fbpx

Gen 06

Immigrazione, Italia campo profughi Europa, con FdI al Governo difesa confini, blocco navale e hotspot in Africa

 

Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale delle migrazioni Il 70% degli immigranti sbarcati in Europa nel 2017 sono arrivati in Italia. In pratica siamo gli unici a non governare i confini esterni UE: il PD e la sinistra ci hanno trasformato nel campo profughi d’Europa.

Con Fratelli d’Italia al governo: difesa dei nostri confini, blocco navale a largo delle coste della Libia per non far partire i barconi e hotspot in Africa per stabilire sul posto chi ha diritto all’asilo politico e chi no.

Condividi

3 comments

    • Franco Cordiale on 6 Gennaio 2018 at 11:21
    • Rispondi

    Avviene in Italia quello che non tollera alcun altro paese europeo. Tutti quanti “europeisti”, ma pronti a blindare le frontiere anche con l’esercito. Vedi Austria. O con lunghi reticolati sorvegliati da guardie armate. vedi Spagna nell’enclave africana di Melilla. Da noi esiste invece un esercito di “benefattori” sovvenzionati con il denaro pubblico. Tutti quanti mossi da un puro slancio di carità edificante verso gli immigrati clandestini, chiamati indistintamente “profughi” e “fratelli che fuggono dalle guerre” dal signor bianco vestito in vaticano…. Intanto i giovani emigrano per cercare lavoro. E i vecchi scappano per poter sopravvivere con le risicate pensioni. Ma che BEL PAESE, il nostro !

    • Adolfo Sandri Poli on 7 Gennaio 2018 at 19:54
    • Rispondi

    Va bene che siamo il Paese più a diretto contatto ma non si deve pù tollerare che navi straniere sbarchino immigrati in Italia. Se è un dovere salvarli è un dovere che li portino a casa loro!

    • Daniele on 16 Gennaio 2018 at 11:51
    • Rispondi

    Dobbiamo difendere i nostri confini come giustamente fanno gli altri paesi, si veda Ungheria e Polonia. Siamo stanchi di vedere per le nostre città, nelle stazioni, nelle piazze, migliaia di clandestini con lo smartphone, il berretto e lo zainetto che girano, prendono i mezzi pubblici senza pagare il biglietto, chiedono l’elemosina, oppure si danno allo spaccio della droga e ad altre attività illecite. Siamo stanchi di vedere che gli stranieri sono sempre aiutati nel trovare lavoro, nell’aprire attività con contributi a fondo perduto, nell’assegnazione delle case popolari. Vogliamo che prima vengano i diritti degli italiani. Chiudiamo i confini, stop con gli arrivi di clandestini. E soprattutto rimpatriare chi non ha diritto di restare in Italia.

Rispondi