Immigrati, strategia Merkel è scaricare il problema su Italia, Onu e Ue non hanno nulla da dire su diritti migranti?

La Germania aumenta i rimpatri degli immigrati clandestini. Come? Li sedano, li ammanettano e li spediscono in Italia. Ecco la strategia dell’idolo degli europeisti Angela Merkel: scaricare il problema sicurezza e immigrazione della Germania sulla nostra Nazione. Questa volta Onu, Unione Europea e associazioni varie non hanno nulla da dire sui diritti dei migranti? Tutto questo mentre una Ong tedesca, la Sea Watch, continua a traghettare immigrati in Italia. Il Governo si faccia rispettare in Europa! La soluzione è non far arrivare i clandestini in Italia con un blocco navale europeo, cosa aspetta l’Italia a chiederlo? E cosa aspetta il Governo a istituire i centri sorvegliati per clandestini, come quelli già istituiti nella civilissima Germania? Basta perdere tempo!

Condividi

6 commenti

Skip to comment form

    • Riccardo Crocetti on 16 Giugno 2019 at 19:07
    • Reply

    Sono disgustato dalle dichiarazioni di un pretastro, di cui non ricordo il nome, che un paio di giorni fa, ha vomitato insulti e esortazioni ad uccidere Salvini e tutti quelli schierati a destra.
    Chiedo a Fratelli d’Italia di fare qualcosa per punire quel verme e di cercare di convincere ( se possibile ) la Lega a cominciare finalmente a prendere in considerazione seriamente l’ipotesi di attuare un blocco navale sulle coste della Libia.

    • Franco Cordiale on 16 Giugno 2019 at 20:43
    • Reply

    Quello che davvero e’ infame non e’ soltanto quanto denunciate, scaricare ogni cosiddetto “migrante” sulla nostra disgraziata Italia, ovviamente rifilandoci il peggio, tipo quelli che ogni giorno rapinano, pestano, aggrediscono e molestano e stuprano anche le bambine, sicurissimi della completa impunita’. La Germania ci sceglie come sua discarica e la UE sta zitta. La maggiore schifezza si chiama ONU! Infatti dovrebbero proprio costoro fare da filtro, allestendo campi profughi sotto loro controllo e responsabilita’! In Africa o altrove. Magari con il concorso della UE, di cui anche l’Italia farebbe parte. Invece la ONU favoreggia schifosamente la Invasione di clandestini della penisola italiana! Chi dovrebbe mediare, favorendo la pacifica coesistenza tra italiani e stranieri cosiddetti “migranti”, in realta’ ci pone in loro balia, loro e delle mafie Italo straniere che li manovrano e sfruttano. Questa evidenza, la dovete mettere al centro dei vostri discorsi!! . Perche’ solo triplicando i voti di Fratelli di Italia e costituendo al centro destra una maggioranza assoluta e schiacciante, avremo qualche speranza di salvarci da questo destino di campo profughi a cielo aperto, che i signori ONU vorrebbero ampliare all’infinito! Tanto a loro, che gliene frega??

    • Gino Cerutti on 16 Giugno 2019 at 20:48
    • Reply

    Espulsione immediata dei clandestini criminali. Scontata la pena, accompagnati alla frontiera. Punto. Mi riferisco agli autori dei crimini piu’ odiosi, specie se preceduti serialmente da analoghi delitti. Non vogliamo piu’ essere la fogna di Europa. Intanto gli alti muri del Vaticano rimangono ben chiusi ed invalicabili… Mi sbaglio?

    • Gino Cerutti on 16 Giugno 2019 at 20:51
    • Reply

    Mi sbaglio. Infatti i sindacalisti della CGIL possono andare e venire a piacimento. Salvini certamente no. Che ve ne pare?

  1. Cara Giorgia, ti seguo da anni e mi trovo quasi sempre d’accordo con quello che dici e proponi. Ho appena letto su Libweroquotidiano questa infame faccenda dei clandestini di cui la Germania si sbarazza stordendoli e spedendoli in Italia. Ma mi chiedo: l’aereo atterrerà in un nostro aeroporto. E lì la torre di controllo gli dà il via libera e questi possono scaricare esserei umani così, senza che la polizia di frontiera dica niente? Mi sembra inverosimile e allucinante. Chiarite meglio il meccanismo, mi sembra addirittura una bufala, tanto è incredibile

    • Franco on 18 Giugno 2019 at 11:36
    • Reply

    Siamo da parecchio tempo considerati come una colonia e come uno Stato dove tutto è possibile chiedere e nulla concedere.Siamo degli accattoni , veniamo derisi ed abbiamo la sola funzione di accoglienza degli immigrati, i migliori vanno via e si stabiliscono in Germania , Francia, etc. i delinquenti e quelli senza una professionalità rimangono in Italia. Siamo purtroppo considerati i parenti poveri della UE. Dovete reagire e farvi valere in tutte le sedi, battere i pugni sui tavoli di riunione europea ……………e finalmente riconquistare la dignità perduta…………………….Franco

Rispondi