Video social

Renzi è tra quelli che si limitano a tifare per qualcun altro al di fuori dei nostri confini nazionali, sperando di ricevere una pacca sulla spalla. Dopo governi deboli e non legittimati dal popolo, all'Italia serve un governo di patrioti che difenda gli interessi nazionali, risponda alle aggressioni e si renda conto che l’Europa non esiste o pare utilizzare sempre due pesi e due misure.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Martedì 1 agosto 2017


Con la vicenda di Fincantieri credo che Macron abbia dimostrato che l’Europa non esiste: è una somma di Stati che difendono i propri interessi nazionali. Il problema è che l’Italia sembra essere l’unica nazione in Europa che non difende i propri interessi.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Martedì 1 agosto 2017


+++FDI ENTRA IN SENATO+++In diretta la conferenza stampa col senatore Stefano Bertacco.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Martedì 1 agosto 2017


Per anni Fratelli d'Italia ha proposto una missione europea per produrre un blocco navale al largo delle coste libiche, aprire in territorio africano i centri per stabilire chi avesse diritto ad essere rifugiato e da lì distribuirli equamente nei 27 Paese della Ue. In Italia ci hanno riso in faccia ma oggi arriva il presidente francese Macron e fa esattamente la stessa cosa. Il che dimostra che in Italia quelli che erano i populisti avevano le soluzioni quelli che erano i responsabili al governo erano semplicemente degli incapaci.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Giovedì 27 luglio 2017


Se il Pd avesse voluto abolire veramente e subito i vitalizi avrebbe portato il provvedimento nell’Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati e fatto approvare in regime di autodichia. Questo avrebbe evitato i tempi lunghi della navetta parlamentare e il pronunciamento della Corte costituzionale. Spero che Matteo Renzi voglia dichiarare sin da ora la sua disponibilità a mettere il voto di fiducia al Senato su questo provvedimento: lo hanno messo su certe porcate che obiettivamente non si potranno vergognare a farlo su questo.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Mercoledì 26 luglio 2017