Gen 31

Quirinale: il grande rottamatore Renzi si conferma vecchio nel metodo e nel merito

«Ci troviamo di fronte a un’occasione mancata per portare l’Italia nella Terza Repubblica. Il grande rottamatore Renzi si conferma vecchio nel metodo e nel merito. Nel metodo perché ha contribuito a bocciare gli emendamenti di Fratelli d’Italia per l’introduzione dell’elezione diretta del Capo dello Stato. Nel merito la persona che viene proposta agli italiani, senza nulla togliere alla stima che si può avere per Mattarella, viene dritta dalla Prima Repubblica, dalla ‘Balena Bianca’, da quella Corte Costituzionale che sembra voler solamente confermare privilegi come quello delle pensioni d’oro. E questa scelta segna anche una continuità con le politiche di sottomissione ai diktat dell’Europa a trazione tedesca che abbiamo visto in questi anni».

Lo ha detto il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, interpellata dai Giornalisti alla Camera.

Condividi

1 comment

  1. a proposito di privilegi e pensioni d’oro,l’ormai nostro presidente della repubblica,prende circa 420.000euro l’anno come presidente della corte costituzionale.Ma va bene così,siamo noi,popolo beota che da masochisti continuiamo a permettere tutto questo…… è il nuovo che avanza….se non li abbatti(politicamente)prima o poi ritornano…

Rispondi