fbpx

Feb 28

Da FdI solidarietà all’agente di polizia penitenziaria aggredito a Rossano

Solidarietà di Fratelli d’Italia all’agente di Polizia Penitenziaria aggredito da un nigeriano nel carcere di Rossano in Calabria: il detenuto gli ha rotto il setto nasale e gli ha lanciato addosso una stufa. Ormai la situazione è fuori controllo. Al governo Fratelli d’Italia farà una cosa semplice: gli immigrati che delinquono saranno espulsi e sconteranno la pena a casa loro.

 

 

Condividi

1 comment

    • Franco Cordiale on 1 Mar 2018 at 03:21
    • Rispondi

    Assolutamente giusto e logico. Ma poi arriva la Bonino a dire: ma poverini, non hanno documenti. Chi se li piglia? Teniamoceli. Vedete: prima li hanno fatti entrare a go go…dopo se li devono succiare gli italiani. Ed é questa gente che vuole la famosa “EUROPA!” Che ci ha concesso lo sforamento finanziario, quello che ha determinato la famosa regalìa renziana degli 80 euro, in cambio di ogni immigrato clandestino che sbarcava sulle nostre coste, trafficato da criminali e mafiosi, di fuori e di dentro. Spero che una vittoria del centro destra segni lo smascheramento finale di questi BUGIARDI DANNOSI. E mandi via i delinquenti, restituendoli al mittente.

Rispondi