fbpx

Mar 23

Caso Almaviva: il Governo sostenga le aziende virtuose che non delocalizzano all’estero

almavivaCaso Almaviva: il viceministro allo Sviluppo Economico Bellanova annuncia che proporrà alle aziende committenti di premiare nei bandi le società del settore dei call center che garantiranno la territorialità del servizio. È una proposta simile a quella che più di un anno fa Fratelli d’Italia aveva fatto in Parlamento al ministro Guidi: sostenere, anche attraverso incentivi economici, le aziende virtuose che si impegnano a mantenere i livelli occupazionali in Italia. Almaviva è una di queste, perché ha nel suo Statuto una norma che impone il divieto di delocalizzare all’estero. Ora ci auguriamo che il Governo passi dalle parole ai fatti: la priorità è salvare migliaia di posti di lavoro e non c’è più tempo da perdere.

Condividi

Rispondi