Napolitano: le rivelazioni di Friedman rischiano di essere inquietante conferma di forti sospetti

Le rivelazioni che emergono dal libro di Friedman rischiano di essere l’inquietante conferma dei forti sospetti che in molti avevano fin dal novembre 2011, ovvero che a rimuovere il governo di centrodestra, a cui il popolo italiano aveva dato nel 2008 la più ampia maggioranza della storia della repubblica per fare le riforme e rivedere l’atteggiamento con l’Ue, sia stato un complotto internazionale e nazionale di forze che ben poco hanno a che fare con la politica. In attesa che sia fatta piena luce sul caso, per scoprire la verità può essere utile attenersi ai fatti. E i fatti dicono che nel 2011 la nostra Nazione si ritrova al centro di un chiaro attacco speculativo e finanziario con atteggiamenti poco trasparenti dell’Ue, della Bce, dei principali partner europei, con il sostegno di una serie di poteri anche all’interno dell’Italia. A seguito di questo la sovranità viene sottratta al popolo e consegnata ai poteri forti e alle lobby economiche. Viene istituito un governo espressione della grande finanza, vicino ai burocrati di Bruxelles e Francoforte, che subito dopo il suo insediamento accantona tutte le manovre del governo precedente e sceglie di perseguire una serie di misure a favore del sistema bancario, di sottoscrivere accordi deliranti con l’Ue e la Bce, di attuare una serie di marchette e favori alle lobby più disparate come quella del tabacco e del gioco d’azzardo, fino a compiere l’atto di  alto tradimento consegnando la banca centrale italiana al potere finanziario.

Leggi tutto

Foibe: Interrogazione in Commissione Vigilanza Rai e lettera formale di protesta a Tarantola

Fratelli d’Italia presenterà un’interrogazione in Commissione Vigilanza Rai per chiedere al presidente Tarantola e al direttore generale Gubitosi di riferire sulla vergognosa trasmissione mandata in onda questa mattina dal Giornale Radio Rai in occasione del “Giorno del Ricordo”, nel corso della quale è stato intervistato uno dei vicepresidenti dell’Anpi al posto di un rappresentante delle associazioni degli esuli e sono stati dati numeri errati sulle foibe e sull’esodo giuliano-dalmata. Presenteremo inoltre una lettera formale di protesta ai vertici di Viale Mazzini contro questo gravissimo comportamento del servizio pubblico e chiederemo agli italiani, attraverso il sito www.fratelli-italia.it, di scrivere al presidente Tarantola per far sentire forte il dissenso nei confronti di quello che è successo oggi.

Leggi tutto

Marò: no visto a Carlo Fidanza ennesima offesa a Istituzioni italiane, da FdI interrogazione parlamentare e appello a Napolitano

Fratelli d’Italia presenterà un’interrogazione parlamentare al ministro degli Esteri Bonino per capire se la Farnesina fosse al corrente della gravissima decisione del Consolato indiano di bloccare ad un rappresentante istituzionale italiano eletto nel Parlamento europeo, Carlo Fidanza, il visto per recarsi in visita all’ambasciata italiana e a quella europea a Nuova Delhi.

Leggi tutto

Il mio intervento alla Camera sulla discussione generale sulla proposta di legge di Fratelli d'Italia sulle pensioni d'oro

Signor Presidente, comprendo l’imbarazzo della relatrice del provvedimento su questa posizione francamente incomprensibile da parte mia e immagino da parte di gran parte degli italiani che porta a fare una relazione che presenta, da una parte, il tentativo di distogliere l’attenzione dal problema di cui trattasi e dall’altra elementi di strumentalità – me lo consenta collega Gnecchi – per tentare di giustificare una posizione presa soprattutto da chi viene, dal mio punto di vista, da una determinata storia che, francamente, non ha molti alibi.

Leggi tutto