Giorgia Meloni: Pronti a dare un sostegno concreto alle famiglie (video)

Pronti a dare un #sostegno concreto alle #famiglie. Fratelli d’Italia propone un cambio di paradigma nel sistema fiscale che tenga conto della composizione e delle caratteristiche delle famiglie: il cosiddetto “quoziente familiare”. È un nostro obiettivo di legislatura, ma faremo qualcosa di grande impatto da subito: aumenteremo l’assegno unico universale del 50%, che in questo modo arriverà a un massimo di 260 euro mensili per figlio. Perché i bambini sono il nostro futuro e la famiglia è il nucleo essenziale della nostra #Nazione.

 

Condividi

5 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giovanni PEIS il 26 Agosto 2022 alle 12:49
    • Rispondi

    Questo programma col suo carattere di legge subito in vigore assicura la piena vittoria al prossimo governo.
    Tutti ne capiscono l’importante valore.
    Quindi mi tranquillizzo, con Giorgia al governo. E voterò serenamente per “Italia Sovrana e Popolare”, perché i nostri figli possano crescere ancora meglio, in una Italia fuori dalla NATO e libera dai natisti.

    • F.S. il 26 Agosto 2022 alle 15:23
    • Rispondi

    Le risorse da stanziare per tale progetto possono provenire dal RCD, che non ha funzionato e a mio avviso è stato uno strumento per attuare il voto di scambio. Anziani, invalidi, gente che ha superato i sessanta anni per i quali diventa difficile trovare lavoro, bisognosi veri e non finti hanno diritto al sussidio; e poi che ci sia un serio controllo sull’assegnazione e sui soggetti destinatari per evitare che i sacrifici degli Italiani vadano nelle mani di gente non avente diritto o approfittatori, come è già successo. Questa si chiama anche giustizia sociale ed efficientismo nella distribuzione delle risorse. Buon lavoro!

    • alfredo denzio il 26 Agosto 2022 alle 15:43
    • Rispondi

    Le auguro di andare al governo ma voi non riuscirete a risolvere uno solo dei problemi di questo povero paese perche’ ve lo impediranno in tutti i modi.
    alfredo denzio

  1. E’ un ennesimo cerottino che non inciderà sul disastro che la Meloni (con altri compagni di merenda) sta procurando all’Italia con il suo ATLANTISMO. Italia sovrana … quando mai, il tradimento è servito.

    • Ernesto Langiano il 27 Agosto 2022 alle 21:36
    • Rispondi

    Chi dimentica il sangue versato dall’America per la liberazione del nostro paese , chi non ricorda come il partito comunista Russo ha sovvenzionato la Sinistra Italiana per decenni non puo’ scagliarsi contro l’atlantismo.Un miliardo sarebbe il risparmio per l’Italia se dovesse dire no alle sanzioni. Vorrei sapere quanti soldi succhiano dal nostro stato le ONG ed organizzazioni varie che stanno inondando il nostro suolo patrio di clandestini di ogni genere. La Russia non e’ più un amica dell’Europa e’ l’assassina da tener lontana.

Rispondi