Schifata da scarcerazione Rom responsabile morte Duccio Dini

 
Apprendo con sconcerto della scarcerazione di uno dei Rom responsabili della morte del 29enne Duccio. Dopo soli due mesi di carcere ha potuto festeggiare Ferragosto in famiglia come se nulla fosse. Vale così poco la vita di un italiano? Sono veramente schifata!
Condividi

12 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • clausi francesco il 20 Agosto 2018 alle 14:22

    esemkpio lampanter della giustizia

    • Ewa Wojcikowska il 20 Agosto 2018 alle 14:42

    esempio lampante della giustizia? direi INGIUSTIZIA

    • Franco Cordiale il 20 Agosto 2018 alle 16:23

    Vogliono che gli italiani scappino tutti all’estero, forse. Facendo della penisola un bivacco perenne a disposizione di chi disprezza le leggi. In questo contesto l’illegalità ROM sguazza contenta e soddisfatta, insieme a quella mafiosa e criminale di chi importa dentro le nostre frontiere schiavi da sfruttare, schiave da prostituire. Tanto lo Stato non c’é, non riuscendo nemmeno a garantire ai cittadini che il viadotto che stanno percorrendo non gli scrolli sotto i piedi. Lo Stato italiano: un “PROPRIETARIO ASSENTEISTA”; così lo ha definito il procuratore di Genova, dopo il noto disastro.

  1. NO COMMENT||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

    • Ivan G. il 20 Agosto 2018 alle 18:59

    Quando leggo certe notizie mi chiedo, da tanto tempo ormai: dipende dalla legge, e quindi dal Parlamento che l’ha approvata, oppure dalla sua interpretazione, e quindi dal potere giudiziario? O da tutti e due….In ogni caso, serve una drastica svolta in termini di rigore.

    • Brown il 21 Agosto 2018 alle 00:34

    No, non è che la vita di un italiano vale poco, ma lo hanno scarcerato perché non volevano che la punizione potesse sembrare una vendetta di Stato. Complimenti per la “maturità” dimostrata verso il popolo ROM cosi stimato e di cui non dobbiamo farne a meno, sennò chi ruba negli appartamenti o sulle strade? Grazie Padri della Costituzione, sono schiforgogliosi di voi….

    • Pino 007 il 21 Agosto 2018 alle 04:02

    Nuovamente,….. cosa vuoi commentare, c’e’ poco da dire. Alla camera abbiamo piu’ di 600 inutili cretini che non sanno cosa sia la costituzione, ma sanno bene cosa e’ il voluminoso pacchetto retributivo che prendono ogni mese senza neanche preoccuparsi di andare a sentire quali sono i problemi che affliggono la Nazione. Altrettanti beoti siedono al senato con la stessa sfacciataggine di quelli alla camera, allora ditemi voi cosa bisogna fare per riportare questo flagellato Paese sulla retta via ?????? Io lo saprei, ma chi glielo dice a quel gruppo d’imbecilli dell’anpi ???? A tutti i buonisti comunisti ???? Se c’e una soluzione alternativa fatecelo sapere.

    • Franco Cordiale il 21 Agosto 2018 alle 10:48

    Nella meravigliosa società multi-etnica e multi-culturale che stanno preparando a questi futuri disgraziati delle nuove generazioni, l’assassinio di un italiano vale due mesi di carcere. Ed anche meno. Ormai é chiaro a tutti. Quanti italiani e anche stranieri regolari di ogni età, vengono falciati e uccisi da questa promettente genìa di ladri rom, balordi autoctoni, gentaglia IMPUNITA di ogni risma ? Fino a quando abuseranno della nostra sopportazione ? Ricordate quel vecchio balordo zingaro che si attribuiva un investimento mortale, al fine di coprire il vero autore della strage compiuta, travolgendo un gruppo di pedoni ? Era successo a Roma qualche anno addietro. Lo intervistarono i giornalisti. Era a piede libero!

  2. Rispondo all’amico Pino, caro amico cosa vuoi che ti si consigli, penso che tu già lo sappia, posso solo dirti, “dall’alto” della mia “sapienza” storica che, qualcge centinaio di anni, or sono, il popolo francese intonò la Marsigliese!
    (con tutto ciò che ne seguì)
    Segno di grande dignità, di lungimiranza e di amor di Patria!
    Puccuni scrisse l’Inno a Roma, ma ora il sole è offuscato dalla navicella in rotta verso il Sole.
    Intelligenti pauca!

  3. Riprendo:
    Chiedo scusa del “refuso” ; leggi PUCCINI-
    Grazie

    • antonio velotto il 22 Agosto 2018 alle 05:56

    questo è dovuto al predominio dei giudici comunisti.vanno trasferiti in una scrivania con obbligo di non fare niente ,per il bene delI’ITALIA

    • Pino 007 il 27 Agosto 2018 alle 04:51

    Grazie per la comprensione, “forse uniti” , come dice l’inno, si potrebbe presto fare qualche cosa….!!! Mahh !!

Rispondi