fbpx

Lug 18

Nei prossimi giorni sarò in Sicilia per portare solidarietà FdI a cittadini e forze dell’ordine

Da Nord a Sud il fenomeno immigrazione è fuori controllo e colpisce non solo i cittadini ma gli agenti delle Forze dell’Ordine chiamati a garantire la nostra sicurezza: dopo l’aggressione di ieri ad un poliziotto in Stazione Centrale a Milano da parte di un immigrato con ordine di espulsione e precedenti penali, oggi apprendiamo della rivolta messa in atto a Piazza Armerina in Sicilia da un gruppo di immigrati africani con blocchi stradali e scontri con poliziotti e carabinieri. Il bilancio? 10 agenti in ospedale.

Sarò in Sicilia nei prossimi giorni per portare personalmente la solidarietà di FdI ai cittadini e alle Forze dell’Ordine. La misura è colma: stop agli sbarchi con un blocco navale al largo della Libia ed espulsioni di massa di chi non ha diritto a stare in Italia, a partire da chi commette reati e ha precedenti penali.

Condividi

2 comments

    • Franco Cordiale on 20 Luglio 2017 at 08:53
    • Rispondi

    Vi domando, se potete, un intervento concreto. Chiedete nelle sedi opportune come mai, pur avendo accoltellato un poliziotto (con serie intenzioni) alla stazione di Milano, un clandestino africano é stato scarcerato DOPO SOLI DUE GIORNI. Era recidivo, pericoloso e già colpito da due misure di espulsione. Chi é il brillante magistrato che ha così deciso ?

    • Giovanni on 26 Luglio 2017 at 11:55
    • Rispondi

    Più che altro sarebbe da chiedere a questo magistrato per quale motivo ha deciso di mettere in libertà un potenziale assassino.

Rispondi