Boldrini non ha nulla da dire su fatti commessi da vermi magrebini?

Lo chiedo da donna, da madre e da cittadina: veramente Laura Boldrini, la donna che ricopre il più alto incarico della Repubblica Italiana, non ha nulla da dire sui gravissimi stupri di Rimini commessi da un branco di vermi magrebini?

Veramente, in nome della difesa ideologica dell’immigrazione di massa, è disposta ad accettare la violenza sessuale come un “male necessario” del multiculturalismo?

Condividi

3 commenti

    • Nicolò Vergata il 29 Agosto 2017 alle 23:53

    Ogni giorno tra norme ad hoc e political corrept si restringe la libertà di parola garantita dalla Costituzione.
    Per cui ci limitiamo a pensarlo un commento che la Boldrini si meriterebbe.

    • Franco Cordiale il 30 Agosto 2017 alle 08:34

    Purtroppo per zietta lauretta, gli stupratori di Rimini non erano bergamaschi, ma lievemente più abbronzati. Vi immaginate quale can can da “allarme razzismo” avrebbe piantato giù la nostra cara zietta, se i suddetti bergamaschi (presumibilmente leghisti) avessero solo schiaffeggiato un uomo di colore dicendogli “torna a cà tua!”?

    • Giovanni il 7 Settembre 2017 alle 14:23

    Preferisco non commentare o potrei dire qualcosa di veramente scortese….

Rispondi