:47

    Giusto Giorgia, bisogna che tu cominci a fare querele. Anche nei tuoi post si va diffondendo una sorta di “caccia elle streghe” sempre rivolta a chi non segue il politicamente corretto. Per quanto riguarda il cosiddetto filologo, questo è un pericolo per le menti giovani che non conoscono passato e storia, la nostra storia che è sempre rimasta all’interno dell’arco Costituzionale, portando avanti i valori della famiglia e del sociale. Adesso davvero ti e ci vogliono mettere all’angolo! Questo è sinonimo di paura, ecco facciamogliela venire!!!

    • silvy il 9 Maggio 2022 alle 11:35

    Sig.Canfora,Lei si dovrebbe vergognare e chiedere scusa per le cose che ha detto, capisco che per Voi di sinistra la vergogna non esiste ma esagerare con falsita’e bugie – c’e’ un limite a tutto – se ci riesce sii un po’ piu’ ” Onesto ci guadagnara’ in rispetto.
    In caso contrario metta della canfora nel suo armadia e ci rimanga.

    • Federico Biagetti il 22 Settembre 2022 alle 01:08

    Oltre che filologo, storico, accademico, quest’uomo evidentemente, probabilmente sa camminare anche sulle acque…oltre che leggere nell’animo umano, proprio come Dio, il SOLO capace di farlo…invece no, arriva questo individuo, che evidentemente pensa di esserlo…Dio…che fra l’altro (quello Vero) affermava…”non giudicare e non sarai giudicato”…e dunque posso dire che, sinceramente, mi spaventano più i personaggi come questo soprattutto anche perché, fra l’altro, non si limitano a raccontare e spiegare la nostra Storia ma instillano il loro pensiero in tutti quegli studenti che seguono le sue lezioni…che magari vengono bocciati poi agli esami…se hanno idee differenti dalle sue…Per fortuna che viviamo in un Paese Democratico…chissà cosa accadrebbe altrimenti…?!?

Rispondi