Ago 29

Terremoto, donazioni sms solidale siano trasferiti ai Comuni colpiti non alle Regioni

Protezione-civileGrazie al sms solidale attivato dalla Protezione Civile raccolti in pochissimi giorni quasi 10 milioni di euro. È grande il cuore degli italiani, che non lasceranno sole le popolazioni colpite dal terremoto. Tuttavia la decisione di trasferire questi fondi alle Regioni ci lascia perplessi: il ricavato delle donazioni sia destinato con urgenza ai Comuni colpiti, che senza dubbio possono garantire una più efficace assistenza a chi ne ha bisogno senza incappare in costosi e lenti meccanismi burocratici.
Condividi

1 comment

    • Silvio on 30 agosto 2016 at 10:01
    • Rispondi

    nel rendere massima trasparenza se le donazioni vengano a buon fine,speriamo di non assistere come le donazioni per i terremotati in Abruzzo del 06/04/2009,ancora oggi non si riesce a capire che fine hanno fatto quei soldi,ed è giusto che le donazioni vengano resi direttamente ai comuni colpiti e senza il passaggio tramite le banche,e di avere certezza e trasparenza che sono arrivati a destinazione.

Rispondi