Gen 06

Istat, Renzi finge di non capire i dati, se pressione fiscale diminuisce aumentano tasse

Matteo Renzi commenta i dati ISTAT sulla pressione fiscale e scrive felice che dal 2012 al 2017 le tasse sono scese del 2%. Peccato che non riesca a capire i dati che legge. La pressione fiscale è il rapporto tra entrate fiscali e PIL, tra il 2012 e il 2017 il PIL è cresciuto di più del 3%.

Se la pressione fiscale è diminuita solo del 2% vuol dire che le tasse sono aumentate, non diminuite. Gli italiani lo sanno bene. Ci penseremo noi a ridurre veramente le tasse quando andremo al Governo.

Condividi

1 comment

    • F. Genuardi on 7 gennaio 2018 at 20:03
    • Rispondi

    IL POVERETTO E UN PO CONFUSO NON SONO LE TASSE CHE SONO DIMINUITE MA LE ENTRATE INCREMENTANDO LE TASSE ,MA LUI NON A NESSUNA INTENZIONE DI CAPIRE ANCORA MENO D’ACCETTARE

Rispondi