Pensioni d'oro: lettera a deputati e capigruppo per sottoscrivere proposta di Fratelli d'Italia

Ho inviato oggi una lettera a tutti i capigruppo alla Camera e a tutti i deputati affinché sottoscrivano la proposta di legge depositata da Fratelli d’Italia per revocare le pensioni d’oro, ovvero per fissare un tetto oltre il quale è necessario ricalcolare le pensioni in essere con il sistema contributivo. Qualora i contributi non sono stati effettivamente versati la parte eccedente la soglia viene tagliata e le risorse recuperate vengono impiegate per sostenere i giovani e le pensioni minime e di invalidità.

Leggi tutto

Pensioni d'oro: PdL sottoscriva proposta di Fratelli d'Italia

Invitiamo gli autorevoli esponenti del Pdl che oggi denunciano quella vergogna nazionale che sono le pensioni d’oro a sottoscrivere la proposta di legge depositata da Fratelli d’Italia.

Leggi tutto

Mafia: Piena solidarietà alla testimone di giustizia Valeria Grasso

Piena solidarietà, a nome mio e di Fratelli d’Italia, a Valeria Grasso: testimone di giustizia, madre e imprenditrice, alla quale lo Stato ha sospeso il contributo di mantenimento per lei e per i suoi tre figli.

Leggi tutto

Governo: E' esperienza fallimentare, Napolitano ne prenda atto. Nuova legge elettorale e poi voto

«Come temevamo questa esperienza di governo si sta rivelando fallimentare e crediamo che anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano debba prenderne atto. Mettere insieme gente che si detesta e pretendere da loro risposte coraggiose è un errore. Sulla base dei fatti questo è il governo dei ‘lunghi rinvii’ che ha rimandato su tutte le grandi questioni: Imu, legge elettorale, riforme costituzionali. L’Italia non ha bisogno di questo ma di maggioranze coese. Oggi rischiamo un eterno gioco del cerino tra Pd e PdL per vedere chi si brucia prendendosi la responsabilità di far cadere il governo. Quello che serve invece è tornare al voto con una nuova legge elettorale che garantisca parlamentari scelti e non nominati e un premio di maggioranza uguale tra Camera e Senato».

Leggi tutto