Gen 28

Bankitalia: consegnano le riserve auree italiane alle lobby di cui fanno parte

I venduti del governo al soldo del potere finanziario bocciano l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia per ribadire che l’oro della Banca d’Italia (100 mld) è di proprietà del popolo italiano. Questi corrotti in cambio di qualche marchetta, finanziamento, consulenza o bustarella sotto banco consegnano le riserve auree dell’Italia alle lobby delle quali fanno parte.

Questo è alto tradimento dello Stato, compiuto con la complicità dell’intero Pd, di Scelta Civica e del Nuovo Centrodestra. Fratelli d’Italia non resterà inerme davanti a questo scempio.

Chiediamo al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di non firmare la legge di conversione del decreto su Bankitalia. Noi fin da domani saremo mobilitati nelle piazze per far sapere agli italiani cosa è accaduto all’interno del Parlamento.

Condividi

1 comment

    • Pietro Gentili on 28 gennaio 2014 at 19:17
    • Rispondi

    Visto come è stato ridotto il popolo Italiano da chi ci ha governato e da chi ci governa , basta che si rubano anche l’oro della Banca d’Italia e così avremo completato l’opera di povertà assoluta.

Rispondi