fbpx

Giu 02

2 giugno: contro l’immobilismo del governo sul caso marò FdI-An non parteciperà a videoconferenza Commissioni Esteri e Difesa

Per protestare contro l’immobilismo del governo italiano sul caso dei nostri due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale non parteciperà alla videoconferenza con i due fucilieri di Marina organizzata dalle Commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato.

Per il grande rispetto che nutriamo per le nostre Forze Armate, che ogni giorno ci rendono orgogliosi di essere italiani, non possiamo restare in silenzio: da oltre due anni tutti i presidenti del Consiglio che si sono succeduti ci hanno chiesto di tenere i toni bassi sulla vicenda per non indispettire gli indiani. Grazie a questa disarmante timidezza delle Istituzioni italiane e della nostra diplomazia abbiamo consentito all’India di fare la campagna elettorale sulla pelle dei nostri due militari, illecitamente detenuti in India da oltre due anni in piena violazione del diritto internazionale. Non intendiamo essere complici di questo scempio e far finta che tutto vada bene.

Nel giorno della Festa della Repubblica chiediamo al Governo e al premier Renzi di internazionalizzare la crisi non solo a parole ma con azioni decise lanciando l’ultimatum a Nato, Onu e Unione Europea: se i marò non rientreranno in Patria immediatamente l’Italia ritiri i suoi contingenti militari da tutte le missioni di pace già dalla prossima settimana. FdI-An renderà omaggio alle nostre Forze Armate raccogliendo le firme per la petizione che abbiamo lanciato nelle scorse settimane per riportarli a casa.

Condividi

1 comment

  1. Sono lusingata dalle tue parloe!! Tu una creativa bravissima!! Felice di averti accontentata. Mi sono impegnata tanto per regalarti un sorriso.Ma il cuoricino effervescente e8 arrivato integro????????? Spero proprio di si.Leggendo del tuo nuovo libro, del natale…..mamma mia avrei voglia di sfogliarlo gie0!!!!!! Ti mando un forte abbraccio e grazie tante del post!!!BaciottiAngela

Rispondi