Gen 20

Povertà, alla Caritas Milano 40% sono nostri connazionali con FdI prima gli italiani

A Milano il 40% dei cittadini poveri che si rivolgono alla Caritas sono italiani. Persone invisibili, che in questi anni la sinistra ha totalmente abbandonato a se stesse perché troppo concentrata sul business dell’accoglienza degli immigrati. 
Non è civile quello Stato che si occupa di tutti ma non del suo popolo. 
Con Fratelli d’Italia al governo daremo un aiuto concreto a chi è impossibilitato a lavorare come disabili e ultra sessantenni privi di reddito; aumenteremo le pensioni minime, raddoppieremo l’assegno di invalidità e sosterremo con un “reddito d’infanzia” le famiglie con minori a carico.

Condividi

2 comments

    • Crocetti Riccardo on 22 Gennaio 2018 at 23:09
    • Rispondi

    Perchè Fratelli d’Italia non organizza centri di raccolta ( di vestiti usati, scarpe, libri, giocattoli,ecc.) per gli italiani poveri, e quando dico italiani intendo italiani geneticamente tali da secoli, riconoscibili per l’esame dell’ADN ( e non DNA che è un’espressione inglese). Tanti oggetti usati li regalerei volentieri per la mia gente in difficoltà e lo farei subito se solo esistessero questi benedetti centri di raccolta!

      • Bruno on 1 Maggio 2018 at 20:54
      • Rispondi

      Ho curiosità. Fra 8 bisnonni miei 3 erano italiani. Ho cittadinanza italiana per discendenza. Sul tuoi criteri, sono italiano? Me chiedo…

Rispondi