Omofobia, Meloni: Basta persecuzioni in stati dove omosessualità è reato

Giornata mondiale contro l’omofobia: in tante Nazioni l’omosessualità è ancora considerata reato e, in alcuni Stati musulmani, addirittura punita con la morte. Ma in pochi parlano o condannano ciò e spesso si preferisce fingere di non vedere. Basta ipocrisia, basta persecuzioni.

Condividi

3 commenti

  1. Cara Giorgia, io NON SONO OMOSESSUALE, anzi ho amici che a coppie vivono sia uomini che donne, e li amo come fratelli; anche se io sono etero. Ognuno o sceglie o nasce con la sua propensione sessuale. Ciò che mi infastidisce è che la nostra “sinistra” ne fa uso e consumo a proprio favore, e li manovra come pupazzi. Inoltre, l’amore è sentimento intimo, non si deve fare ostentazioni spesso molto volgari. Ed il rispetto lo avrebbero sempre. Ma oggi addirittura che la sinistra vuole che se ne faccia promozione anche a scuola elementare; mi fa pensare che allora Putin ha ragione ,indicandoci come l’occidente di Sodoma e Gomorra? E Papa Francesco perché non dice nulla a riguardo?. Immaginate un bambino di 5-6 anni a cui si dice che può fare sesso con un altro uomo o una donna? Ma non è VIOLENZA A INGENUI INDIFESI?????

    • alfredo il 18 Maggio 2022 alle 09:42

    Basta non se ne puo’ piu’ vogliono un mondo di omosessuali e lesbiche ,come se due uomini o due donne potessero fare un figlio, cari omosessuali vivete la vostra omosessualita’ ma per favore non rompeteci piu’ le p….e e soprattutto LASCIATE STARE I BAMBINI
    alfredo
    ps) A quando al giornata contro la Russofobia??

    • Franco Cordiale il 18 Maggio 2022 alle 12:32

    Ed ALLORA CHE SE LA PRENDESSERO CON GLI STATI ISLAMICI, smettendola finalmente di scassare a 360 gradi in occidente ed in Italia, con questa INSOPPORTABILE PROPAGANDA PER LA DISTRUZIONE DEI GENERI SESSUALI NATURALI. QUESTA E’ ORMAI UNA VIOLENZA SUBDOLA, PERVASIVA, ASFISSIANTE di cui sono impregnate tutte le ” squole”, dove crollano i valori veri, quelli dell’ educazione e della cultura, per far posto a teatrini surreali, nei quali i ragazzi possono ” inventarsi” come vogliono…maschio, femmina, transessuale, ermafrodito, circopiteco, celenterato, frullatore, sellino di bicicletta, pompa idraulica od ombrellino da passeggio…
    SE CI SPOGLIANO PERFINO DELL’ IDENTITA’ SESSUALE…QUALE FUTURO per la generazione degli ” indistinti” ??

Rispondi