Lavoro: Riforma Fornero è un'architrave su cui poggia esistenza governo tecnico

«La riforma Fornero è il frutto sofferto di un giusto confronto tra le parti sociali e le forze politiche ed è una delle architravi su cui poggia la ragione di esistere del Governo. Il testo del provvedimento, non accontenta nessuno al cento per cento ma ha raccolto in queste settimane una larga adesione.

Continua a leggere

Lavoro: Solidarietà a Fornero, Diliberto chieda scusa

«Oliviero Diliberto chieda scusa al ministro Fornero, alla quale rivolgo la mia sincera solidarietà. L’episodio è ancora più grave se si pensa che Diliberto, oltre ad essere un ex Ministro e un ex deputato della Repubblica, è titolare di una cattedra all’Università La Sapienza di Roma. Mi chiedo che tipo di insegnamento abbia impartito agli studenti con questo sconcertante comportamento».

Continua a leggere

Lavoro: Superare era lavoro ineguale è storica battaglia del centrodestra

«La nuova riforma del mercato del lavoro, che considero necessaria e prioritaria, deve assicurare a tutti lo stesso livello di garanzie, compatibile con la situazione economica attuale. Dobbiamo superare definitivamente l’era del lavoro ineguale, in cui a fronte di lavoratori di serie A che godono di garanzie e diritti esiste una moltitudine di lavoratori di serie B non garantiti e non tutelati.

Continua a leggere

Lavoro: Su articolo 18 approccio laico e non idealistico

«Da questo Esecutivo ci si aspetta concretezza. Ma per un Governo tecnico che non ha ricevuto un mandato ‘diretto’ dagli italiani è importante anche riuscire ad avere e a costruire dialogo. Lo sta facendo attraverso continui tavoli, ma credo che valga la pena ascoltare tutti, anche le pmi, gli artigiani, i commercianti e non solamente i sindacati confederali e Confindustria. Dopo il confronto dovrà arrivare la sintesi e ho l’impressione che l’Esecutivo, paradossalmente, stia lavorando per scontentare tutti, ovvero per mantenere una più possibile equidistanza tra i vari soggetti con i quali dialoga perché nessuno possa dire di aver vinto sull’altro. Assumere tatticamente questo atteggiamento rischia di porre dei limiti alle soluzioni».

Continua a leggere