Il futuro del patriottismo in Europa e negli Stati Uniti: le foto e i video dell’evento ECR a Barcellona con Giorgia Meloni e Santiago Abascal

Il presidente di Fratelli d’Italia e di ECR Party, Giorgia Meloni, è intervenuta all’evento organizzato a Barcellona dal presidente di VOX, Santiago Abascal.
 
“Il futuro del patriottismo in Europa e negli Stati Uniti”: questo il titolo dell’iniziativa trasmessa in streaming e moderata dall’eurodeputato spagnolo di Vox Jorge Buxadé.
 
I lavori sono stati divisi in tre blocchi (Patriottismo contro globalismo; Il futuro del patriottismo in Europa; La crisi migratoria) e hanno visto la partecipazione di importanti esponenti del mondo conservatore: Grover Norquist, presidente di Americans for Tax Reform e membro del Partito Repubblicano; Ted R. Bromund, membro della Heritage Foundation; Mattias Karlsson, esponente dei Democratici Svedesi e presidente del think tank Oikos, e José Antonio Kast, presidente del Partito Repubblicano del Cile. Ad accompagnare Meloni il capodelegazione di FdI in Europa, Carlo Fidanza.
 
“I movimenti patriottici crescono in tutta Europa, nonostante quello che dice una sinistra disperata che spera sempre di vederci cancellati dalla storia. Lo dimostrano questi appuntamenti, il consenso di FdI in Italia di e VOX in Spagna, la fitta rete di rapporti, anche di progetti comuni, che tra i movimenti conservatori”, lo ha detto il presidente di FdI arrivando a Barcellona.
 
Il leader dei conservatori ha poi parlato di un’iniziativa per “combattere la deriva liberticida e la censura delle opinioni da parte di società private quotate in borsa e che finanziano alcuni partiti”.
 
Guarda l’evento:
 
Guarda l’intervista dell’Agenzia Vista a Giorgia Meloni:
 
Guarda l’intervista dell’Agenzia Vista a Santiago Abascal:
 
 
Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Cara Giorgia,su 10 conoscenti, 8 sono per cambio di ,governo e 6 per la destra.Ma la sfiducia è su Mattarella che sicuramente a differenza del 2018-il no al governo traballante, preferì farci sottomessi alla dittatura della sinistra. Tu da persona onesta,credi nella Costituzione,ma stai tranquilla che Mattarella, la interpreterà di comodo suo e non per i poveri italiani in completo sfacelo e miseria totale. Purtroppo siamo governati e presieduti da persone che non se ne fregano proprio di 60.000.000 di ITALIANI.Pensano solo ai grandi arricchimenti della poltrona,ed il presidente poi,permetti che è il più “COMODO”???

    • Paolo il 19 Gennaio 2021 alle 20:41

    Sopportare tutte le menzogne di questo NON votato, pesimo governo, diventa sempre più difficile! Il Popolo Italiano ha il diritto sovrano di andare a votare ma questa sacrosanta libertà di voto , ci viene impedita con qualunque sistema, basta rimanere inchiodati alla poltrona ! Le panzane continuano , il covid c’è ma i dati sono molto poco corretti e i vari TG continuano a terrorizzare le Persone, intanto la nostra economia crolla .La destra , viene additata come causa di tutti i mali e invece sono i sinistri che pensano solo al potere e a mantenere le loro posizioni privilegiate. I VERI problemi, lavoro, scuola , salute, sono affrontati malamente . Evitare assembramenti ma sui pulman è impossibile mantenere le distanze, esempio che dimostra l’incompetenza nel dare regole serie! Se corro da solo in una strada di campagna o nelle vicinanze del Paese dove abito, le persone che incontro sono da me distanti cinquantao cento metri e allora a che cavolo serve tenere la mascherina ! Ricordo che le nano particelle come quelle dei virus entrano da ogni parte ad esempio dagli occhi e bisognerebbe che tutti ci ricordassimo il rispetto dei nostri simili e non credere che se una persona ha la mascherina che non copre il naso, NON è un delinquente, i delinquenti sono ben altri,.Le mascherine andavano distribuite gratis e non farle fare da chi fabbrica autoveicoli e i soldi pubblici non dovevano essere buttati in inutili banchi o in monopattini! Un Libro di educazione civica era intitolato : LO STATO SIAMO NOI di Galante Garrone. Quel titolo è la conferma che il Cittadino è la spina dorsale del Paese e non va sottovalutato o maltrattato, il Cittadino è sovrano e lo dice la nostra Costituzione! Questo governo va mandato a casa ,è necessario cambiare direzione , andando a votare!Buona vita a tutti.
    Paolo

    • MARIA GRAZIA bielli il 19 Gennaio 2021 alle 23:43

    Cara il web è super controllato, basta una sola parola per essere sospesa o esonerata all’uso sei sito dove scrivi. Un potere decisionale non autorizzato da nessuno, ma liberamente effettuato. Stranamente son tutti legati allo stesso filo ! La libertà di pensiero no c’è più, c’è solo il pensiero unico che viola la libertà di parola e di pensiero!

    • Paolo il 20 Gennaio 2021 alle 20:24

    Allora,non sono stato sorpreso affatto ,dell’andamento del voto. il signor Renzi era stato definito venditore di pentole e si sa che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Ora il signor Conte è venditore di colle e dimostra come sia una vera colla il BOSTIK che ha usato per rimanere incollato alla poltrona. Scherzi a parte , per molti Italiani che questo NON votato governo sia determinato a rimanere dove è, non sorprende ma rispecchia come questo finto governo , rispetti la democrazia che usa molto bene a sui favore. Non sempre rispettare la democrazia è sininimo di rispetto della sovranità che un libero Cittadino deve avere come sancito dalla nostra costituzione . Ma la costituzione è stata calpestata più volte , per mantenere la poltrona. Certo che vedere come si è comportato qualcuno al voto , ha tolto ogni dubbio di come si comportano certi politici. NOi dobbiamo andare a votare e togliere il governo a chi è adesso al comando della Nazione! Ma vogliono impedirci il voto, l’unica speranza è la destra nei suoi trappresentanti : la signora Meloni e il signor Salvini, senza togliere meriti ai loro alleati. L’esempio Americano , è emblematico di come funziona il Mondo,, vogliono avere potere usando la Cina che con la sua dittatura serve a far si che le Nazioni debbano dipendere da loro. Il presidente uscente Trump ha cercato di arginare l’avanzata economica Cinese con i dazzi ma si può vedere, come Nazioni succubi di un sistema dittatoriale cercano di favorire i Cinesi, nonostante siano instauratori di aziende e commerci che sfruttano i dipendenti, continuino a proliferare . Si dice, non comprate prodotti Cinesi, ma quali sono i prodotti non Cinesi? Signori miei, mai si deve impedire alle persone di parlare ed esprimere il proprio pensiero , la nostra costituzione è chiara su questo punto. Dovrebbe essere così anche negli USA ma il fatto che non sia così, non stupisce visto che i Padroni legittimi dell’America, sono rinchiusi nelle riserve. Il loro sterminio la dice lunga sui sistemi di coercizione usati da chi? Ma degli Europei! I nazisti ad esempio . non provenivano da Marte ! Neh!? Buona vita a tutti! Paolo

Rispondi