Borsellino: Fiaccolata è patrimonio di tutti gli italiani. Rammarico per non distribuzione profumo della libertà

Quella che vent’anni fa era nata come una mobilitazione spontanea di molti gruppi giovanili, tra i quali il Fronte della Gioventù, per rendere onore a Paolo Borsellino e agli uomini della sua scorta, è diventata oggi un patrimonio di tutti e un appuntamento fisso per tanti italiani. Come ogni 19 luglio, perciò, siamo qui per partecipare a questa fiaccolata, più numerosi e più convinti di prima. E saremo presenti anche in futuro per non dimenticare mai.

Leggi tutto

Borsellino: Nel suo nome continueremo a lottare per cancellare da nostra Italia cancro mafia

“Non esistono sacrifici troppo grandi, che impediscono di compiere fino in fondo il proprio dovere di fronte al male assoluto della mafia: è questo insegnamento che Paolo Borsellino ci ha lasciato in dono. A distanza di vent’anni dalla strage di via D’Amelio, che resterà scolpita per sempre nella memoria di tutti gli italiani, il suo esempio indimenticato ci impone di scegliere quotidianamente da quale parte stare. E noi siamo dalla parte di chi ama l’Italia, la libertà, la giustizia, la bellezza di una esistenza libera dallo sfruttamento vigliacco. Siamo dalla parte di Paolo Borsellino, di Giovanni Falcone e di tutti coloro che per il bene della Nazione hanno sacrificato la loro vita. È nel loro nome che continueremo a lottare per cancellare dalla nostra Italia il cancro della mafia, perché abbiamo l’obbligo morale di far camminare le loro idee sulle gambe di tutti gli italiani”.

Leggi tutto

Urru: Finalmente pensiero a famiglia e a italiani ancora prigionieri

“Finalmente. La notizia della liberazione di Rossella Urru ci riempie di gioia. Nell’attesa del suo rientro in Patria, rivolgo un pensiero alla famiglia, a chi si è mobilitato per porre fine a una prigionia lunga nove mesi e a tutti quegli italiani ai quali, ancora oggi, è negata la libertà.

Leggi tutto

Pdl: Io in Forza Italia non vado. Alleati sì, sottomessi mai

Una frase che esprime in modo chiaro, semplice, diretto il pensiero del deputato del Pdl Giorgia Meloni. “Io in ‪Forza Italia non ci vado. Alleati sì, sottomessi mai”, twittato quest’oggi per esprimere ancora di più la propria contrarietà all’idea che sta circolando con maggiore insistenza nelle ultime ore. L’ipotesi di un ritorno al partito, fondato nel 1994, era stata criticata da Giorgia Meloni già ieri quando si era chiesto di “correggere gli errori invece di riproporre cose già viste”. Prima a schierarsi contro tale disegno pubblicamente e decisa a confermare le proprie intenzioni senza mezze misure:  “Io in ‪Forza Italia non ci vado. Alleati sì, sottomessi mai”.