fbpx

Mag 08

Dal Governo un decreto vergognoso contro i magistrati onorari. Per l’Esecutivo sono ‘servi di Stato’

I magistrati onorari non sono servi di Stato: Fratelli d’Italia si oppone al vergognoso schema di decreto licenziato dal CdM con cui il governo Gentiloni vuole sottopagare 5000 operatori del diritto che oggi si occupano del 50% delle udienze penali e civili e del 90% delle udienze penali a citazione diretta.
Il Governo sceglie di infliggere il colpo di grazia a questi professionisti già privi di tutele lavorative e previdenziali prevedendo per loro un trattamento economico netto inferiore a quanto lo Stato italiano spende per mantenere un immigrato sedicente richiedente asilo. E non è tutto: nella relazione dello schema di decreto, che con la riduzione delle giornate di udienza penale avrà effetti devastanti su processi e prescrizioni, si ipotizzano nuove forme di “depenalizzazione”. Della serie: visto che investo sugli immigrati e non sulla giustizia, tanto vale trovare un modo per far uscire la gente di galera. L’esatto contrario di quello che dovrebbe fare una nazione civile. FdI farà le barricate in Parlamento e presenterà un’interrogazione per difendere il diritto dei cittadini alla sicurezza e la dignità dei nostri magistrati.

Condividi

Rispondi