Giu 07

Giorgia Meloni a “Il Tempo”: “Da oggi niente sarà come prima”

garba6A Renzi sono servite le primarie del Pd per rottamare la vecchia classe dirigente della sinistra. Nel centrodestra sono bastate le elezioni per il Comune di Roma per vedere un singolare processo di auto-rottamazione di una serie di vecchi arnesi politici del centrodestra. Dopo tanti “bla bla bla”, per usare un’espressione cara a Berlusconi, bisogna sottostare al responso delle urne. E le urne dicono che esiste un centrodestra vivo e dinamico, rappresentato da Fratelli d’Italia e Lega, che è riuscito a Roma a raccogliere il 21% dei consensi, che ha più che triplicato in soli due anni i suoi voti e che da solo è riuscito persino ad insediare la “gioiosa macchina da guerra” della sinistra per l’accesso al ballottaggio.

E poi c’è una lunga serie di generali senza esercito che hanno zavorrato l’ingenuo Marchini al 10% dei consensi, gli stessi che avrebbe preso se avesse corso da solo. È il caso degli ex An Fini, Storace e Alemanno che hanno deciso di contarsi con la “Lista Storace”. Il conto è presto fatto: appena lo 0,6% dei voti, manco a farlo apposta il prefisso telefonico di Roma. A volte il destino ha un crudele senso dell’umorismo. Nella coalizione di Marchini, questi personaggi avevano la sola funzione di provare a screditare l’unico partito rimasto a rappresentare le battaglie della destra: Fratelli d’Italia. Hanno fallito. Ora mi auguro che abbiano il pudore di ritirarsi a vita privata. C’è poi il sedicente Nuovo Centro Destra, il “centrodestra” che governa e vota con la sinistra. Due ministri, Alfano e Lorenzin, una grande capacità di influenza e dei grandi mezzi in campo al servizio della “Lista Roma Popolare”. Hanno preso l’1,2%, ovvero gli stessi voti di Casa Pound, che ormai, giustamente, gode tra gli italiani di maggior fiducia del ministro dell’Interno Alfano.

Infine il caso Forza Italia. Berlusconi ha deciso di rompere il fronte del centrodestra a Roma sostenendo un candidato con una storia di sinistra come Alfio Marchini, per “dare una lezione a Meloni e Salvini”. L’ex Cavaliere si è speso in prima persona e ha messo in campo tutto ciò che poteva, “big” di Forza Italia inclusi: Tajani, Alessandra Mussolini, Gasparri, Polverini, Brunetta e anche il super eroe Bertolaso. Il risultato è stato catastrofico e FI ha ottenuto il peggior risultato di sempre: il 4,2%, meno di un terzo dei voti di Fratelli d’Italia, che ha raccolto il 12,3% e insieme alla lista civica “Con Giorgia” arriva addirittura al 16%. Un dato che condanna Forza Italia all’irrilevanza politica a Roma.

Ecco tre esempi di un centrodestra senza idee e progetti che ha il solo obiettivo di sopravvivere a se stesso e tre esempi da non seguire per chi vuole creare un centrodestra credibile, alternativo alla sinistra e che punti a governare la Nazione. È quello che intendiamo fare noi. Da oggi niente sarà come prima.

Condividi

8 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Giorgia che dire…….sei stata una bomba ……complimenti sinceri….
    P.S.
    Non far mai entrare i vari FINI-STORACE-GASPARRI e tutti gli altri “BADOGLIANI”

    • Corrado Pasetti on 7 giugno 2016 at 17:31
    • Rispondi

    Concordo con Giorgia e ora che voltagabana e traditori vadano a casa definitivamente affinche si possa ricostruire una Vera destra con quei valori che ci Hanno sempre contradistinto son dalla fondazione Del MSI e riprendendo le parole Di colui che avevi una Visione futuristica del partito il grande ed indiscusso Giorgio Almirante ‘Dobbiamo guardare al futuro senza scordarci il passato’ Risorgiamo come l’araba fenice per una nuova era per una nuova Italia

    • Angelino Bonelli on 7 giugno 2016 at 18:33
    • Rispondi

    Oggi sei stata incoronata come leader politico di onestà e chiarezza. Lascia che Forza Italia continui a fare il doppio gioco, lascia che vadano, là dove la sedia è più sicura e partiamo con una nuova stagione, Salvini principalmente al Nord, tu ovunque ma con un forte investimento al centro e al sud e fra sette anni avremo un’altra storia. Non attaccare i Grillini, loro hanno un elettorato che non voterà mai per te, attacca la falsità dei centristi (cher vanno dal Renzismo al Berloscunismo) e convinci l’elettorato stanco e sfiduciato ad andare alle urne fra sette anni, con proposte concrete, a partire dai parlamentari che chiedono sacrifici agli Italiani, ma non rinunciano ad un solo benefitt. Fai un ptimo gesrto, raccogli i fondi dei parlamentari di F,d,I e della Lega e coprite gli 80 euro a coloro che gli sono
    stati tolti. (per voi sono lo stipendio di un mese (forse) per loro sono la vita.
    e poi la battaglia sulla percentuale massima che un cittadino deve pagare tra Stato ERegione e Comuni, facendo detrare dalle tasse irpef, quelle pagate alle regioni e ai comuni, esclusa la tassa sulle immondizie.
    Con affetto (se mi è permesso)
    Angelino Bonelli

    • Biagio on 7 giugno 2016 at 20:04
    • Rispondi

    Penso che avremmo potuto fare tanto ancora, solo se qualche cavallo zoppo si fosse speso un pò di più; non mi sembra che siano mancate impegno ed energia da parte di Giorgia.

    • giuseppe on 7 giugno 2016 at 20:08
    • Rispondi

    Carissima Giorgia complimenti per la tenacia e per il risultato e auguri per la maternità che ti ha reso convincente e più matura anche politicamente.
    Per il ballottaggio hai un consiglio da darmi per il Voto? , o seguo quello di Salvini che se fosse a Roma voterebbe per la Raggi: sole che sorge libero e giocondo!

    • jon toader on 8 giugno 2016 at 09:24
    • Rispondi

    Ricordati che tutto ciò che Fini tocca è destinato al nulla. Ha distrutto un glorioso partito come l’ M.S.I. trasformandolo in una D.C. fanfaniana. Gasparri, Matteoli, Migliori, Bianconi,La Russa, tutte mezze tacche cresciute all’ombra di Almirante. È ora che la l’anima della vera destra risorga con gente vera. Attenta alle persone di cui ti circondi. Dai….forza…..Giorgia.

    • Beppe on 8 giugno 2016 at 21:06
    • Rispondi

    Giorgia siamo tutti con te!!!!! Finalmente rinasce la vera destra in Italia… Liberati da tutta l’accozzaglia di parassiti e avanti tutta!!!!!

  2. Buongiorno Giorgia, se devo essere sincero mi va bene che sia andata così per 2 motivi. Prima cosa abbiamo dimostrato , se ce ne fosse stato bisogno, che i Forzisti o forse FORZATI non sono altro che la brutta copia della vecchia DC.Secondo a livello Nazionale abbiamo bisogno della presenza attiva della Sig.ra Giorgia Meloni perchè credo che nessuno in questo momento avrebbe le capacità ed il carisma di guidare il partito verso le prossime elezioni.Ti aspettiamo a Padenghe sul Garda per una giornata insieme al Nostro Circolo. Saremmo orgogliosi di una Tua presenza. Con affetto. Sandro

Rispondi