fbpx

Mar 08

Da FdI impegno per utero in affitto reato universale

L’utero in affitto umilia la donna e calpesta i suoi diritti. È una barbarie che deve diventare reato universale, ovvero punibile in Italia anche se commesso all’estero. È un impegno che Fratelli d’Italia ribadisce oggi nella Giornata internazionale della donna e che porterà avanti anche nella legislatura che sta per iniziare. La maternità è sacra e non è in vendita.

Condividi

5 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Stefano on 8 Marzo 2018 at 11:34
    • Rispondi

    Giustissimo ma la cosa più grave che tutte le donne della sinistra in primis la signora Boldrini fanno finta di niente . Che vergogna comunque a tutte le donne buon 8 marzo

    • Floriano Scattolo on 8 Marzo 2018 at 13:57
    • Rispondi

    Brava Giorgia, l’utero jn affitto è un abominio è un atto contronatura è un sacrilegio fatto per accontentare i capricci di persone egoiste o gay frustrati, e tutto questo a spese di povere donne e spesso disperate e senza cultura. Un saluto affettuoso Floriano Scattolo

    • Margherita on 9 Marzo 2018 at 13:11
    • Rispondi

    I figli sono il frutto di un atto d’amore tra due persone di sesso diverso. Così vuole la natura……diversamente ci sono tanti poveri bambini abbandonati a cui consegnare questo atto d’amore….ma la donna contenitore è un qualcosa di estremamente innaturale

    • Franco Cordiale on 10 Marzo 2018 at 18:08
    • Rispondi

    L’utero in affitto é legato alla “cultura” del figlio ad ogni costo. Questo per chi compra: ricchi borghesi occidentali. Mentre per chi vende, gente del III e IV mondo che fa mercato di sé, del proprio stesso sangue e della propria stessa carne, si tratta di una OSCENA DEGRADAZIONE, comoda e funzionale ai capricci di chi ha soldi e un certo potere. La sinistra radical-borghese non si fa certo scrupoli a riguardo: l’importante é abolire quei residui di coscienza e moralità che oggi chiamano “TABU'”.

    • Lucrezia on 10 Marzo 2018 at 23:10
    • Rispondi

    Anche se con due giorni di ritardo, buon 8 marzo Giorgia. A te che sei un esempio di donna forte che si batte per la nostra Italia. Mi sarebbe piaciuto vederti come prima presidente del consiglio donna. Ti stimo tanto…

Rispondi