fbpx

Gen 30

Elezioni, continuano intimidazioni contro Fratelli d’Italia

Continuano le intimidazioni contro Fratelli d’Italia. Dopo i manifesti con vernice rosso sangue a Napoli e le evacuazioni di Milano, tocca ad Albano Laziale: sede imbrattata e l’immancabile falce e martello. 

Gli italiani scelgano da che parte stare, Fratelli d’Italia non si lascerà certo condizionare da questi cialtroni.

Condividi

2 comments

    • Franco Cordiale on 1 Feb 2018 at 02:20
    • Rispondi

    Vi hanno scritto “servi”? Lasciate che risponda per voi uno che ai tempi la falce e martello l’ha pure votata. Giudico “SERVI” coloro che sono asserviti agli interessi ALTRUI e per essi sviliscono e svendono quelli del loro stesso paese. Svendono la SCUOLA, dopo averne disintegrato sia la disciplina, sia la meritocrazia, trasformandola nella casa madre degli analfabeti cialtroni, addestrati, si fa per dire, a far politica tra assemblee, slogan e…spinelli. Svendono l’economia, trucidando a suon di tasse e balzelli le PICCOLE e MEDIE IMPRESE. Svendono le risorse UMANE, costringendo i giovani ad emigrare, specie quelli che hanno cervello e capacità. Svendono i diritti di SOVRANITA’ monetaria e politica, lasciando invadere la loro nazione da orde straniere incontrollabili. Svendono infine i propri stessi rimasugli di DIGNITA’ (se mai ne hanno avuta una…) in nome del VITALIZIO cui sono attaccati come alle sottane della balia. Pensiamo al “compagno Capanna”, il famoso rivoluzionario sedicente delle uova alla Scala e dei truculenti cortei con chiavi inglesi e “okkupazioni”…Lo vediamo in TV insieme a Mastella a giustificare privilegi e prebende…Tutti “atti dovuti” a loro signori, nevvero ? Per quali MERITI ?

    • Gianni on 2 Feb 2018 at 10:57
    • Rispondi

    Sono solo un branco di imbecilli e il favore migliore che si possa fare e dare importanza a questi atti. La cosa migliore di fronte agli autori di gesti come questo è l’indifferenza perché chi compie gesti come questi è solo un poveraccio e basta

Rispondi