Quote rosa: Doppia preferenza di genere colma carenza strutturale nostra democrazia

L’approvazione definitiva della legge che introduce la doppia preferenza di genere segna una svolta storica nella battaglia per il raggiungimento di un reale equilibrio tra rappresentanza maschile e femminile nelle nostre Istituzioni.

Leggi tutto

«Rifondare il PdL, più onestà e basta casting» «Il Monti bis? Preferisco la sconfitta»

I dirigenti rimettano il mandato ad Alfano. Primarie, Berlusconi non farà scherzi

Leggi tutto

Inno Mameli: Identità italiana diventa strumento formazione giovani generazioni

Con l’ok del Senato alla legge per l’insegnamento dell’Inno di Mameli nelle scuole e l’istituzione del 17 marzo come Giornata dell’Unità nazionale, l’identità della nostra Patria e la storia del nostro popolo diventano degli strumenti di formazione delle giovani generazioni, che avranno finalmente modo di conoscere quei sentimenti di appartenenza e amor patrio che fanno dell’Italia una Nazione. Ringrazio tutti i colleghi, a cominciare dall’on. Frassinetti, che hanno condiviso questa battaglia e che ci hanno consentito di raggiungere oggi questo splendido risultato

Il top-player del centro – destra nella partita della Pisana – L'articolo pubblicato da L'Opionione

C’è una cosa che potrebbe accomunare il destino della stagione calcistica della Juventus con quello del Pdl nel Lazio. Durante la lunga campagna acquisti estiva, la Vecchia Signora ha rinforzato sapientemente la rosa, senza tuttavia acquistare quel top-player in attacco che le avrebbe permesso di risolvere molte tra le partite più complicate.  Morale? Una grande difficoltà a marcare gol, tanti pareggi annunciati sbloccati per il rotto della cuffia, una generalizzata sterilità del suo reparto d’attacco. Le stesse dinamiche in cui potrebbe rimanere invischiato il centro-destra che si appresta alla difficile sfida con Nicola Zingaretti. Una partita dall’esito annunciato. I pronostici potrebbero essere sovvertiti solamente se il Pdl arruolasse per l’appunto un top-player da contrapporre all’attuale presidente della Provincia. Caratteristiche che si attagliano perfettamente alla figura di Giorgia Meloni.

Leggi tutto