fbpx

Mag 29

Disponibili a rafforzare maggioranza M5s-Lega. Appello a Mattarella, maggioranza c’è per uscire dal caos

Presidente Mattarella, noi non abbiamo condiviso alcuna delle scelte che ha fatto nelle ultime settimane. Però l’Italia è sotto attacco e l’Italia non può permettersi in questo momento né un governo che vada in Aula prendendo forse 20 voti per farci ridere dietro dal mondo; né di tornare a votare il 29 luglio o il 5 agosto con l’attacco finanziario della speculazione in atto. Allora un gesto di responsabilità deve arrivare da tutti, soprattutto da chi si considera un patriota. Noi abbiamo da chiederle: provi a fare l’unica cosa che non ha fatto sinora, dare un incarico a chi era arrivato primo alle elezioni, al centrodestra, per formare un governo e verificare se in Aula – anche grazie magari all’astensione di altri partiti con la stessa responsabilità – c’è la possibilità di formare un governo, di calmare la situazione internazionale e di occuparci dei problemi degli italiani. O in subordine, c’è comunque una maggioranza che si è formata in queste settimane: era la maggioranza che metteva insieme la Lega e il M5S. Era pronta a fare un governo e aveva stipulato un contratto di governo. Noi siamo stati critici, però arrivati a questo punto siamo anche disponibili a rafforzare quella maggioranza con Fratelli d’Italia, perché crediamo che bisogna fare tutto quello che c’è da fare in questo momento per tirare fuori l’Italia dalla situazione di caos nella quale rischia di gettarsi. Presidente, ci rifletta perché non avremo molto altro tempo.

Condividi

11 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Franco Cordiale on 30 Mag 2018 at 02:47
    • Rispondi

    Concordo con Giorgia Meloni. Di fronte all’impossibilità pratica di varare un governo a coalizione 5 stelle – lega di Salvini, di fronte ad un preciso DIVIETO della UE espresso da un noto funzionario…tedesco (guarda guarda…) ed avallato da Mattarella, dal PD, dal vaticano e dalla CEI, attraverso le parole del noto politicante ecclesiastico socio – mondialista, monsignor Galantino…si formi una proposta di governo di COALIZIONE NAZIONALE che costringa il Partito Democratico ed i suoi alleati all’opposizione. Un governo che non chieda di uscire dall’UE e nemmeno dall’euro…Ma che ricordi all’EUROPA che l’ITALIA ESISTE e NON é una COLONIA !

  1. 2 mesi fa lo avevo detto su facebook che bisognava tornare subito alle urne e a quest’ora ci sarebbe stato un regolare governo, ma non avevo mai seguito (prima d’ora) la politica e non sapevo che si poteva fare gli sbagli che sono stati fatti, poi ho visto Salvini che ha voluto fare la ruota di scorta ai grillini, che non hanno mirato altro di diventare premier solo dopo 2 legislature con la falsa promessa del reddito di cittadinanza. Dopo 88 giorni dubito che Mattarella rifletta sulla situazione in cui ci troviamo perchè, anche se volesse, il PD e i suoi alleati non lo vorrebbero. Ho sbagliato a non essere emigrato prima in Portogallo e ormai spero solo di salvare le penne. Berlusconi è un grande uomo politico, ma se avesse fatto quello che è stato programmato adesso con la sua coalizione (sicurezza, pensioni d’oro, diminuzione dei parlamentari, etc.), ora non ci saremmo trovati in questa situazione.

    • Pino 007 on 30 Mag 2018 at 08:34
    • Rispondi

    Che tristezza, c’e’ poco da commentare. L’Italia e’ in balia di una manciata di politici incapaci, politici che ormai e’ chiaro, sono venduti o schiavi dei grossi PAPPONI di Bruxelles, della Germania, e di tutti quelli che ci vogliono schiavi. Cosa abbiamo ereditato da due guerre ? Bohhh ! Piu’ leggo la storia e piu’ mi rendo conto che sotto il Tricolore ci sono solo pochi italiani. Che fine hanno fatto tutti gli altri ?

  2. grande Giorgia,parole sacrosante

  3. Fratelli,Fratellini e Fratelloni ITALIANI, auesta Signora E’MOLTO SUPERIORE A TANTI DI NOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Rispondo al sig:Pino:
    Egregio sig. Pino, se lei vuol sapere Veramente la Storia, in generale, non la studi9 SOLO sui testi …………..COMUNI
    pietroformisano354@gmail.it

    • Federico Puglia on 30 Mag 2018 at 11:10
    • Rispondi

    Giorgia, come al solito sei la migliore Leader: nei momenti decisivi si vede Chi ha la stoffa di tale valore ed ha a cuore la sorte degli Italiani. E’ quanto oggi possibile fare, sia per il futuro del Paese intero che per la Sua Dignità!

  4. io credo di conoscere il vero motivo, che il prof.Savona è stato rifiutato da ministro delle finanze, il perchè è semplicissimo, non lo posso dire in questa sede, e lo dirò a quattr’occhi……a qualcuno…..

    • Ivano Gedda on 30 Mag 2018 at 14:22
    • Rispondi

    Ci vuole coraggio a fare un governo con i 5S, che cambiano politica e umore a seconda dei giorni e del vento; nutrivo perplessità prima del tentativo di Salvini, ora spero che la Meloni non si faccia imbrigliare. Attenzione: i 5S non sono sovranisti, non sono un movimento di destra, portatore di valori tradizionali, conservatori ecc., sono inaffidabili e basta. Un governo con loro alleati rischia di depauperare sia la Lega che FDI, a mio avviso.

    • Franco on 30 Mag 2018 at 14:37
    • Rispondi

    Sono per noi tutte soluzioni valide, bisognerà vedere se Sergio Mattarella riesce ad essere imparziale e vuole veramente il bene del Popolo Italiano, staremo a vedere…………………Buon Lavoro Franco

    • Franco on 30 Mag 2018 at 14:52
    • Rispondi

    Forse sarebbe necessario fare il primo passo, andare con Salvini al Colle e chiedere fermamente quanto, in questo particolare momento, è utile al Paese, per esempio dare l’incarico a Salvini o a Giorgia Meloni e chiedere la presentazione di una lista di ministri per formare un governo politico, meglio senza Berlusconi( Forza Italia potrebbe poi appoggiare il Governo, se del caso inserendo un paio di ministri loro), per consentire così ai 5 Stelle di poter votare la fiducia al Nuovo Governo al quale, a richiesta potrebbero partecipare per realizzare tutto quello che è nel contratto già concordato, naturalmente per prima attuereste i punti portati avanti nel Centro-destra e poi, se possibile quelli che stanno anche a cuore ai 5 Stelle.Al Colle bisogna andare determinati e non come se si chiedesse la cortesia di……………Vedete Voi, comunque sbrigateVi. Buon Lavoro Franco

    • MASSIMILIANO POLLA on 31 Mag 2018 at 00:35
    • Rispondi

    .. in coerenza colla mia precedente critica, mi compiaccio di osservare che questo passo, qualunque sia l’ esito, è più ragionato, rispetto alla messa in stato d’ accusa del Presidente della Repubblica, che si poteva evitare!

Rispondi