Lavoro: caro Monti, in Italia sono le banche a essere monotone

Caro Monti, da tempo i giovani si sono emancipati dal mito del posto fisso. Il problema è che non lo hanno fatto le banche e la società. Niente mutuo se sei precario, niente finanziamento per un’auto senza la garanzia dei genitori, nessuna considerazione finchè non trovi un posto a tempo indeterminato.

In Italia sono soprattuto le banche a essere monotone. Il precedente governo ha costituito un fondo di 50 milioni di euro destinati alle giovani coppie per accedere a un finanziamento agevolato per l’acquisto della prima casa, anche con un impiego a tempo determinato; ha esteso gli ammortizzatori sociali a forme contrattuali atipiche che prima ne erano escluse. Perchè il problema non è la mobilità, ma l’instabilità del posto di lavoro, che rende la maggior parte dei giovani figli di un Dio minore dal punto di vista delle prospettive di vita.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.