Lavoro, Meloni: Governo in clamoroso ritardo su proroga decontribuzione per chi assume al sud, basta perdere tempo

Il 30 giugno 2022 terminerà il quadro temporaneo per gli aiuti di Stato legato all’emergenza Covid, che significa tra l’altro l’impossibilità di prorogare la misura “Decontribuzione sud” introdotta nel 2020 dal “Decreto Agosto” per agevolare chi assume nelle regioni del Sud Italia. Da giorni leggiamo indiscrezioni sul fatto che il Governo stia negoziando con la Commissione Europea la proroga della misura, ma al momento non è incredibilmente pervenuta nessuna richiesta ufficiale, così come confermato dal Commissario per gli Affari Sociali Schmidt in risposta ad una interrogazione della delegazione di FdI al Pe. Siamo in clamoroso ritardo per l’incompetenza del Governo dei migliori. Basta perdere tempo, sono in gioco migliaia di posti di lavoro e il futuro di moltissime attività produttive che operano nel Mezzogiorno. Il Governo si dia da fare concretamente invece di continuare a fare annunci.

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Condividi

3 commenti

  1. Ho l’impressione che questo governo sia formato da liquidatori del Paese a chi viene dell’estero tipo ciniesi,americanio,inglesi ,francesi e tedeschi. Ma importiamo clandestini, ed in questo sta la nostra grandissima “ricchezza”, si di stronzi al governo…di merda ne siamo pieni in tutti ministeri e palazzo Chigi.

    • Federico il 5 Giugno 2022 alle 20:01

    Cara Giorgia..

    Sai quanto gliene importa a sti 4 poltronari radical chic sinistri sorosiani senza alcun amor patrio,del Nord, del Sud del lavoro, della nazione…Non gli importa un fico secco!

    Miopi incapaci non fanno altro che svenderci, riempirci di clandestini e di tasse!

    P.S.
    ….Non vedo prese di posizione di PD,femminste sinistre per le molestie alle ragazzine sul Garda e disordini relativi.
    Ricordate la levata di scudi per la festa degli alpini?
    Quando ci sono maomettani PD e accoliti tacciono…vogliono far passare il tutto in silenzio..è la loro politica..I clandestini vanno imposti e non si toccano nemmeno se delinquono!

    Stingiamo i denti fino a Marzo 2023!! A casa!! A lavorare!!

    • SERGIO CAVAGNERO il 18 Giugno 2022 alle 09:08

    Cara Giorgia,
    stavo leggendo su internet che c’è stato un rincaro illegale dei carburanti di ben 32 centesimi, ma il governo che fa? possibile che di fronte ai soprusi fccia sempre “spallucce” e finisca per chi ha speculato i sui cittadini ITALIANI sempre a tarallucci e vino?

Rispondi