Shoah: ricordare è doveroso

Nel giorno in cui si celebra la giornata della memoria rivolgo un pensiero a tutte le vittime della shoah, affinché simili orrori non accadano mai più. E voglio ricordare anche tutte quelle donne e quegli uomini giusti, italiani ed europei, che affrontarono ogni rischio per salvare migliaia di famiglie, di giovani di bambini. Persone comuni, diventate esempi da seguire, che dobbiamo raccontare alle nuove generazioni, cosicché comprendano che ognuno di noi può essere portatore di un vero cambiamento culturale.

Condividi

1 commento

    • Ma il 19 Febbraio 2021 alle 16:51

    Giusta e doverosa è la celebrazione della giornata del Ricordo.
    questa mia banale premessa introduce il mio pensiero secondo cui trovo in questo articolo una delle migliori risposte a qualcuno che ho sentito tacciare (preciso: non in questo, ma in altro contesto) i convinti sostenitori di FDI, di essere nostalgici della dittatura.
    Mi stupisce trovarmi ancora oggi a dovere chiarire a qualcuno che se mi sono avvicinato alle idee di FDI argomentate in modo convincente dalla Meloni o da altri suoi esponenti, è semplicemente per la voglia di uno Stato più credibile e autorevole ed equo e non certo per chissà quali “rigurgiti”.

Rispondi